Home Gravidanza Corpo che cambia

Il bambino nel quarto mese di gravidanza

di Emanuela Cerri - 27.06.2020 Scrivici

donna-incinta-con-ecografia-sul-pancione
Fonte: shutterstock
Il bambino nel quarto mese di gravidanza: come si sviluppa e i cambiamenti dalla tredicesima alla diciassettesima settimana. Dopo il primo trimestre il bambino è completamente formato

Il bambino nel quarto mese di gravidanza

Il bambino è completamente formato. D’ora in poi il tempo che trascorreva nell’utero gli servirà per svilupparsi e maturare sino ad essere in grado di sopravvivere indipendentemente dalla madre.

Vediamo i cambiamenti che avvengono per il feto dalla tredicesima alla diciassettesima settimana di gravidanza.

Durante questo periodo di massima crescita il cuore del nascituro è ormai completamente sviluppato e ha un ritmo cardiaco da 120 a i 60 battiti al minuto. Gli occhi sono sensibili alla luce e la corteccia cerebrale ha formato molte circonvoluzioni. I nervi spinali e le radici spinali acquisiscono mielina, segno che lo sviluppo progredisce. Lo scheletro del feto si può intravedere attraverso i raggi X.
Il bambino reagirà alle sostanze amare, come lo iodio, immesse nel liquido amniotico, cessando di inghiottire e aggrottando la fronte. Reagirà alle sostanze dolci (saccarina) duplicando il suo ritmo normale di suzione.

Il bambino ha le sopracciglia e un po’ di peluria chiamata lanugo fa la sua apparizione sul cranio. Una scansione con gli ultrasuoni consente di avvertire il battito cardiaco. Il bambino è in grado di bere il liquido amniotico e di espellere urina. Riceve ormai tutto il suo nutrimento dalla placenta e misura dagli 8 ai 9 cm.

Peli e capelli del bambino si spessiscono. Se ha il gene dei capelli scuri le cellule pigmentarie dei follicoli piliferi cominciano a questo stadio a produrre il pigmento scuro.

Il lanugo, la peluria lanuginosa spunta su tutto il corpo del bambino e scomparirà dopo circa tre mesi. Si formano le unghie delle dita delle mani e dei piedi. Il bambino è lungo 16 cm e pesa circa 135 g.

Molti esperti pensano che alla sedicesima-diciassettesima settimana di gestazione il feto sia dotato di riflessi condizionati, memoria rudimentale e comportamento intenzionale.

gpt inread-gravidanza-0

articoli correlati