Home Gravidanza Cosa mangiare in gravidanza

Come evitare di ingrassare velocemente in gravidanza: consigli pratici

di Francesca Capriati - 03.01.2022 Scrivici

come-evitare-di-ingrassare-velocemente-in-gravidanza
Fonte: shutterstock
Come evitare di ingrassare velocemente in gravidanza: cosa mangiare e cosa fare per non ingrassare troppo velocemente. Quanti chili si dovrebbero mettere

Come evitare di ingrassare velocemente in gravidanza

Secondo gli esperti in gravidanza viene considerato nella norma un aumento di peso di massimo 12 chili, tuttavia molto dipende anche dal peso iniziale e dall'indice di massa corporea. Ma come evitare di ingrassare velocemente in gravidanza?

In questo articolo

Perché è importante non ingrassare troppo in gravidanza

Un aumento eccessivo di peso durante i nove mesi espone ad un maggiore rischio di problemi e complicazioni come:

  • Ipertensione gestazionale
  • Diabete gestazionale
  • Preeclampsia
  • Nascita prematura
  • Peso eccessivo del neonato
  • Apnea ostruttiva del sonno
  • Parto cesareo
  • Sovrappeso post parto ostinato

Quanti chili si possono mettere in gravidanza?

Come dicevamo sono consigliati 12 chili che sono suddivisi, in linea di massima:

  • 3,5 il peso del bambino
  • aumento della quantità di sangue in circolo
  • liquido amniotico
  • aumento del seno
  • placenta
  • scorta di grassi.

Come aumenta il peso trimestre dopo trimestre

  • Nei primi 3 mesi di gravidanza non c'è motivo per aumentare di peso: molte donne non ingrassano nei primi mesi, anzi a causa della nausea alcune donne perdono qualche chilo.
  • Nel secondo trimestre l'aumento ponderale si fa più evidente: la nausea è passata e si mangia più volentieri.
  • Nel terzo trimestre l'aumento di peso rallenta leggermente e lo sviluppo del feto influisce profondamente sull'aumento del peso della madre.

Qual è la causa di rapido aumento di peso in gravidanza?

Le donne aumentano di peso soprattutto negli ultimi mesi di gravidanza e ciò non è dovuto solo al peso del bambino, che ovviamente cresce giorno dopo giorno: gran parte del peso è provocato dall'aumento di liquidi nel corpo che sono funzionali per la circolazione del bambino, la placenta e il liquido amniotico.

Consigli per non ingrassare troppo

Ovviamente è normale ingrassare durante la gravidanza, ma, come abbiamo visto, è importante mantenersi nella norma senza esagerare per non incorrere in complicanze legate al parto o anche ad un'obesità futura. Ecco, quindi, alcuni consigli per non ingrassare troppo rapidamente in gravidanza.

  • Non mangiare per due: il bambino ha bisogno di nutrienti vitamine e minerali per poter crescere in modo corretto. Ma soprattutto non bisogna mangiare troppo o ingozzarsi di cibi spazzatura. Non c'è nemmeno bisogno di aumentare l'apporto calorico nel primo trimestre, a meno che non si sia sottopeso o lo consigli il ginecologo. Nel secondo trimestre, in genere c'è bisogno solo di circa 300 calorie in più e nel terzo trimestre, 450 calorie in più.
  • Presta attenzione alle porzioni: bisogna essere sempre consapevoli delle porzioni. Non basta dire "mangio solo un piatto di pasta", se poi alla fine si tratta di 150 grammi di pasta conditi con un sugo molto calorico. Se sei molto affamata, prova a mettere qualche verdura in più nel piatto: aggiungerà volume e fibre extra e ti aiuterà a controllare meglio le porzioni. Un altro trucco è quello di usare un piatto da dolce per porzionare la pietanza.
  • Mangia pasti più piccoli e più frequenti: è la cosa migliore da fare soprattutto nell'ultimo trimestre, quando il bambino occupa molto spazio nella pancia e lo stomaco è molto costretto.
  • Aggiungi sempre fibre e proteine ad ogni pasto: questa combinazione aiuta a regolare la glicemia e anche a tenere sotto controllo la sensazione di fame. Infine, come vantaggio ulteriore le fibre sono fondamentali per mantenere l'equilibrio intestinale.
gpt inread-gravidanza-0

articoli correlati