Home Il bambino Abbigliamento

Come scegliere l’abbigliamento per i bambini

di Barbara Leone - 16.03.2021 Scrivici

come-scegliere-l-abbigliamento-per-i-bambini
Fonte: shutterstock
Nella scelta dei vestiti per i bambini bisogna sempre ricordarsi di preferire capi comodi e confortevoli: come scegliere l'abbigliamento dei bambini

Come scegliere l’abbigliamento per i bambini

Quando arriva un bambino una delle attività che apprezziamo di più è acquistare gli indumenti e i vestitini per creare un guardaroba nuovo di zecca che rispecchi un po' anche i nostri gusti. Ma ci sono alcune cose che è importante tenere a mente quando si comprano gli abiti per i neonati e i bambini: comodità, scelta di tessuti e colori, i modelli più adatti alle varie età. Ecco come scegliere l'abbigliamento per i bambini.

Comodità è la parola d'ordine

Nella scelta dell'abbigliamento per i bambini, che si tratti di neonati oppure di bambini un po' più grandi, la parola d'ordine è comodità. I bambini devono sentirsi liberi di muoversi, anche se sono molto piccoli. I neonati, se costretti ad indossare un abito scomodo o che dà loro fastidio (magari per la presenza di troppi merletti o di un tessuto che provoca prurito), faranno sentire la loro contrarietà con il pianto. I bambini più grandi invece esprimeranno a parole il loro disagio.

Quando scegliete i vestiti per i bambini, ricordatevi quindi che è molto importante che i piccoli si sentano comodi. Ed inoltre l'abbigliamento deve essere adatto alla situazione. Se, ad esempio, avete intenzione di portare i bambini al parco, evitate di fargli indossare un abbigliamento troppo elegante. Probabilmente i bambini si sporcheranno giocando. Meglio quindi scegliere un abbigliamento sportivo.

Anche nella scelta dell'abbigliamento per le bambine, si potrebbe essere tentate di comprare tanti vestiti con pizzi e merletti. Sicuramente si tratta di vestiti molto belli, ma magari in parecchi casi non saranno molto comodi. Prima di tutto i vestiti devono essere confortevoli.

Tessuti e colori

Poi magari si dovrebbe evitare di scegliere colori troppo cupi e non adatti all'età del bambino. Via libera ai colori allegri e sgargianti. In fondo si tratta dell'outfit per i bambini. Ed i colori più accesi vanno sempre bene. Ricordatevi inoltre di non coprire eccessivamente i bambini, anche nelle giornate fredde. Molto spesso i genitori tendono a coprire i bambini più del dovuto, soprattutto quando sono molto piccoli, perché temono che possano avere freddo e non riescano ad esprimere il loro disagio. Ma capita poi che i piccoli siano coperti troppo e sia più facile farli raffreddare. Quindi, se si tratta di neonati, controllate sempre il retro del collo. Se è caldo, il bambino non ha freddo.

Soprattutto per i neonati è sempre meglio prediligere capi di abbigliamento che siano semplici da infilare e da sfilare. Spesso i neonati si muovono tanto e non si vogliono far vestire… quindi con capi facili da mettere sarà più semplice (e più rapido) vestirli.

Un altro fattore da prendere in considerazione della scelta dei vestiti è il tessuto con cui sono realizzati. Deve essere delicato e fresco, dal momento che la pelle dei bambini è molto sensibile. Meglio scegliere fibre naturali, come cotone, lino o seta, ed evitare le fibre sintetiche. E deve essere facilmente lavabile. I bambini, tra il gioco e la pappa, si sporcano molto facilmente. E' quindi meglio preferire capi che si possano lavare (e smacchiare) facilmente, piuttosto che capi realizzati con tessuti che rimangono macchiati.

Infine, quando i bambini sono un po' più grandi (spesso anche a partire dai 2 anni) vogliono scegliere cosa indossare come fanno i grandi. Allora, magari, cercate di coinvolgerli quando andate ad acquistare nuovi capi di abbigliamento, in modo che si sentiranno protagonisti.

gpt inread-altre-0

articoli correlati