strip1-gravidanza
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
Nostrofiglio.it

Pianetamamma logo pianetamamma.it

gpt skin_web-gravidanza-0
1 5

Cosa non dire mai a una donna incinta

/pictures/2017/05/19/10-cose-da-non-dire-mai-a-una-donna-incinta-2694124557[2069]x[862]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-gravidanza

Cose da non dire a una donna incinta: ecco una lista di osservazioni e commenti da non fare mai a chi aspetta un bambino

Cose da non dire a una donna incinta

Sembra che non appena il pancione comincia a intravedersi tutti, colleghi, familiari e amici, abbattano le barriere poste dalle più semplici buone maniere e si sentano autorizzati a fare domande o commenti inappropriati. Ecco tutte quelle cose da non dire mai a una donna incinta

  • Sono gemelli?

Cosa si cela dietro questa domanda? Che la pancia è talmente enorme che potrebbe contenerne due?

  • Hai fatto la fecondazione artificiale?

In genere questa è la seconda inopportuna domanda che segue quella di cui sopra, se la risposta della futura mamma è "si sono due gemelli"

  • La tua pancia è alta/bassa/grande/piccola.

La futura mamma ha una sua propria e personale idea della forma del suo pancione perchè si guarda allo specchio. Ogni altra opinione è superflua.

In genere questa è una domanda che viene posta quando non si pensava affatto che la donna che si ha di fronte voleva avere un altro figlio, magari è passato poco tempo dalla nascita del primo bambino. Insomma, il sottinteso è "come è potuto accadere questo incidente"?

15 cose da non dire a una donna incinta | Video divertente
  • Speri sia maschio o femmina?

A meno che la futura mamma non ha accesso a una qualche pratica di aborto selettivo, è del tutto inutile fare questa domanda perché seppure desidera un maschio o una femmina alla fine non conta e nella stragrande maggioranza dei casi la risposta, diplomatica, sarà "spero solo che sia sano".

  • Per quanto tempo starai in maternità?

Non lo sa ancora. Bisognerà solo aspettare

  • Davvero sei incinta? Non sapevo che volessi altri figli

Si legga di nuovo il punto 4: seppure non ne voleva ora ne vuole.

  • E riesci ad andare a lavoro?

A meno che la persona che avete di fronte non sia una danzatrice del ventre non c'è alcun motivo per cui non possa continuare a lavorare finchè se la sente. E' solo incinta, non ha subito una lobotomia

  • Mia sorella/amica/moglie ha avuto una gravidanza molto semplice

Siete proprio sicuri che sia davvero così? Come facciamo a sapere che in realtà sembrava serena ma non imprecasse nella sua testa da sola? Inutile fare congetture

  • Chi è il padre?

Una persona rivela i suoi segreti solo a chi desidera. E se una donna sta avendo un figlio da sola e non ha un compagno fisso, o si è separata da poco e non siete stati al passo con gli sviluppi della sua vita evitate domande imbarazzanti.

Le risposte che vorremmo dare a tutte le domande inopportune

Ed ecco le risposte che tutte noi vorremmo dare a chi ci fa domande inopportune o si sente il diritto di esprimere opinioni non richieste:

  • Immagino che adesso sarai tutti i giorni al settimo cielo (grado di nervosismo tuo 4): e perchè mai?
  • Adesso però ti devi riposare eh... (grado di nervosismo tuo 8): sì vabbè.. allora vieni tu a fare tutte le cose che devo fare, così io mi riposo
  • Ora puoi mangiare per due! Che bello! (grado di nervosismo tuo 6): no che non posso mangiare per 2, ovvero io mangerei tanto volentieri per 2 e pure per 3 ma se assecondo questo spirito fagocitatore che si è impossessato di me divento il doppio di me stessa.. e non è cosa buona...
  • Pensi di farne altri? (grado di nervosismo tuo 6,5): scusa eh... sono incinta e già parecchio impegnata in questo progetto qua già di suo abbastanza complesso... cosa ne so se ne faccio altri? ma te lo devo dire ora? Devi compilare il mio stato di famiglia da qui al 2020?) fammi almeno fare questo prima no?????
  • Certo che ad agosto con il caldo che farà tu con la pancia all'ottavo mese... meglio partorire d'inverno (grado di nervosismo tuo 6): cos'è uno scaldasonno che lo regolo alla temperatura giusta? Purtroppo non sono un coniglio selvatico che ha una gestazione di 4 settimane. ) i nove mesi finiscono a settembre. Mi fornirò di ventilatore da passeggio!
  • Il papà è contento? (grado di nervosismo tuo misto ad incredulità 9)... no comment
  • Stai attenta!!! Non puoi mangiare questo... quello, non puoi bere quell'altro... e attenzione alle verdure perché nella serra dove sono state coltivate potrebbe essere passato un gatto e averle infettate, e poi ahhhh!!! attenta quello ha i conservanti.. sei pazza!!!! (grado di nervosismo tuo 8): che palle!!! ma vi rendete conto che una come Kate Moss ha fatto un figlio, i boscimani fanno figli in mezzo alla foresta, le nostre bisnonne partorivano nei campi... e io dovrei passare un guaio per le carotine della Coop??
  • Oh mio Diooo sei enormeeee! (grado di nervosismo tuo 9): solo perché qualcuno sta aspettando un bambino non dà a nessuno il diritto di pronunciarsi sullae sue dimensioni. Credetemi, una si sente già abbastanza cicciona e pesante, senza doverselo sentir ripetere, oppure si può rispondere "Io sarò anche enorme, ma sono ancora più magra di te, e tu non sei nemmeno incinta!"
  • Ma non sei troppo magra per essere incinta? (grado di nervosimo tuo 9): è come chiedere a qualcuno se è anoressica, è personale e non è giusto!
  • Posso toccare la pancia? (grado di nervosismo tuo 8): perché dovresti?
Incinta a 40 anni: cosa pensa la gente

Frasi da evitare con una donna incinta

In America è uscito persino un libro: What never to say to a pregnant woman (Cosa non dire mai a una donna incinta). Ecco una breve check list di frasi da evitare con le amiche in dolce attesa

  • Commenti a vario titolo sul peso e sulle dimensioni: se non potete fare a meno di commentare il suo aspetto, limitatevi a frasi come "Sei uno splendore" o "Sei meravigliosa". No a ipotesi di gravidanze plurigemellari o dissertazioni su quanto è arrivata ad ingrassare la tale. Viceversa è anche proibito complimentarsi per la mancanza di aumento di peso
  • "Posso toccare la pancia?": Un gran numero di persone sembrano diventare socialmente inette quando si trovano davanti una donna incinta. Perchè mai dovreste allungare le mani su un'estranea? La palpata alla pancia è concessa solo se l'amica è davvero intima, e non prima di averlo chiesto. Se non siete più che in confidenza, è inopportuna anche solo la richiesta
  • "Come va con la stitichezza? E le emorroidi?": Alcune donne quando sono incinte amano condividere con il prossimo informazioni sui sintomi della gravidanza, anche i più imbarazzanti. Non tutte, però, fanno parte della categoria, soprattutto se si tratta di spiattellare i propri disagi con estranei. Un educato "Come ti senti?" sarà più che sufficiente
  • Consigli non richiesti sui nomi: se la vostra amica o conoscente ha scelto per il suo bambino un nome che a voi non piace, non è necessario riferirle la vostra opinione negativa. Sicuramente è qualcosa che avrà valutato attentamente per conto suo
  • "E' stato un incidente?": questa è una domanda a dir poco intima che dovrebbero porre, al limite, solo la migliore amica o la madre. Assolutamente fuori luogo
  • Racconti horror sul parto e/o sui primi mesi: il video del vostro parto avrebbe potuto essere riutilizzato in un film splatter? Il vostro bambino non ha mai dormito per più di un'ora di fila fino ai due anni? Non siete mai più riuscite a recuperare il vostro peso forma? Non è il caso di mettere a parte delle vostre sventure una persona alla quale magari non capiterà nulla di tutto ciò
  • "Stai ancora insieme al padre del bambino?": Se anche l'ultima volta che avevate parlato con la vostra amica, lei vi aveva raccontato di avere grossi problemi con il suo partner, ora che è rimasta incinta non è il caso di rivangare.  Sicuramente entrambi sono consapevoli di dover risolvere i loro conflitti
  • Consigli non richiesti sul parto: avete già partorito e vi sentite smodatamente ansiose di dispensare perle di saggezza su qual è la modalità peggiore, il medico migliore della città, l'ospedale dove si viene trattate meglio? Ricordate che non tutte le gravidanze sono uguali, e che non tutte le donne sono uguali; se la vostra amica incinta è un'entusiasta del parto in acqua, avrà le sue buone ragioni. I consigli sono ben accetti solo quando sono esplicitamente richiesti
  • "Goditela finchè sei in tempo!": Nausee, stanchezza perenne, mal di schiena e svariati altri disturbi rendono la gravidanza un periodo non esattamente spensierato e goliardico, soprattutto per chi rientra nella nutrita categoria delle donne iperattive, che arrivate a casa dal lavoro hanno già l'aspirapolvere in mano. Qualsiasi donna incinta, anche la più educata, avrà sulla punta della lingua una risposta molto poco carina ad un'affermazione di questo tipo.
gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0