strip1-gravidanza
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
Nostrofiglio.it

Pianetamamma logo pianetamamma.it

gpt skin_web-gravidanza-0
1 5

I 10 falsi miti della gravidanza

/pictures/2018/07/18/i-10-falsi-miti-della-gravidanza-3679480449[980]x[410]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-gravidanza

Ecco dieci luoghi comuni e falsi miti della gravidanza duri a morire

Falsi miti della gravidanza

Non puoi andare in aereo, non puoi toccare i gatti, attenta a cosa mangi, non avere rapporti sessuali e molto altro... dal momento esatto in cui annunciamo la nostra gravidanza è tutto uno sciorinare consigli e perle di saggezza, dalla panettiera sotto casa alla nonna ansiosa. Ma quali sono verità e quali semplici luoghi comuni? Vi presentiamo i più comuni e radicati falsi miti della gravidanza.

gpt native-middle-foglia-gravidanza

  1. In caso di aborto nel primo trimestre la colpa è della madre: non è detto che in caso di aborto spontaneo durante il primo trimestre la colpa sia sempre di qualcosa che la madre ha fatto o non ha fatto. Si tratta, purtroppo, di un fatto comune ancorché tragico, imputabile a cause talvolta sconosciute o ad anomalie genetiche. Spesso l'aborto spontaneo non ha niente a che vedere con lo stress, il sesso e il troppo esercizio fisico, ancor meno con il cattivo karma o l'influenza negativa delle stelle.
  2. In gravidanza non si possono assumere farmaci di nessun tipo: in realtà ci sono alcuni farmaci che possono essere assunti durante la gravidanza, ed è il vostro medico che dovrà darvi istruzioni in tal senso in base alle vostre condizioni di salute.
  3. Maschio o femmina? L'unica cosa che può determinare il sesso del vostro bambino è l'amniocentesi. Non ci sono altri segnali in tal senso, tipo la forma della pancia o particolari "voglie" o malesseri. Altrettanto sfatato è il mito secondo cui, se la mamma ha bruciori di stomaco, il bambino avrà sicuramente capelli molto folti. La fase lunare non influenza la determinazione del sesso del bambino.
  4. Gravidanza ascetica: non è vero che fa male fare sesso in gravidanza, anzi, le donne vengono spesso incoraggiate a continuare l'attività sessuale mentre sono incinte, a meno che non ci siano forti rischi di aborto spontaneo o altre controindicazioni che verranno comunque segnalate dal medico o dall'ostetrica. Anche l'esercizio fisico può essere continuato, pur seguendo particolari accorgimenti.
  5. Bagni rilassanti: secondo alcuni fare il bagno durante la gravidanza o subito dopo il parto può fare male al bambino o al proprio organismo durante l'allattamento. In realtà, in gravidanza andrebbero evitati solo i bagni in acqua troppo calda che, soprattutto nel primo trimestre, può causare problemi di sviluppo del feto e anticipare il parto. Da evitare anche saune e idromassaggio
  6. Rinunciare al tè e al caffè: secondo alcuni studi bere piccole quantità di tè e di caffè non altera la normale gravidanza a meno che non sussitano altri tipi di controindicazioni.
  7. Dormire sempre sul lato sinistro: spesso alle donne incinte viene detto che d'ora in poi, fino al termine delle gravidanza, sarà necessario dormire sul lato sinistro. Mentre dormire a pancia in su in certi casi può dare problemi per eccessiva pressione sulla vena cava, dormire sul lato destro o sinistro è indifferente; il sinistro è preferibile solo se il rene non funziona correttamente o se si soffre di pressione alta
  8. Evitare i viaggi in aereo: secondo gli ultimi studi, i viaggi in aereo non provocano aborti spontanei. I rischi riguardano semmai gravidanze a termine, con la possibilità che il parto avvenga in volo e senza la presenza del proprio medico, o donne incinte con problemi cardiaci o polmonari.
  9. La nausea è solo al mattino: nonostante il popolare appellativo di "nausee mattutine", il senso di vomito non capita solo durante le prime ore della giornata. Semplicemente, al mattino è più probabile a causa dello stomaco vuoto e del brusco cambiamento di posizione. Per combatterla, si possono tenere crackers sul comodino e sgranocchiarne uno mentre ci si alza lentamente; non bere durante i pasti ma bere molto fuori dai pasti; aiutarsi con lo zenzero, dopo aver sentito a questo proposito il consiglio del vostro medico.
  10. Il burro di cacao previene le smagliature: il burro di cacao non serve a prevenire le smagliature, anzi, può dar luogo a fenomeni allergici. Il modo migliore per prevenire le smagliature è idratare sempre la pelle e renderla elastica con un uso quotidiano di creme apposite e oli naturali.
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0