Home Gravidanza Prepararsi al parto

Gruppi esperienziali, un'occasione di confronto per genitori in crisi

di Emanuela Cerri - 13.05.2010 Scrivici

I genitori in difficoltà nella gestione dei loro figli possono trovare un utile sostegno nei "gruppi esperienziali sulla genitorialità", occasioni di incontro con altri genitori per confrontarsi sul tema dell'essere genitori

Gruppi esperienziali, un'occasione di confronto per genitori in crisi

E' il mestiere più difficile del mondo e chi ci è passato lo conferma: essere genitori è un'avventura che va affrontata con la giusta dose di serenità, ma quando questo elemento per alcune ragioni manca si può trovare un utile sostegno nei "gruppi esperienziali sulla genitorialità", occasioni di

incontro con altri genitori per confrontarsi sul tema dell'essere genitori. 

I gruppi non hanno lo scopo di praticare un intervento di psicoterapia, ma di promuovere una sana e serena esperienza legata all' “essere genitori” attraverso lo scambio di esperienze personali e l'elaborazione delle paure, dei disagi e delle difficoltà che tutti hanno vissuto in modo più o meno coinvolgente.

Esistono gruppi di sostegno per neo-genitori in cui si affrontano tematiche legate ai primi anni di vita dei bambini come l'attaccamento, la comunicazione, l'educazione, la relazione e la gestione del proprio bambino mentre altri gruppi affrontano

la genitorialità a monte e si rivolgono a donne in gravidanza, per affrontare il tema della maternità e della depressione post-partum.

Dove è possibile trovare un gruppo esperienziale?

I gruppi vengono organizzati -con nomi diversi-  in diverse città d'Italia e da diverse strutture, pubbliche e private.Si tengono generalmente una volta a settimana e possono essere composti da un numero massimo di 14-16 persone.

- Roma:  

Gruppi esperienziali sulla genitorialità

- Milano:

 SpazioMeF-mediazione familiare e dintorni

- Livorno:

Aspic Livorno

gpt inread-gravidanza-0

articoli correlati