Home Gravidanza Esami e analisi in gravidanza

Analisi Beta Hcg, dopo quanto si possono fare?

di Francesca Capriati - 30.11.2020 Scrivici

analisi-beta-hcg-dopo-quanto-si-possono-fare
Fonte: shutterstock
Analisi Beta Hcg dopo quanto si possono fare: dopo quanto si possono fare le analisi? Quanto costano e dopo quanti giorni dal rapporto si fa il test

Analisi Beta hcg dopo quanto si possono fare

La gonadotropina corionica umana Beta HCG è un ormone prodotto dall'organismo materno quando si instaura una gravidanza. Questi ormoni vengono prodotti in grandi quantità solo quando la donna è in attesa di un bambino. Sia il test di gravidanza domestico che quello delle urine in laboratorio analizza i livelli di beta-HCG, ma dopo quanto si possono fare le analisi Beta Hcg?

Le Beta hcg dopo quanti giorni dal rapporto si possono fare?

Le beta Hcg si possono fare dopo circa una settimana dal rapporto sessuale durante il quale è avvenuto il concepimento. Per chiarezza dobbiamo dire che il concepimento avviene entro 24 ore dall'ovulazione ma l'organismo materno comincia a produrre gli ormoni Beta solo dopo circa sette giorni.

Dopo aver fatto il test domestico è importante fare un esame del sangue presso un laboratorio specializzato: la valutazione dei livelli delle Beta Hcg servirà a datare la gravidanza nelle sue prime fasi.

E' importante dire che il test di gravidanza viene dichiarato positivo quando il dosaggio delle beta hcg è più alto di 10 mU/ml. Dal momento che, in genere, l'esame del sangue viene fatto quando le mestruazioni non si presentano, quindi almeno 3-4 settimane gestazionali, il valore delle Beta sarà compreso tra 2160 e 82640.

Le beta, poi, aumentano sempre di più in maniera esponenziale, raddoppiando ogni 33-48 ore, e per questo questi ormoni, definiti ormoni spia, vengono analizzati nei primi mesi di gravidanza per valutarne il corretto andamento.

Alla fine del terzo mese i livelli di beta Hcg si assestano e non aumentano più per il resto della gravidanza.

Dopo quanti giorni dal rapporto si può fare il test di gravidanza?

Come dicevamo, il test di gravidanza casalingo si può fare non prima di una settimana dopo il rapporto sessuale, e quindi il concepimento. Tuttavia è consigliabile sempre aspettare almeno il ritardo del ciclo per poi eseguire il test, per evitare un risultato incerto o poco affidabile. Sarà proprio la presenza degli ormoni beta a definire positivo il test di gravidanza. In media, si può fare il test già dopo 10-12 giorni dall'avvenuto concepimento e la presenza delle Beta è sintomo di gravidanza certa.

Beta HCG quanto costano?

Il test di gravidanza casalingo che si fa sulle urine ha costi variabili: si va da circa 8 euro per le semplici striscette, ai 20 euro per un test più avanzato che può anche dire a che settimana ci troviamo.

In laboratorio l'esame del sangue per le Beta Hcg costa circa 20 euro, è importante rivolgersi al medico curante quando il test casalingo darà esito positivo perché sarà lo specialista ad indirizzarci su cosa fare nelle primissime fasi della gravidanza e quali esami programmare.

Si possono calcolare le beta Hcg online?

Per analizzare i livelli delle Beta Hcg bisogna fare un esame del sangue, quindi è impossibile poterlo fare online.

Come si calcolano le settimane di gravidanza?

I ginecologi calcolano la durata della gravidanza partendo dalla data dell'ultima mestruazione perché difficilmente si potrà calcolare il giorno preciso in cui è avvenuto il concepimento, per questo per convenzione la gravidanza dura 40 settimane.

Si inizia a calcolare le settimane partendo dalla data dell'ultima mestruazione.

gpt inread-gravidanza-0

articoli correlati