Home festa della mamma

Film per la festa della mamma: cosa vedere per celebrarla

di Simona Bianchi - 04.05.2023 Scrivici

festa-della-mamma-i-film-da-vedere-per-celebrarla-2
Fonte: shutterstock
I film per la festa della mamma da guardare in famiglia: le pellicole che hanno al centro il ruolo delle madri, dalle più divertenti alle più cult

In questo articolo

I film per la festa della mamma

La festa della mamma, come ogni anno, cade la seconda domenica del mese di maggio. Fino al 2000, invece, la ricorrenza veniva festeggiata l'8 maggio. Questa giornata celebra l'amore che si nutre per la propria genitrice. La figura della madre è importante per la famiglia, per i propri figli e per la società stessa. Il cinema, come altre forme d'arte, non potevano esimersi dal realizzare opere che hanno per protagonista proprio la mamma e tutto ciò che ruota attorno a questo ruolo. Dalle pellicole sulla madre lavoratrice che fa di tutto per far convivere famiglia e carriera, a donne single e dal forte carattere alla ricerca della verità, fino a personaggi simpatici e irriverenti, più lontani dall'immagine della perfezione, il cinema è ricco di film da vedere insieme per la festa della mamma.

Festa della mamma: 5 film da vedere

Di seguito 5 film da vedere sul rapporto madre e figli:

  • Lady Bird: Con Saoirse Ronan e Laurie Metcalf è una pellicola con protagonista Christine, una ragazza a cui manca poco per finire il liceo e che sogna di andare a studiare a New York. La giovane si fa chiamare Lady Bird e vive un rapporto conflittuale con la madre fino a riscoprire il valore del loro rapporto.
  • Bad Moms: Con Mila Kunis, Kristen Bell, Kathryn Hahn, Christina Applegate e Jada Pinkett Smith è una pellicola su una serie di madri differenti. Amtìy Mitchell cerca di essere la madre perfetta per i due figli, ma non riceve alcun aiuto dal marito. Anzi, scopre che l'uomo la tradisce e lo butta fuori di casa. Ritrovatasi mamma single, si lega ad altre due improbabili mamme che diventeranno le sue migliori amiche.
  • I ragazzi stanno bene: Con Julienne Moore e Annette Bening è un film su una famiglia arcobaleno. Joni e Laser sono i figli di Jules e Nic, una coppia di donne legata da molti anni. Quando Joni compie 18 anni, convinta anche dal fratello, decide di conoscere l'identità dell'uomo scelto dalle madri come donatore di seme. Nella famiglia entra così a far parte anche Paul che rompe gli equilibri del nucleo familiare minacciando la serenità di tutti i componenti.
  • La prima cosa bella: Con Valerio Mastandrea, Micaela Ramazzotti, Claudia Pndolfi e Stefania Sandrelli, la pellicola racconta la storia di un rapporto tra una madre e i suoi figli. Bruno deve tornare nella sua città natale, Livorno, perché la madre sta per morire. L'uomo non ha per nulla voglia di rivedere la genitrice, con la quale non ha più contatti da diverso tempo, ma viene praticamente obbligato dalla sorella. Il viaggio gli permetterà di chiarire e chiarirsi e fare pace con il passato.
  • Juno: Con Ellen Page, Michael Cera, Jennifer Garner e Jason Bateman è una pellicola su una giovanissima madre. Juno resta incinta del suo migliore amico Paulie, ma non vuole tenere il bambino. Di comune accordo i due ragazzi decidono di darlo in adozione a una coppia scelta da loro stessi. Conoscono così Vanessa e Mark. Se all'inizio Juno sembrerà non trovare un'intesa con la donna, poi stringerà proprio con lei il legame più forte.

Festa della mamma: 5 serie da non perdere

Per chi vuole iniziare una serie televisiva, magari con la propria madre o con i propri figli, ecco 5 titoli da valutare:

  • Una mamma per amica: serie di otto stagioni con protagoniste Lauren Graham e Alexis Bledel. Ambientata nell'immaginaria cittadina di Stars Hollow nel Connecticut, racconta le vicende di Lorelai e Rory Gilmore, madre single e figlia, unite da un legame molto profondo. La serie tratta temi legati alle relazioni familiari, l'amicizia, l'amore, la distanza generazionale e, per questi motivi, ha ricevito diversi premi e nomination ed è stata inserita nella lista dei 100 migliori telefilm dalla rivista Time nel 2007
  • Desperate Housewife: Anche questa dura otto stagioni e ha come protagoniste Tery Hatcher, Felicity Huffman, Marcia Cross ed Eva Longoria. Ambientata in un quartiere fittizio chiamato Wisteria Lane, la serie tratta la vita di sei casalinghe che combattono  le loro battaglie domestiche sullo sfondo di molti misteri che sconvolgono l'apparente tranquillità della ricca periferia borghese americana
  • Big Little Lies: dura solo due stagioni e ha come protagoniste Reese Whiterspoon, Nicole Kidman, Shailene Woodley e Zoe Kravitz. Celeste, Jane e Madeline sono tre amiche e madri che vivono a Menterey e sono alle prese con i piccoli e grandi problemi della vita quotidiana e delle amicizie, che vere amicizie non sono. Madeline, madre di Chloe e Abigail e moglie di Ed, soffre perché la figlia maggiore sta crescendo a fianco della nuova compagna dell'ex marito Nathan, Bonnie. Jane è una ragazza madre con un trauma alle spalle da superare, mentre Celeste subisce gli abusi e le violenze del marito. Le loro vite vengono scosse da un omicidio, avvenuto durante una festa di beneficenza per i genitori nella scuola frequentata dai loro figli.
  • Sex Education: la prima stagione è iniziata nel 2019 e ha come protagonisti, tra gli altri, Gillian Anderson. La serie è ambientata nel Regno Unito dove Otis, un normale adolescente, risente del ruolo della madre, scrittrice e terapista sessuale di fama nazionale. Particolarmente sensibile ai problemi dei suoi coetanei, sfrutta le conoscenze ricevute grazie al lavoro della madre in materia di sesso e inizia a offrire "terapie" in materia ai suoi compagni, previo pagamento.
  • How I Met Your Mother: andata in onda per 9 stagioni, i protagonisti sono Josh Radnor, Jason Segel, Cobie Smulders Alyson Hannigan e Neil Patrick Harris. La serie è ambientata tra futuro e passato, Ted è intento a raccontare ai suoi figli come ha conosciuto la loro madre, ma il racconto i dilunga sulle vicende del giovane architetto e dei suoi 4 amici alla ricerc dell'anima gemella.

Festa della mamma: i 5 cult più noti

Dopo alcuni film da vedere e le serie più interessanti da seguire, non si possono non citare 5 film cult sulle madri o comunque sul ruolo del genitore.

  • Tutto su mia madre: è un capolavoro di Pedro Almodovar, vincitore di un Oscar e di un Golden Globe come miglior film straniero. Tra i protagonisti ci sono Cecilia Roth, Penelope Cruz, Marisa Paredes, Candela Pena e Antonia San Juan. La pellicola parte da Manuela che ha appena perso il figlio Esteban. Il ragazzo aveva sempre desiderato coniscere l'identità del padre, così la donna decide di tornare a Barcellona, dove l'aveva conosciuto tanti anni prima.
  • Mamma mia!: in questo caso si tratta del musical con Meryl Streep, Amanda Seyfried, Pierce Brosnan, Colin Firth e Stella Skarsgard, una commedia che non può non essere vista e anche rivista. Donna vive con la figlia Sophie in una piccola isola greca. La ragazza vuole sposarsi, ma prima vuole conoscere l'identità del padre. Leggendo un diario della madre, riesce a scoprire che ci sono 3 uomini che potenzialmente potrebbero essere suo padre e decide di invitarli tutti al matrimonio.
  • Mrs. Doubtfire: questo è più un film sui padri e sulle difficoltà della separazione, ma è talmente bello che vale la pena citarlo comunque per guardarlo con tutta la famiglia. Nel cast ci sono i grandissimi Robin Williams e Sally Field. Daniel e Miranda sono una coppia in crisi con tre figli. La donna chiede il divorzio e i bambini vengono affidati a lei perché l'ex marito non ha un lavoro. L'uomo può vederli soltanto il sabati, ma per lui, legatissimo ai ragazzi, è troppo poco. Venuto a sapere che l'ex moglie sta cercando una baby sitter, si traveste da vecchia governante dal nome Mrs. Doubtfire e si fa assumere.
  • Sirene: Una commedia con attori incredibili come Cher, Wynona Rider, Christina Ricci e Bob Hoskins. Rachel Flax è una donna che, ogni volta che rompe con un uomo, si trasferisce in un'altra città portandosi dietro le due figlie che disapprovano il comportamento dell'eccentrica madre.
  • Erin Brockovich - Forte come la verità: tratto da una storia vera, la pellicola valse l'Oscar come miglior attrice a Julia Roberts. Erin Brockovich è una segretaria precaria di uno studio legale e madre trentenne di tre figli. Single, dopo due divorzi, spinta dalla sua curiosità, intraprendenza e senso della giustizia, indaga su una compagna, la Pacific Gas and Electric Company, che avrebbe contaminato le falde acquifere di Hinkley, in California, provocando tumori ai residenti.
gpt inread-altre-0

Articoli correlati

Ultimi articoli