gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

Piano del parto: ecco come farlo

/pictures/2015/02/17/piano-del-parto-ecco-come-farlo-2894676290[2122]x[884]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-gravidanza

Si tratta di una pratica diffusa all'estero, ma meno in Italia. Ecco come scrivere il piano del parto

Esempio di piano del parto

Il piano del parto (o birth plan) è un accordo scritto e firmato tra la partoriente e la struttura in cui ha deciso di partorire, o con il ginecologo o l'ostetrica che la segue.
Si tratta quindi di un foglio autofirmato da presentare all'ospedale e da discutere con un'ostetrica o un ginecologo, soprattutto in merito a ciò che non vogliamo ci venga fatto in sede di travaglio e parto.
Naturalmente non si tratta di un documento vincolante e durante il travaglio e il parto sarà il ginecologo a decidere cosa fare e cosa no, ma il piano del parto resta comunque un documento importante per la mamma.
Ecco un esempio di piano del parto, che la  nostra Ostetrica, la Dott.ssa Barbara Colombo, presenta alle sue assistite durante i corsi pre parto. Ci teniamo a sottolineare che si tratta di un piano del parto MOLTO soggettivo e personale e che ogni donna è libera di fare le sue richieste secondo le sue esigenze.

Fac simile piano del parto

Data ……………………………………

Alla cortese attenzione della Direzione dell’Ospedale….. Alle Ostetriche e ai Dottori della sala parto dell’ ospedale …..

Oggetto: Piano del parto di …… (nome e cognome dei genitori)

Abbiamo scelto di partorire presso il vostro ospedale perché riteniamo che sia la scelta migliore per accogliere la/il nostra/o bambina/o. Durante la gravidanza abbiamo maturato alcune richieste, che speriamo possano essere esaudite. Queste sono per noi molto importanti, per poter vivere serenamente la nascita di….(nome del bambino/a)…

Siamo consapevoli del fatto che qualora si presentasse una reale necessità di intervenire non esiteremmo a seguire le vostre indicazioni e ci affideremmo a voi in quanto professionisti sanitari. Questi sono i nostri desideri, vi ringraziamo in anticipo per l’attenzione :

  • Desidereremmo che il cordone ombelicale venisse tagliato dopo l’uscita della placenta o almeno dopo che abbia cessato di battere
  • Vorrei potermi muovere liberamente durante il travaglio e poter sceglier la posizione più comoda per spingere.
  • Ci piacerebbe che nostra figlia/o potesse rimanere con noi, in specifico sul petto della mamma e attaccata al seno soprattutto per le prime 2 ore postparto.
  • Mi piacerebbe che mio/a figlio/a, che nascerà con taglio cesareo, potesse rimanere sul mio petto, dopo i vari controlli, fino alla fine dell'intervento.
  • Mi piacerebbe attaccare il bambino al mio seno entro le prima 2 ore postparto. ….( potete aggiungere tutto ciò che desiderate)….
  • Fiduciosi dell’accoglienza di queste richieste, ringraziamo tutto il personale che ci seguirà in questo evento importantissimo per noi. Firma di entrambi i genitori
gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0