Home Gravidanza Corpo che cambia

Cos'è l'ossitocina e perché lo chiamano l'ormone dell'amore?

di Francesca Capriati - 19.06.2024 Scrivici

ossitocina
Fonte: shutterstock
Cos'è l'ossitocina e a cosa serve in gravidanza, durante il parto e dopo la nascita. A cosa serve l'ossitocina nell'uomo e nella donna e come aumentarla?

In questo articolo

Cos'è l'ossitocina e a cosa serve in gravidanza?

Prima di rimanere incinta probabilmente non hai mai sentito parlare dell'ossitocina, un piccolo ormone, chiamato "ormone dell'amore", che riveste un'importanza davvero fondamentale sia durante la gravidanza, che nel travaglio e anche dopo la nascita del bambino. Ma cos'è e a cosa serve? Scopriamolo insieme.

Cos'è l'ossitocina?

L'ossitocina è un ormone peptidico, prodotto dall'ipotalamo e rilasciato dalla ghiandola pituitaria, che viene spesso definito "ormone dell'amore" oppure "ormone della felicità" a causa del ruolo chiave che gioca nelle interazioni sociali, nei comportamenti riproduttivi e nei processi fisiologici. L'ossitocina agisce legandosi a specifici recettori nel cervello e nel corpo, influenzando il sistema nervoso centrale e periferico. Questi recettori sono presenti in aree del cervello associate con le emozioni, la memoria e i comportamenti sociali. La stimolazione dei recettori dell'ossitocina può aumentare la sensazione di fiducia e ridurre la percezione dello stress

A cosa serve l'ossitocina?

Questo ormone svolge funzioni molto importanti sia negli uomini che nelle donne ed è coinvolta in numerose funzioni biologiche e comportamentali. Ad esempio durante il travaglio stimola le contrazioni uterine e dopo il parto favorisce e consolida il legame tra madre e bambino, promuovendo la produzione di latte e l'allattamento al seno. In amore l'ossitocina contribuisce a rafforzare il legame emotivo e il piacere sessuale e può anche ridurre i livelli di cortisolo, l'ormone dello stress.

Cosa fa l'ossitocina durante la gravidanza e il parto?

  • All'inizio della gravidanza, l'ossitocina agisce sulla muscolatura liscia miometriale per proteggere il feto e alla fine della gravidanza, invece, agisce per stimolare le contrazioni e far avviare il travaglio. A questo punto l'ormone viene rilasciato in quantità maggiori  causando contrazioni regolari e potenti che aiutano a dilatare la cervice e a spingere il bambino attraverso il canale del parto.
  • Dopo il parto, l'ossitocina facilita l'espulsione della placenta e stimola le contrazioni uterine che aiutano a chiudere i vasi sanguigni e a prevenire una perdita eccessiva di sangue ed emorragie post partum. 
  • Inoltre l'ossitocina è responsabile del riflesso di emissione del latte che consente l'allattamento al seno. Quando il neonato succhia il seno, i recettori nei capezzoli stimolano il rilascio di ossitocina, che a sua volta provoca la contrazione delle cellule mioepiteliali intorno agli alveoli mammari, facilitando l'uscita del latte.
  • All'interno del cervello, l'ossitocina favorisce il buon umore, riducendo il rischio di depressione post parto e favorendo il legame tra mamma e bambino (bonding), stimola comportamenti di accudimento sia nella donna che nell'uomo.

A cosa serve l'ossitocina farmaco?

L'ossitocina sintetica viene utilizzata per promuovere il travaglio: una somministrazione in dose molto molto leggera e controllata di ossitocina sintetica può velocizzare il travaglio.

Al contrario farmaci antagonisti specifici possono ritardare le contrazioni pretermine o facilitare l'impianto dell'embrione.

Cos'è l'ossitocina in amore?

L'ossitocina è coinvolta nell'attaccamento emotivo tra partner, favorendo e stimolando la fiducia, l'empatia e la connessione emotiva​​. È stato dimostrato che i livelli di ossitocina aumentano durante le interazioni intime, come i baci e i rapporti sessuali, rafforzando il legame emotivo all'interno della coppia.

Qual è il legame tra ossitocina e sessualità?

Come abbbiamo visto, l'ossitocina è strettamente legata ai comportamenti sessuali e al piacere. Questo ormone viene rilasciato durante l'orgasmo sia negli uomini che nelle donne,  e alcuni studi suggeriscono che l'ossitocina possa anche influenzare la fedeltà e la monogamia nei legami di coppia.

A cosa serve l'ossitocina negli uomini?

Anche negli uomini, l'ossitocina svolge un ruolo importante nelle relazioni sociali e nei comportamenti paterni: secondo quanto è emerso dagli studi condotti in proposito, questo ormone può, infatti, migliorare la connessione emotiva con i propri figli e la partner​.

Come aumentare l'ossitocina?

Ci sono alcune cose che secondo la scienza possono far aumentare i livelli di ossitocina in circolo in modo naturale,  allora vediamo cosa fa aumentare l'ossitocina:

  1. il contatto fisico, come gli abbracci e il massaggio, 
  2. le interazioni sociali positive,
  3. l'esercizio fisico regolare,
  4. la meditazione,
  5. la partecipazione ad attività piacevoli e rilassanti.

Fonti

gpt inread-gravidanza-0

Articoli correlati

Ultimi articoli