Nostrofiglio.it
chiudi

Sviluppo fetale

La gravidanza è un momento molto delicato nella vita di una donna, in cui è necessario adottare comportamenti prudenti per quanto riguarda l'assunzione di sostanze estranee.  Infatti, in questo periodo si ha la formazione di un nuovo individuo attraverso una sequenza di fasi ben precise e programmate in cui avviene l'organogenesi, la formazione strutturale degli organi dell'embrione, il cui risultato è la realizzazione di un essere umano perfetto e completo in tutte le sue parti.

Se questa sequenza, soprattutto nei primi tre mesi della gravidanza, è alterata, modificata o disturbata dall'azione di sostanze introdotte dall'esterno, si può incorrere nel rischio di malformazioni del nascituro.
Nel secondo e terzo trimestre, quando l'embrione è ormai differenziato in tutte le sue parti ed è chiamato feto, si ha l'accrescimento e il completamento degli organi, per cui l'azione negativa di sostanze estranee potrebbe comportare il rischio di alterazioni nella crescita e nella maturazione degli organi stessi, o nel loro buon funzionamento

Sviluppo fetale
  • Fonte: iStock
Qui vanno inserite le thumb