Home Gravidanza Gravidanza a rischio

Gravidanza geriatrica, cosa vuol dire aspettare un bambino dopo i 35 anni

di Francesca Capriati - 20.06.2019 Scrivici

gravidanza-geriatrica-cosa-vuol-dire-aspettare-unbambino-dopo-i-35-anni
Fonte: Shutterstock
Gravidanza geriatrica: cosa significa, quali sono i possibili rischi e cosa fare per aumentare le probabilità di vivere una gravidanza serena

Gravidanza geriatrica

Quante volte abbiamo letto che quella di Meghan Markle, rimasta incinta a 37 anni, era una “gravidanza geriatrica”? Cosa significa davvero questo termine e quali sono i rischi?

Significato di gravidanza geriatrica

Per gravidanza geriatrica ginecologi e ostetriche considerano una gestazione iniziata dopo i 35 anni. E' indubbio che si tratti di un termine molto forte (oggi sostituito per lo più con la definizione di gravidanza in età materna avanzata): la parola geriatrica la associamo all'idea di una persona anziana e le donne over 35 non si sentono anziane per niente, tutt'altro.

Quel che è certo, però, è che negli ultimi anni il numero di donne che sono diventate madri a questa età e hanno affrontato una gravidanza anche a 40 anni è cresciuto esponenzialmente.

Da un lato si aspetta di potersi realizzare nel lavoro, di avere una stabilità economica, personale e di coppia, ma dall'altro è fuor di dubbio che la natura fa il suo corso, la riserva ovarica diminuisce anno dopo anno e una gravidanza dopo i 35 anni comporta maggiori rischi e una crescente probabilità di complicazioni.
Ma cosa è bene sapere se si sta per affrontare una gravidanza geriatrica? Ecco un elenco di cose importanti da non sottovalutare.

Se vuoi un bambino dopo i 35 anni

Indipendentemente dalla tua età, è sempre consigliabile incontrare il medico se stai pensando di provare a rimanere incinta. Il medico farà una valutazione dello stato di salute generale, dei precedenti familiari e potrete discutere di argomenti importanti, dai vaccini agi screening a come mantenere un sano stile di vita che favorisca il concepimento.

Inoltre è bene sapere che i problemi di fertilità diventano più comuni con l'avanzare dell'età. Se stai cercando di rimanere incinta da sei mesi senza successo e hai più di 35 anni nona spettare oltre e rivolgiti ad uno specialista.

Al tempo stesso sappi che è del tutto possibile restare incinta facilmente anche dopo i 35 anni, così come è possibile portare avanti gravidanze con successo. A patto di farti seguire regolarmente da un ginecologo e avere una cura attenta al tuo stile di vita non ci sono motivi per cui tu non possa vivere 9 mesi sereni e appaganti.

Se resti incinta dopo i 35 anni

Se aspetti un bambino e hai più di 35 anni è il caso di parlare con il tuo ginecologo per valutare le opzioni di diagnosi prenatale per le malattie cromosomiche, come la trisomia 21 (Sindrome di Down) o la sindrome di Turner. La probabilità che il bambino abbia un'anomalia cromosomica aumentano con l'avanzare dell'età materna e ci sono esami prenatali diagnostici, come l'amniocentesi o la villocentesi, che sono in grado di individuare con certezza la gran parte di queste condizioni.

  • L'età può avere un certo impatto sull'andamento della gravidanza e aumenta le probabilità di soffrire di diabete o ipertensione.
  • Una donna con più di 35 anni ha maggiori probabilità di andare incontro a una gravidanza multipla.
  • Avere più di 35 anni, fa salire il rischio di avere complicazioni durante la gravidanza. Ad esempio anche in donne senza ipertensione o diabete preesistenti, possono verificarsi preeclampsia e diabete gestazionale. Per questa ragione è importante farsi seguire con attenzione dal ginecologo e sottoporsi a regolari controlli.

Il parto

La letteratura scientifica riporta che l'età materna avanzata può aumentare il rischio di:

  • complicanze durante e dopo il parto con conseguente allungamento della durata della degenza;
  • basso peso alla nascita;
  • parto prematuro;
  • parto cesareo.

I vantaggi dell'avere un figlio dopo i 35 anni

Scegliere di diventare mamma più in avanti con gli anni non comporta solo rischi, ma anche diversi vantaggi. Secondo gli esperti le donne a questa età hanno maggiori risorse, sia psicologiche che pratiche, per poter prendersi cura dei figli, hanno d più alti e un più elevato livello di istruzione e realizzazione personale. Inoltre sembra che una gravidanza geriatrica comporti meno rischi di soffrire di depressione e ansia durante la gravidanza.

Insomma non bisogna avere paura di diventare mamme a 40 anni. Addirittura uno studio avrebbe evidenziato che molte donne hanno una tale paura di andare incontro a complicanze e problemi da contribuire loro stesse, con questo atteggiamento negativo, a rendere più difficoltosa la gravidanza.

Invece è importante avere un approccio positivo e ottimista, farsi seguire con attenzione dal proprio medico e conoscere tutto ciò che è importante sapere per assicurarsi di vivere una gravidanza meravigliosa.

gpt inread-gravidanza-0

articoli correlati