Home Gravidanza Corpo che cambia

La poesia dell'attesa: le foto del progetto "40 settimane e uno specchio"

di Monica De Chirico - 23.02.2015 Scrivici

la-poesia-dell-attesa-le-foto-del-progetto-40-settimane-e-uno-specchio
Una fotografa argentina, Sophie Starzenski, ha realizzato una serie di autoscatti allo specchio durante i suoi 9 mesi di gravidanza

40 settimane e uno specchio

La poesia, espressa in immagini, di una donna che aspetta un bambino è forse tra le più belle da guardare. Il corpo che cambia per accogliere una nuova vita, e con esso lo sguardo sul mondo, le emozioni, i sentimenti.

Non si tratta solo di curve, del seno che aumenta di volume, delle gambe e piedi che si gonfiano, ma di una luce nuova negli occhi, di una sensibilità sconosciuta e di un amore che cresce per un minuscolo "esserino" che si porta in grembo e che piano piano cresce nel ventre.

Per questo i video e le foto dedicati alla gravidanza hanno sempre un fascino particolare, una bellezza artistica unica. Tra i fotografi che hanno dedicato spazio alla poesia dell'attesa c'è una fotografa argentina, di cui si è parlato molto in passato: Sophie Starzenski. L'artista ha realizzato una serie di autoscatti allo specchio durante i suoi 9 mesi di gravidanza. 

La gallery, dal titolo "40 settimane e uno specchio", pubblicata sul sito Behance, mostra la progressiva crescita del pancione. La serie delle foto si conclude infine con una sorpresa: il decimo scatto ritrae infatti la fotografa con il suo piccolo in braccio
 

gpt inread-gravidanza-0

articoli correlati