Home Gravidanza Corpo che cambia

Dimagrire in gravidanza: è possibile?

di Francesca Capriati - 23.01.2023 Scrivici

dimagrire-in-gravidanza
Fonte: shutterstock
Dimagrire in gravidanza: è possibile perdere peso in gravidanza se si è sovrappeso? Quali sono le cause di un calo di peso durante la gravidanza

In questo articolo

Dimagrire in gravidanza

Durante la gravidanza non serve e non è consigliabile concentrarsi sulla dieta e sul pensiero di dimagrire. Invece, è importante concentrarsi sul mangiare bene, fare regolare attività fisica e raggiungere un certo grado di benessere mentale e fisico. Ma cosa accade quando si comincia a perdere peso mese dopo mese? E come si può dimagrire in gravidanza se si è già in forte sovrappeso?

Dimagrire in gravidanza nel primo trimestre

Il dimagrimento durante il primo trimestre di gravidanza non è raccomandato. Durante questa fase, il corpo della madre sta attraversando molti cambiamenti finalizzati a sostenere lo sviluppo del feto ed è importante seguire, sin da subito, una dieta bilanciata e ricca di tutti i nutrienti indispensabili, come cereali e proteine, e inserendo da due a tre porzioni di frutta e verdura al giorno.

Tuttavia può capitare che nei primi mesi di gravidanza si verifichi una leggera perdita di peso. Ciò è dovuto principalmente ai classici disturbi della gravidanza, come nausea mattutina: una piccola perdita di peso all'inizio della gravidanza non causerà alcun danno al bambino, mentre un calo di peso più significativo (più del 5-10% del peso corporeo) nel primo trimestre deve essere valutato dal medico.

Quanti kg si prendono i primi 4 mesi di gravidanza?

In media nel primo trimestre di gravidanza si prendono circa due chili complessivi, quindi si può ipotizzare un aumento ponderale di circa 500 grammi al mese. 

Dimagrire in gravidanza, secondo trimestre

Nel secondo trimestre l'aumento ponderale diventa più evidente, ma è possibile dimagrire in questi mesi? Alcune donne possono perdere un po' di peso a causa di un cambiamento nella dieta abituale e nello stile di vita. Molte donne incinte fanno consapevolmente scelte più sane in fatto di alimentazione ed esercizio fisico quando scoprono di essere incinte. Pertanto, il loro apporto calorico complessivo è spesso inferiore alle calorie che bruciano durante l'esercizio e la crescita del bambino.

Ovviamente è positivo che si adottino abitudini più sane, ma è importante ricordare che nel tuo corpo sta crescendo una nuova vita e potresti aver bisogno di aggiungere alcune calorie invece che ridurle man mano che la gravidanza procede e che perdere peso non deve essere il principale obiettivo di questa fase della tua vita.

Esercizi per dimagrire in gravidanza

É consigliabile fare regolare attività fisica durante una gravidanza fisiologica, ma ciò non vuol dire che ci si debba sfiancare in palestra per cercare di dimagrire. Avrai tempo dopo la gravidanza per tornare in palestra e metterti a dieta. Ciò nonostante è bene seguire un piano di esercizio fisico adatto alle tue condizioni. Fare movimento in gravidanza:

  • aiuta la tonificazione muscolare,
  • migliora la circolazione e la respirazione e l'apporto di ossigeno e nutrienti al bambino,
  • previene l'insorgere di patologie della gravidanza come il diabete gestazionale e i disturbi della pressione,
  • fa bene all'umore.

Essere il più in forma possibile durante la gravidanza può anche aiutarti a riprenderti dopo il parto e alleviare alcuni dei dolori tipici della gravidanza, come il mal di schiena ad esempio.

Quale sport fare?

Se eri attiva prima della gravidanza, puoi chiedere al tuo medico se puoi mantenere quello stesso livello di esercizio. In caso c

Ottimi gli esercizi per non accumulare liquidi in eccesso o per controllare la crescita della massa grassa.

  • Il nuoto, che aiuta a drenare i liquidi in eccesso soprattutto sulle gambe, grazie al massaggio della cute effettuato dall'acqua;
  • la camminata veloce, lievemente cardio e quindi accelera il metabolismo;
  • yoga o pilates, perfetti per le articolazioni e la respirazione.

Esercizi da fare

  • Usare due bottiglie d'acqua come pesi e allenare le braccia: con la bottiglia in mano piegare ed estendere lentamente il gomito per 10 volte. Tenendo sempre la bottiglia in mano e le braccia distese lungo i fianchi sollevare le braccia fino all'altezza delle spalle e tornare verso il basso lentamente, sempre per 10 volte.
  • Usare la sedia come appoggio per allenare le gambe e i glutei: squat (accovacciarsi) con entrambe le gambe o con una delle due gambe. Ma anche slanci della gamba in avanti, di lato o dietro sono un ottimo modo di esercitare la parte inferiore del corpo. Fate passi piccoli per non esagerare e non fate movimenti bruschi.

Perdere peso in gravidanza se si è sovrappeso

In generale, è importante arrivare alla gravidanza con un peso nella norma per evitare che si ingrassi troppo durante i nove mesi.

Sappiate che è impossibile non mettere su qualche chilo nei nove mesi, a meno che non si sia in forte sovrappeso e il peso in eccesso può causare complicazioni per la madre e il feto.

Il medico può consigliare un piano alimentare e di esercizio fisico che sia adatto alle tue esigenze individuali: seguire una dieta equilibrata, bere molta acqua ed essere attive durante la gravidanza è il modo migliore per mantenersi in salute durante questo periodo di significativi cambiamenti fisici e psicologici per il proprio corpo.

Cercare di fare diete estreme e non consigliate da un medico o di perdere peso è dannoso per la salute di mamma e bambino. Chi parte da una condizione di sovrappeso oppure di obesità potrà riuscire a controllare l'aumento del peso, ma le donne normopeso non devono preoccuparsene. Anzi, la ricerca mostra che perdere peso intenzionalmente può aumentare il rischio di complicazioni per il bambino e limitare le calorie e i nutrienti può essere dannoso per la mamma e il feto.

Fatta questa premessa, se si è in sovrappeso sarà più facile mantenere un peso nella norma o dimagrire se:

  • si segue un'alimentazione composta da cereali integrali, alimenti ricchi di fibre come legumi, frutta e verdure, cinque porzioni di frutta e verdura al giorno ed eliminano alimenti a più alto contenuto di grassi e calorie, cibi fritti o ricchi di zuccheri,
  • si fa regolare attività fisica come camminare, andare in bicicletta, nuotare, aerobica e inseriscono abitudini salutari nella propria vita quotidiana come ad esempio andare a lavoro a piedi oppure salire le scale invece di prendere l'ascensore.

Dimagrire in gravidanza, cause

  • Nel primo trimestre non è raro perdere qualche chilo a causa della nausea e del vomito, soprattutto se si soffre di iperemesi gravidica. Una perdita del 5-10% del peso corporeo va sempre segnalata al medico;
  • nel secondo e terzo trimestre dimagrire non è cosa comune: la perdita di peso durante la gravidanza in questa fase avanzata potrebbe essere correlata ad un rallentamento della crescita del bambino, scarso liquido amniotico o ipertensione o preeclampsia e va sempre contattato il proprio medico. 
gpt inread-gravidanza-0
Continua a leggere

Approfondimenti