Home Gravidanza Guide per la gravidanza

Come si rimane incinta senza penetrazione

di Simona Bianchi - 16.11.2022 Scrivici

come-si-rimane-incinta-senza-penetrazione
Fonte: shutterstock
Si può rimanere incinta senza penetrazione, seppure è un evento raro. Cosa sapere e quali probabilità ci sono di avere una gravidanza

Come si rimane incinta senza penetrazione

La possibilità di restare incinta senza penetrazione è un frequente dilemma di adolescenti, giovani donne che sperimentano l'intimità o di chiunque abbia desiderio di avere un contatto più stretto con il partner ma evitando possibili gravidanze. Seppure rientri negli eventi molto rari, in realtà ci sono casi in cui è possibile che lo spermatozoo fecondi l'ovulo, anche se la coppia non ha avuto un rapporto completo. Una gravidanza è probabile ogni volta che il liquido seminale entra in contatto con la vagina.

In questo articolo

Incinta senza penetrazione: quali sono i casi

Per esempio, se l'eiaculazione avviene nei pressi dell'imene o se le dita sporche di liquido seminale toccano la vagina, è possibile che gli spermatozoi riescano a risalire fino all'ovocita e a fecondarlo. Anche una una ragazza vergine, che non hai mai avuto un rapporto sessuale completo con penetrazione, potrebbe restare incinta se gli spermatozoi riescono a entrare in contatto con l'organo femminile e riescono ad attraversare l'imene. Ancora più remota, ma comunque possibile, è persino l'eventualità di una gravidanza pur indossando biancheria intima: se lo sperma riesce ad attraversare le fibre di tessuto, gli spermatozoi potranno risalire in vagina.

Cosa sapere sul concepimento

Oltre alla possibilità di restare incinta senza penetrazione, ci sono altri casi in cui è possibile il concepimento: basta che lo sperma riesca a fecondare l'ovulo e si darà inizio alla formazione del feto. Per esempio, si può avere una gravidanza anche se si ha un rapporto sessuale durante le mestruazioni. Tutto dipende dall'ovulazione e dal contatto tra sperma e ovulo. Il periodo fertile di una donna non è preciso e l'ovulazione potrebbe avvenire dopo pochi giorni dalla fine del ciclo. Oltre a questo, bisogna tenere conto che gli spermatozoi sopravvivono in media nel corpo femminile per circa 5 giorni. Se l'ovulo fertile incontra perciò gli spermatozoi, è possibile che venga fecondato e si resti incinta.

I metodi contraccettivi per non restare incinta

Per non avere gravidanze indesiderate, tra i migliori metodi contraccettivi ci sono i profilattici che offrono una protezione dall'85% al 99,9% e fungono anche da barriera contro le malattie veneree. C'è poi la pillola che, se presa regolarmente, offre una garanzia del 100%. L'efficacia può invece venire meno se ci si dimentica di prenderne una. Se sono trascorse più di 12 ore dall'orario di assunzione della pillola, la protezione può diminuire e sarà necessario usare un altro metodo fino all'arrivo del ciclo. Il diaframma è un contraccettivo a forma di piccola cupola soffice, generalmente di silicone. Viene inserito in prossimità del collo dell'utero qualche minuto prima del rapporto sessuale. È ormai scarsamente usato perché non è del tutto affidabile. Infine, il cerotto anticoncezionale protegge dalle gravidanze perché rilascia gradualmente piccole quantità di principi attivi che inibiscono l'ovulazione e che vengono assorbiti dal corpo. Va applicato sulla pelle sana, pulita e non infiammata o irritata

Bufale sul rimanere incinta

In circolazione ci sono poi una serie di bufale che la Società italiana di ginecologia e ostetricia (SIGO) ha raggruppato e smentito in un manuale dal titolo "Sesso senza sorprese". Eccone alcune:

  • Per evitare di rimanere incinta bisogna lavarsi con la coca-cola o il limone dopo un rapporto sessuale: credenza diffusa negli anni '70, lavarsi con acqua e un detergente non aggressivo dopo un rapporto non previene il rischio di un'eventuale gravidanza ma è una buona norma di igiene che aiuta a proteggersi dal rischio di infezioni
  • Non si può rimanere incinta se il rapporto dura meno di un minuto: in realtà se il rapporto sessuale è molto breve, non si può escludere il rischio gravidanza, anche se non si arriva all'eiaculazione. Il liquido che fuoriesce dal pene prima dell'eiaculazione può già contenere spermatozoi,
  • Non si può rimanere incinta facendo l'amore in piedi: la posizione scelta per fare l'amore non influisce sulla possibilità di rimanere incinta
  • Non si può rimanere incinta facendo l'amore in acqua: alcuni credono che in questo elemento gli spermatozoi muoiano, ma non è affatto vero
  • Una donna non può rimanere incinta se durante il rapporto non raggiunge l'orgasmo: la verità è che se l'orgasmo maschile è necessario per la riproduzione in quanto associato all'eiaculazione, non esiste alcun legame fra il raggiungimento dell'orgasmo femminile e la gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Continua a leggere

articoli correlati