Nostrofiglio.it
1 5

Smagliature rosse e bianche: consigli per prevenirle ed eliminarle

/pictures/2019/02/20/smagliature-3014223044[972]x[405]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-donnamamma
Cosa sono le smagliature e come possiamo prevenirne la comparsa e trattarle in modo efficace

Smagliature

Le smagliature sono uno dei crucci più comuni tra le donne, soprattutto nel periodo della gravidanza. Proviamo a capire cosa sono, come possiamo prevenirle e trattarle prima, durante e anche dopo i nove mesi.

Cosa sono le smagliature

Le smagliature sono striature e si presentano come delle linee lunghe e strette che si sviluppano sulla pelle. Si tratta di un inestetismo piuttosto comune che si manifesta soprattutto quando la pelle viene eccessivamente tirata. Posso presentarsi su diverse zone del corpo, come addome, fianchi, cosce, seno, braccia e, anche se sono più diffuse tra le donne, possono colpire anche gli uomini.

Tra le principali cause delle smagliature ricordiamo:

  • gravidanza;
  • pubertà, che spesso comporta cambiamenti ormonali ed oscillazioni di peso;
  • assunzione prolungata di corticosteroidi che possono ridurre i livelli di collagene nella pelle;
  • rapido aumento di peso;
  • condizioni mediche come la sindrome di Marfan o la sindrome di Cushing.
Test, sei soggetta alle smagliature?

Creme anti smagliature

In rete troviamo diverse creme anti smagliature. ne abbiamo selezionate due:

Rilastil crema anti smagliature

Uno dei prodotti più consigliati per le donne in gravidanza. Ha una texture ricca e cremosa perfetta per fare un prolungato massaggio ogni giorno. Attenua le smagliature aiutando a ristrutturare la matricedermica (amminoacidi essenziali), inoltre previene e contrasta la formazione di nuove smagliature, grazie alla spiccata azione antiossidante ed eutrofica del Complesso Vitaminico). Infine l'olio di crusca di riso nutre la pelle in profondità, rendendola più elastica e morbida.

PRO: lascia la pelle molto idratata e nutrita e sembra prevenire la comparsa delle smagliature.

CONTRO: ha un odore piuttosto forte che non tutte possono gradire.

Bio-Oil

La formulazione contiene vitamine A ed E e quattro oli vegetali (camomilla, lavanda, rosmarino e calendula), dispersi in una base oleosa che restituisce una pelle perfettamente nutrita, idratata e non unta. Si tratta di un prodotto delicato, ipoallergenico e non comedogenico, adatto anche alle pelli sensibili e indicato per l'utilizzo in gravidanza. Nelle recensioni dei clienti che l'hanno acquistato leggiamo pro e contro.

PRO: ha un profumo delicato e gradevole, idrata la pelle in profondità e può essere usato anche per le cicatrici, la rosacea e per la cura della pelle.

CONTRO: ha una leggera consistenza oleosa.

 

Smagliature rosse

Prima che le smagliature inizino ad manifestarsi la pelle può apparire sottile e rosa e si possono avvertire anche prurito e fastidio sulla pelle. All'inizio non appena formate, le smagliature appaiono di colore rosa e poi rosso (striae rubra), in tonalità che possono variare dal marroncino al rosa a seconda della carnagione. In questa prima fase è ancora possibile provare ad intervenire, applicando costantemente un prodotto specifico e bevendo molti liquidi per idratare la pelle dall'interno.

Smagliature bianche

Dopo qualche tempo che si sono formate le smagliature di colore scuro, queste gradualmente svaniscono, si appiattiscono e diventano di colore bianco argenteo (striae alba). A questo punto si presentano come delle vere e proprie cicatrici strette e lunghe bianche e lucide che altro non è che il grasso della pelle che traspare al posto dei vasi sanguigni.

Smagliature post parto

Le smagliature sono piuttosto comuni in gravidanza. L'oscillazione di peso provoca delle tensioni sulla pelle che in questo modo “si strappa” provocando le odiate striature. Si stima che più del 50% delle donne in dolce attesa combatta con le smagliature, ma non è detto che tutte le abbiano: il fattore ereditario sembra giocare un ruolo importante e anche l'elasticità e la qualità della pelle.

La buona notizia è che nelle donne che sviluppano smagliature in gravidanza, queste diventano in genere meno evidenti tra 6 e 12 mesi dopo il parto.

Tuttavia è consigliabile continuare ad applicare oli elasticizzanti e creme anti smagliature anche dopo il parto, perché l'oscillazione di peso e i cambiamenti del corpo, che torna alle normali forme pre gravidanza, possono ancora favorire la comparsa delle smagliature.

Smagliature pancia

La pancia, durante la gravidanza, viene messa sotto pressione: il bambino cresce, l'utero aumenta di volume e la pelle subisce una continua tensione crescente che può causare striature e smagliature. L'unico modo per provare a prevenire la comparsa delle smagliature sulla pancia è cominciare sin dalle prime settimane di gestazione ad applicare una crema specifica, che renda la pelle più elastica.

Smagliature al seno

La pelle del seno è più sottile di quanto non sia in molte altre parti del corpo e questo la rende più vulnerabile alle smagliature. Durante la gravidanza le dimensioni del seno cambiano e l'aumento di volume mette sotto pressione la tenuta della pelle che può strapparsi più facilmente. Alcuni rimedi possono essere utili per prevenire la comparsa delle smagliature sul seno: l'obiettivo è combattere l'infiammazione, garantire un'azione antiossidante e stimolare la produzione di collagene.

Può essere utile, quindi, praticare un massaggio quotidiano con creme specifiche. Il massaggio stimola il flusso sanguigno e la circolazione nei tessuti danneggiati, favorendo la guarigione.

Smagliature come eliminarle

Possiamo provare a trattare le smagliature con creme e oli naturali oppure con la medicina estetica.

Oltre alle creme a base di oli naturali, esistono anche dei prodotti cosmetici con una specifica azione anti smagliature. In genere contengono tretinoina, una forma di vitamina A sintetica, che, secondo le ricerche, aiuterebbe a ridurre le smagliature della gravidanza fino al 47%. Ma possiamo provare anche gel al silicone oppure a base di collagene, creme con acido ialuronico, acido glicolico, acido ascorbico oppure acido retinoico.

Smagliature laser

La terapia laser ha dimostrato di migliorare dal 50 al 75% dei casi di smagliature. Tuttavia, sebbene può essere efficace, la terapia laser per le smagliature è costosa e richiede molte sedute.

La terapia laser utilizza raggi di luce per rompere il tessuto cicatriziale e stimolare la produzione di collagene ed elastina nei tessuti danneggiati.

Rimedi fai da te

Le smagliature non possono sempre essere prevenute. Tuttavia, alcuni accorgimenti possono aiutare a ridurre il rischio:

  • Mantenere un peso corretto;
  • Evita la dieta yo-yo;
  • Seguire una dieta equilibrata ricca di vitamine e minerali. Consumare una quantità adeguata di vitamine A e C per aiutare a sostenere la pelle, così come i minerali zinco e silicio;
  • Aumentare di peso durante la gravidanza in modo lento e graduale;
  • Bere almeno otto bicchieri d'acqua al giorno.

Tra i rimedi fai da te possiamo indubbiamente optare per una crema o un olio naturale, a base di mandorle. Alcuni oli essenziali sono più efficaci di altri nel ridurre la visibilità delle smagliature. Tra i più efficaci:

  • Olio di argan: può migliorare l'elasticità della pelle se applicato localmente in modo regolare;
  • Olio di mandorle amare: uno studio di qualche anno fa ha dimostrato che l'olio di mandorle può prevenire la smagliature in gravidanza. Tuttavia questo olio può contenere anche composti tossici quindi è bene limitarsi ad utilizzarlo nelle dosi consigliate;
  • Olio di lavanda: noto per le sue proprietà calmanti e per favorire la guarigione delle ferite.

Come prevenire le smagliature in gravidanza

La gravidanza è una delle cause principali delle smagliature. Tra i principali fattori di rischio delle smagliature in gravidanza segnaliamo:

  • storia familiare
  • malattie croniche
  • indice di massa corporea (BMI) prima della gravidanza
  • peso alla nascita del bambino nelle donne in gravidanza

E' indubbio che sia importante prendersi cura della pelle durante la gravidanza, per renderla più morbida, elastica e resistente ai cambiamenti del corpo. Sin dai primi mesi è consigliato applicare su zone sensibili, come pancia, cosce, fianchi e seno, una crema anti smagliature specifica per la gravidanza oppure un olio di mandorle dolci o a base di vitamina E. Sono da evitare, invece, i trattamenti e le creme a base di retinolo, che in gravidanza può essere pericoloso.

Contenuto sponsorizzato: PianetaMamma presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, PianetaMamma potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

gpt inread-donnamamma-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-donnamamma-0