Home Gravidanza Disturbi della gravidanza

Problemi di vista durante la gravidanza, i rimedi

di Daniela Poggi - 17.01.2022 Scrivici

disturbi-della-vista-in-gravidanza
Fonte: shutterstock
Disturbi della vista in gravidanza: vista offuscata, secchezza agli occhi e tutti gli altri problemi di vista durante la gravidanza. Rimedi e consigli

Disturbi della vista in gravidanza

Avere problemi alla vista è un fenomeno molto comune in gravidanza, destinato a passare velocemente, ma che può essere motivo di ansia per la futura mamma. Sono generalmente sintomi passeggeri che non peggiorano la vista, come si credeva un tempo. Secchezza agli occhi, vedere scintille, peggioramento della miopia o fastidio da lenti a contatto sono tutti sintomi transitori? Vediamo quali sono i più comuni e frequenti disturbi della vista in gravidanza.

In questo articolo

Secchezza oculare

E' un sintomo frequente, dovuto alle variazioni ormonali che portano alla riduzione del film lacrimale causando la sensazione di secchezza. Si può risolvere il problema con l'uso di lacrime artificiali, scegliendo con il consiglio del farmacista un prodotto senza conservanti, per cui indicato in gravidanza.

Miodesopsie in gravidanza

Scintille o brevi lampi sono disturbi della vista sono dovuti a una sollecitazione della retina, a causa di sbalzi di pressione o carenza di ferro. Se gli scotomi sono frequenti durante la giornata e si associano a pressione alta vanno riferiti all'oculista durante un controllo specialistico.

Peggioramento della miopia

Che la gravidanza o l'allattamento possano peggiorare la miopia è una credenza popolare su cui si è espressa anche La Leche League, l'organizzazione mondiale a sostegno dell'allattamento. La miopia è un disturbo che tende a peggiorare progressivamente nell'arco degli anni, ma questo accade sia a donne che hanno avuto figli e li hanno allattati, sia a chi non ne ha avuti. A volte il peggioramento si nota nel puerperio, ma nella maggioranza dei casi si tratta di situazioni transitorie.

Vista offuscata in gravidanza

La visione sfocata può essere dovuta a sbalzi ormonali o a carenza di ferro, in quest'ultimo caso è meglio consultare il medico curante che prescriverà gli opportuni esami del sangue per una verifica e se necessario prescriverà degli integratori.

Fastidio da lenti a contatto

La riduzione del film lacrimale può rendere più fastidioso portare le lenti a contatto, soprattutto quelle morbide. In questo caso è meglio consultare l'oculista e valutare se sia il caso di sospendere l'uso delle lenti a contatto fino alla nascita del bambino.

Palpebre gonfie

Sentire le palpebre più gonfie del solito è un sintomo che va giustamente tenuto sotto controllo. Potrebbe essere un segnale di semplice irritazione oppure di pressione alta, soprattutto se si notano anche le mani ingrossate. E' opportuno consultare il medico e controllare periodicamente la pressione arteriosa.

Quando preoccuparsi?

I disturbi alla vista durante la gravidanza sono un problema spesso lieve e di breve durata. In caso di dubbio è sempre meglio consultare il medico curante e richiedere una visita oculistica di controllo soprattutto se si soffre di diabete o di ipertensione. La maggior parte dei problemi alla vista che si può verificare durante la gravidanza scompare mediamente nei primi due mesi dopo il parto

gpt inread-gravidanza-0

articoli correlati