Home Gravidanza Curiosità sulla gravidanza

Quanto dorme il feto nella pancia? Ritmi di sonno e veglia nel pancione

di Francesca Capriati - 01.07.2022 Scrivici

quanto-dorme-il-feto-nella-pancia
Fonte: shutterstock
Quanto dorme il feto nella pancia: quante ore dorme il bambino nel pancione e come svegliare il feto che dorme. Curiosità sul sonno del bimbo nella pancia

Quanto dorme il feto nella pancia

Durante i nove mesi di gravidanza entriamo spesso in contatto con il nostro bambino, lo accarezziamo, gli parliamo e spesso lo sentiamo muoversi e rispondere agli stimoli. Altre volte, invece, non riusciamo a percepire alcun movimento e ciò accade perché il bambino sta dormendo. Ma quanto dorme il feto nella pancia?

In questo articolo

Cosa fa il feto quando la mamma cammina?

Secondo le evidenze i bambini dormono praticamente il 90% del tempo, ma lo fa soprattutto mentre la mamma è in movimento perché lo culla. Mentre siamo in piedi o durante la giornata, alcuni movimenti possono far addormentare il tuo piccolo. Al contrario il piccolo si sveglia e si muove tanto quando la mamma è a riposo, magari stesa sul letto.

Come svegliare feto che dorme?

Solitamente non cerchiamo di svegliare il bimbo nella pancia, ma può capitare di doverlo fare per esempio se durante un'ecografia viene a trovarsi in una posizione scomoda per riuscire a fare l'esame in modo approfondito. In questo caso in genere basta un leggero colpetto della sonda da parte dell'operatore che effettua l'ecografia per riuscire a svegliarlo e quindi per farlo spostare e cambiare posizione. Possiamo provare a svegliarlo anche carezzando il pancione oppure dando dei leggeri colpetti con il palmo della mano.

Quanto dorme un feto a 7 mesi

La ricerca scientifica ha indagato in più riprese sul sonno del feto e ha scoperto che è possibile seguire il suo andamento analizzando la fase del sonno REM, che può essere studiate a partire dal settimo mese. I bambini entrano nel sonno REM quando la frequenza respiratoria aumenta, insieme alla frequenza della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca.

E' probabile che i feti sognino, ma non vi sono certezze a questo proposito. La fase REM, infatti, non è solo il momento in cui i bambini sognano, ma anche quello in cui i feti elaborano l'ambiente, viene stimolata l'attività e lo sviluppo de cervello.

E' un fondamentale momento di crescita.

Uno studio condotto nel 2008 ha utilizzato registrazioni elettrocardiografiche fetali per confrontare le abitudini del sonno dei bambini nell'utero e dopo la loro nascita. Lo stesso bambino è stato, quindi, osservato prima e dopo la nascita per capire in che modo dormisse. E così gli studiosi hanno elaborato dei modelli di comportamento che si replicano prima e dopo la nascita. In altre parole un bambino che dorme molto nella pancia probabilmente lo farà anche fuori dall'utero. Tuttavia è normale che un neonato si svegli di notte per essere nutrito, cosa che non accade nel pancione perché ha già tutti i nutrienti di cui ha bisogno.

Il sonno del feto nei tre trimestri

  • Il bambino inizia a sbadigliare a undici settimane, anche se non è stato ancora raggiunto un effettivo stato di sonno vero e proprio: le cellule cerebrali che causano il "sonno" nel modo in cui lo conosciamo non si sono ancora formate ma si stanno sviluppando. A causa delle cellule cerebrali ancora in formazione, i bambini sono spesso in uno stato di sonno perpetuo.
  • Nel secondo trimestre i bambini sviluppano il sonno REM: alcuni bambini si "svegliano" a 24 settimane, altri a 30 o a 33 settimane.
    A questo punto inizia un vero e proprio ciclo di sonno e veglia.
  • Nel terzo trimestre i bambini continueranno a dormire per la maggior parte del tempo. Il sonno passa ogni mezz'ora circa da fasi non REM a fasi di sonno REM attivo. Quando si sveglia, lo sentiremo sicuramente perché da calcetti, si allunga. Inoltre il cervello del feto a questo punto comincia ad elaborare ciò che ha appreso mentre era sveglio.
gpt inread-gravidanza-0

articoli correlati