Home Il bambino Allattamento

Tornare in forma dopo il parto allattando: come fare?

di Francesca Capriati - 21.07.2022 Scrivici

tornare-in-forma-dopo-il-parto-allattando
Fonte: shutterstock
Tornare in forma dopo il parto allattando: come perdere peso e dimagrire dopo il parto mentre si allatta. Esercizi e consigli

Tornare in forma dopo il parto allattando

Tra tutte le credenze tanto diffuse in merito all'allattamento c'è senza dubbio quella che riguarda il peso e le difficoltà a dimagrire mentre si allatta. Ma è davvero così difficile tornare in forma dopo il parto durante l'allattamento?

In questo articolo

Dopo il parto in media si perdono circa sei chili che sono legati alla placenta, al liquido amniotico e naturalmente al peso del bambino. Per tornare al vecchio peso prima della gravidanza possono volerci dai sei mesi fino a un anno.

E' vero che se si allatta non si perde peso?

Secondo La Leche League, non è proprio così: l'allattamento al seno non solo serve a fornire nutrimento e protezione al bambino, ma può anche aiutare a perdere peso, in maniera, però, graduale. Quando si allatta, per produrre la giusta quantità di latte - insieme alle calorie che assumiamo con gli alimenti - vengono utilizzate le cellule adipose che sono state immagazzinate durante la gravidanza. Ciò, quindi contribuisce a perdere peso ma nel tempo e in modo più lento.

La mamma che allatta dovrebbe assumere da 300 a 500 calorie in più al giorno attraverso una dieta completa ed equilibrata, ma queste calorie servono, appunto, per produrre il latte e quindi non ci faranno ingrassare.

Tuttavia è altresì vero che dopo una immediata perdita di peso, circa sei chili, subito dopo il parto, nei successivi sei mesi dimagriamo più lentamente, in media mezzo chilo-1 chilo.

Dieta per dimagrire allattando

Fatta questa premessa, ci si può mettere a dieta anche si sta allattando?

Sebbene l'allattamento al seno bruci circa 500-700 calorie in più al giorno per garantire la produzione di latte, questo potrebbe non servire per perdere peso dopo il parto. Sono diversi i fattori che possono influenzare il dimagrimento post parto come ad esempio:

  • il peso pre-gravidanza,
  • la dieta,
  • il livello di attività fisica.

E' consigliabile aspettare almeno 6-8 settimane dopo il parto per iniziare a perdere peso, perché il corpo ha bisogno del giusto tempo per riprendersi dal travaglio e garantire una buona scorta di latte.

In realtà non c'è bisogno di avere fretta: la cosa importante è fare scelte sane in materia di alimentazione e ricordare che è consigliabile assumere 1800 calorie al giorno durante i primi mesi di altattamento per garantire la giusta produzione di un latte materno ricco dal punto di vista nutrizionale.

E' bene assicurarsi di assumere tutte le calorie di cui si ha bisogno attraverso cibi nutrienti come:

  • pasta e pane preferibilmente integrali;
  • frutta e verdura;
  • pesce e carne bianca;
  • legumi.

Sono da evitare, perché non garantiscono alcun apporto nutrizionalmente valido, cibi come:

  • cibi fritti;
  • junk food;
  • prodotti da forno;

Limitare anche il consumo di pasta e pane bianco e di carne rossa.

Se non è raccomandato mettersi a dieta durante l'allattamento si può certamente abbinare ad una sana alimentazione un po' di esercizio fisico. Si può iniziare con brevi passeggiate per poi, dopo circa sei settimane, avviare un programma di fitness più strutturato. Qualche idea:

Potete anche fare dei semplici esercizi a casa, ricordando di iniziare sempre con una decina di minuti di riscaldamento con una corsa sul posto o la cyclette.

gpt inread-altre-0

articoli correlati