Home Donna e Mamma

Prima tra le tue amiche ad essere rimasta incinta? Ecco cosa aspettarsi!

di Laura Losito - 07.04.2016 Scrivici

prima-tra-le-tue-amiche-ad-essere-rimasta-incinta-ecco-cosa-aspettarsi
Sono incinta, cosa aspettarsi dalle amiche ? I pro e i contro di aspettare un bambino per prima nel proprio gruppo di amiche

Sono incinta, cosa aspettarsi dalle amiche

Rimanere incinta per prima nel proprio gruppo di amiche ha i suoi pro e i suoi contro: sei decisamente sotto i riflettori, viene celebrata come una dea della fertilità, ma non hai nessuno che capisca davvero cosa stai passando, né che ti passi un seggiolone seminuovo o scatoloni di abitini usati in buono stato. Ecco tutto ciò che puoi aspettarti se sei la prima tra le tue amiche ad essere rimasta incinta!

  • Per loro parli un linguaggio sconosciuto

Nessuno ha la più pallida idea di cosa sia un B-test o una morfologica, ma spesso anche una placenta. E quando ti dici preoccupata perché il bambino “non si è ancora girato” ti guardano smarrite: cosa avrà voluto dire?

È probabile che organizzeranno una festa a sorpresa, e ti riempiranno di regali deliziosi prima che il budget “figli altrui” non venga significativamente intaccato da una mezza dozzina di altre gravidanze. Avrai palloncini rosa o azzurri, una maglietta con scritto “baby inside” e una piccola folla di aspiranti babysitter gratuite. Sempre che non rimangano incinte anche loro nel frattempo.

  • Gli amici sono morbosamente curiosi…

Quel che si aspettano è che tu incarni alla perfezione tutti i più tipici stereotipi sulla gravidanza appresi da film e serie tv, dalle nausee mattutine all’irrefrenabile voglia di fragole in pieno inverno. E sono sinceramente e quasi morbosamente interessati a tutto ciò che ha a che fare con il cambiamento in atto nel tuo corpo: probabilmente pensi che non vogliono davvero sapere che hai le emorroidi. Invece non aspettano altro. ….

  • E usano Google a sproposito

Dato che la maggior parte delle volte non hanno idea di cosa tu stia parlando, si rivolgono all’onnisciente Google. Ovvero se tu impedisci a te stessa di cercare su Google “singhiozzo feto” per paura di trovare qualche risposta angosciante, lo faranno loro e te la riferiranno, spesso omettendo la fonte.

  • Cani e porci ti danno consigli

Sì perché è proprio questo il problema di essere la prima ad aver figli: chiunque lo scopra, ivi compresi illustri sconosciuti, prende come una missione personale dare consigli. Insomma, tu non hai nessuno, povera cara, per fortuna hai trovato me. Meglio Google, probabilmente.

  • Forse dovrai mettere dei limiti

Se i tuoi amici sono della partita “non diventerai mica una di quelle mamme…?” allora sei nei guai. Non è questione di essere una di quelle mamme: ora non ti va più di partecipare agli happy hour per il semplice motivo che dalle sei di sera in poi vivi abbracciata al water. Sì perché, notiziona, le nausee non sono solo mattutine!

E questa è forse la cosa più bella dell’essere la prima tra le tue amiche ad aspettare un bambino: quando succederà di nuovo, potrai dare una mano e sarai uno dei punti di riferimento principali per una neomamma che avrà qualcuno che la capisce in un istante!

Voi siete state tra le prime delle vostre amiche a restare incinte? E come è andata?

gpt inread-altre-0

articoli correlati