strip1-gravidanza
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
Nostrofiglio.it

Pianetamamma logo pianetamamma.it

gpt skin_web-gravidanza-0
1 5

Cose importanti da fare durante la gravidanza

/pictures/2018/11/23/cose-importanti-da-fare-durante-la-gravidanza-2302852972[962]x[401]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-gravidanza

Hai nove mesi per prepararti al parto e alla nascita. Ecco una lista di cose importanti da fare in gravidanza

Cose importanti da fare in gravidanza

Nove mesi sembrano tanti ma possono passare in un batter d'occhio e puoi rischiare di arrivare al momento del parto affannata, avendo dimenticato di fare scelte importanti. Ecco una to-do-list di cose importanti da fare in gravidanza.

gpt native-middle-foglia-gravidanza

  • Decidi come comunicarlo

La gravidanza è un momento di grande felicità, speranza, progetti da condividere anche con amici e familiari. Immagina insieme al tuo compagno come comunicare la notizia, pensa a come allestire la cameretta e organizzare la casa e molto altro.

  • Parla con colleghi e datori di lavoro

Scegli il momento giusto per parlarne con il tuo datore di lavoro e con i colleghi. La legge non obbliga nessuna donna lavoratrice a comunicare il proprio stato interessante prima del settimo mese, quando si dovranno presentare i documenti per avviare le pratiche di congedo di maternità, ma in alcuni tipi di contratto c’è indicato che bisogna dichiarare lo stato di gravidanza ben prima di questo termine.

  • Chiedi al ginecologo per documenti

Il ginecologo è il tuo più prezioso alleato. Chiedigli  tutte le informazioni utili in materia di stile di vita, salute, esami di controllo e documenti per il lavoro.

  • Pensa a dove partorire

Una clinica privata, un ospedale o un centro nascita, parto in acqua, epidurale: sono tutte cose cui è bene pensare in tempo per decidere dove partorire. Ecco alcuni criteri da tener presente quando si sceglie:

  1. La distanza da casa tua
  2. La presenza di un anestesista 24h/24
  3. la "politica" in materia di maternità (posizione sull'epidurale e sul cesareo, ricorso all'episiotomia... )
  4. i costi
  5. l'accoglienza
  • Organizzati in tempo per il corso preparto

Yoga, tecniche di respirazione, ginnastica in acqua e molto altro: i corsi preparto sono davvero diversi e numerosi ormai, alcuni sono offerti gratuitamente dal Servizio Sanitario Nazionale, se sei interessata informati presso la Asl territoriale per prenotare il tuo posto.

  • Fai i conti giusti

Se scegli di partorire in una clinica privata informati con attenzione su tutti i costi, dal medico alla degenza giornaliera ai pasti, per non trovarti alla fine con una brutta sorpresa.

Come scegliere l'ospedale dove partorire
  • Programma le tue visite di controllo

Secondo le linee guida del Ministero è necessario fare almeno tre ecografie durante la gravidanza. Fai un planning insieme al tuo ginecologo delle visite e degli esami da fare.

  • Studia il tuo contratto di lavoro

Il diritto alla malattia, ai permessi, al congedo, ma anche il diritto a rientrare a lavoro con le stesse mansioni e nella stessa posizione di prima: la donna lavoratrice che aspetta un bambino o diventa madre viene tutelata. E' quindi importante conoscere i propri diritti e farli rispettare. Ogni contratto di lavoro è diverso dagli altri. Se sei una libero professionista verifica quali sono i tuoi diritti, leggi attentamente il tuo contratto se sei dipendente. E ricorda che alcune professioni richiedono un congedo di maternità anticipata. Inoltre se si fanno lavori che possono risultare pericolosi o rischiosi per il buon andamento della gravidanza è bene dirlo prima possibile così da essere ricollocate in posizioni più sicure.

gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0