Home Donna e Mamma

Spirito di adattamento delle mamme e resilienza

di Francesca Capriati - 26.09.2018 Scrivici

spirito-di-adattamento-delle-mamme-e-resilenza
Fonte: Shutterstock
Lo spirito di adattamento delle mamme sembra essere infinito: come possiamo coltivare la nostra capacità di resilienza e trasmetterla anche ai bambini

Spirito di adattamento delle mamme

Se c'è una cosa che ho imparato da quando sono mamma è che non è possibile fare alcun programma quando si hanno dei bambini piccoli, che ci vuole una gigantesca dose di capacità di adattamento e un profondo e allenato spirito Zen per non lasciarsi sopraffare da una costante sensazione di camminare su un filo. Certo, siamo tutte mamme organizzate, cerchiamo di incasellare ogni singolo impegno, progetto e proposito nelle nostre infinite giornate, ma non sempre le cose vanno come vogliamo o come ci aspettiamo e moltissime volte siamo costrette a cambiare, rivedere e ricostruire. Non senza una bella dose di stress. Insomma sappiamo bene che lo spirito di adattamento (altrimenti detto resilienza) delle mamme è proverbiale e in fondo è una capacità utilissima che si affina con la maternità e l'esperienza che si rivela interessante anche in altri momenti della vita. Ma in che modo la vita quotidiana di noi mamme viene messa a dura prova?

Dalle piccole cose come:

  • stiamo finalmente uscendo di casa dopo aver inanellato una serie di “vestiti, lavati i denti, fai pipì...” e mentre aspettiamo l'ascensore e stiamo riprendendo fiato nostro figlio ci comunica che deve fare cacca...Respira, Respira...
  • abbiamo organizzato una cena fuori, finalmente, dopo settimane: abbiamo chiamato la baby sitter e prenotato all'all can you eat e mentre ci stiamo mettendo l'eyeliner il piccolino ci dice che non si sente tanto bene, ha mal di pancia e mal di testa. Proviamo ad ignorarlo, ma poi quel compassionevole istinto materno ci costringe nostro malgrado a mettergli una mano sulla fronte...saremmo davvero delle cattive madri se uscissimo ugualmente lasciandolo a letto con 39 di febbre?
  • Siamo pronte per quella importantissima riunione di lavoro e abbiamo indossato il nostro tailleur ultima moda quando, proprio nel momento in cui prendiamo in braccio il nostro frugoletto per affidarlo alla tata, non senza un bel pacco di sensi di colpa, lui ci vomita sulla spalla tutto il latte bevuto mezz'ora prima...

Alle grandi cose come vacanza prenotata, biglietti aerei fatti, valigie semi pronte e lui si sveglia pieno di puntini e con voce rauca e mal di gola. ARGHHH. Non so, potremmo provare a vendere tutto il pacchetto last minute su Ebay oppure partiamo lo stesso?

Sono certa che ognuna di noi ha un bel po' di cose da raccontare e aneddoti sulle giornate No da proporre che dimostrano quanto lo stress sia una parte inevitabile della vita di genitori e se lo aggiungiamo a quello causato dalla vita matrimoniale, dal lavoro e dai problemi economici ne viene fuori un quadro allarmante. Eppure sembra proprio che la nostra capacità di rispondere con flessibilità ed ottimismo alle difficoltà sia l'ancora di salvezza della nostra famiglia.

Affinare il nostro spirito di adattamento significa non perdere la testa ed essere in grado di creare calma in mezzo a caos.

Come gestire le avversità e allenare lo spirito di adattamento

Ecco qualche consiglio:

  • Pensa in modo creativo: incoraggia te stessa ad esplorare strade diverse dal solito e apriti a nuove possibilità;
  • Allena la tua intelligenza emotiva: controllare e filtrare e proprie emozioni in modo costruttivo è fondamentale per riuscire ad adattarsi ai cambiamenti in modo più efficace;
  • Respira: le cose sembra stiamo andando a rotoli e il momento è difficile? Prendi un bel respiro, ossigena il cervello e concediti una pausa per vedere tutto a mente più lucida;
  • ringrazia te stessa e sii fiera: in fisica la resilienza indica quella capacità di un materiale di resistere ad un urto senza spezzarsi.. non è meraviglioso e gratificante?

Infine, se dimostriamo che siamo pronte alla flessibilità e abbiamo grande capacità di adattamento aiutiamo anche i nostri figli a:

  • adattarsi quando la vita li mette di fronte alle difficoltà e ricercare modi sani per superare il momento;
  • comprendere che lo stress è difficile ed inevitabile ma che è anche gestibile;
  • apprendere che esistono modi e abilità specifiche per prendersi cura di se stessi anche si è sovrastimolati e stressati;
  • vedere il lato positivo delle cose e considerare le difficoltà come un'opportunità di crescita;
  • imparare la necessità e l'importanza di perdonare, perdonarsi e andare avanti con ottimismo.

gpt inread-altre-0

articoli correlati