Home Gravidanza Cosa mangiare in gravidanza

Incinta, ruba la carne che non ha i soldi per comprare

di Emanuela Cerri - 06.11.2008 Scrivici

Ventitré anni, una gravidanza di cinque mesi e un contratto di lavoro part time, è stata sopresa con tre confezioni di carne e alcune di affettati. Non mangiava la carne da molto tempo e nel suo stato ne aveva bisogno, però i soldi non le bastano per arrivare a fine mese

carneVentitré anni, una gravidanza al quinto mese, incensurata e un contratto di lavoro part time, è stata sopresa con tre confezioni di carne e alcune di affettati per un totale di 67 euro.

La ragazza ha spiegato ai carabinieri che l'hanno fermata, che non mangiava la carne da mesi e nel suo stato ne aveva bisogno, però i soldi non le bastano per arrivare a fine mese. L’hanno sorpresa tra gli scaffali della Standa, a Milano.

Non è la cronaca dell’ennesimo fallito furto per mano di un balordo qualunque. L’autrice di quel colpo mancato è una ragazza giovane e indifesa che non sapeva come permettersi la carne che in gravidanza (e non solo) è fondamentale assumere per l'apporto di proteine, ferro e quant'altro.
Nell’attesa che la gazzella dei carabinieri arrivasse, la sicurezza del grande magazzino ha fatto i conti: il bottino ammontava a 67 euro. Tre pacchetti di carne per lo spezzatino, alcune confezioni di affettati misti. Dopo essere stata prelevata dai carabinieri e portata in caserma per l’identificazione, davanti al maresciallo che le chiedeva le generalità e una spiegazione, la ragazza l’ha fornita con semplicità: "Era un mese che non mangiavo carne. Ne avevo davvero bisogno e non ho resistito alla tentazione. Il suo stipendio non le basta per arrivare alla fine del mese, ha spiegato, figuriamoci per potersi permettere la carne, che ha prezzi stellari, soprattutto quella rossa.
Poi è scoppiata in un pianto a dirotto.
 
Ora la ventitreenne è sotto inchiesta per furto e il fascicolo è finito sulla scrivania del pm Tiziana Siciliano. Per il furto scoperto in flagranza il codice prevede anche l’arresto, ma nel suo caso, sia per l’avanzato stato della gravidanza sia per il fatto di essere incensurata, il magistrato ha deciso di non adottare misure restrittive in attesa del processo

Cosa ne pensate di questa storia?

gpt inread-gravidanza-0