Home Donna e Mamma

Venerdì: come godersi l'inizio del weekend, anche se si è già stanche e avete voglia di dormire un giorno intero

di Laura Losito - 29.04.2016 Scrivici

senza-nome_10726
Fonte: Shutterstock
Stato del venerdì: "Finalmente il weekend !" Oggi si pregusta il weekend. Non sarà un due giorni di puro relax, ma non fatevi cogliere impreparate per riuscire a godervi la vostra famiglia

Stato del venerdì: "Finalmente il weekend !"

Ci siamo: è venerdì. Oggi è fisiologico svegliarsi più allegre, grazie alla prospettiva del weekend così come ce la restituisce la nostra memoria storica: due giorni di relax e quiete, da passare sotto le coperte se piove, in qualche bel posto se c'è il sole. Due giorni in cui seguire il ritmo del nostro corpo, dedicarci ai nostri hobby o anche solo al riposo se è un periodo stressante. Bene, tutto ciò appartiene ormai al passato.

È piuttosto tipico del venerdì mammesco che, durante la giornata, il senso di euforia sia pian piano soppiantato da un crudo realismo. Per la mamma, e soprattutto per la mamma che lavora, il weekend è il momento delle lavatrici e del repulisti degli armadi, delle incombenze ormai troppo a lungo rimandate e soprattutto - tragedia - della spesa della settimana il sabato mattina, che potrebbe essere inclusa a pieno titolo nei gironi infernali danteschi.

E se già al pensiero non vedete l’ora che torni ad essere lunedì, quando finalmente potrete riposarvi in ufficio, fermatevi un attimo. Respirate. E riprendetevi il weekend.

  • La prima regola è scegliere le vostre battaglie

Siamo realisti: di sabato non vi potrete svegliare quando volete (cioè a mezzogiorno) almeno per un’altra decina d’anni. Se siete stanche, e volete godervi il weekend con i bambini, l’unica è andare a letto presto il venerdì sera. Tanto da vegetali non vi godreste comunque la serata, no? La spesa il sabato mattina: ecco, questo no. Se potete, il venerdì ritagliatevi un momento qualunque per farla DA SOLE. Ci sono supermercati che aprono prestissimo al mattino: certo, nessuno ha voglia di alzarsi un’ora prima, ma forse visualizzare l’immagine del supermercato affollato e dei vostri figli fuori controllo servirà a motivarvi. Difficile pensare di godervi il weekend se siete ancora in piena corsa. Probabilmente vi verrà più naturale se il venerdì iniziate a rallentare.

  • Al bando pensieri negativi e ansia

Mettete al bando i pensieri negativi e l’ansia che vi prende quando pensate a tutte le cose che dovrete fare nel weekend: voi non dovrete fare proprio nulla. Iniziare a riprendervi il weekend organizzandovi per provvedere a più incombenze possibili durante la settimana. Chiunque ha bisogno di staccare.

  • Non fatevi cogliere impreparate

Non fatevi cogliere impreparate: se senza figli un weekend di pioggia “senza niente da fare” non era poi così male, con i bambini è un inferno. Che piova o che sia bello, il venerdì organizzate qualcosa da fare con i bambini durante il weekend; che sia un playdate con gli amichetti o una gita allo zoo, è bene iniziare ad accordarsi con amici o parenti con un po’ di anticipo, per evitare di svegliarvi il sabato mattina e guardarvi smarriti mormorando “E ora che si fa?”

Avere un bel programma davanti fa sì che il venerdì sia davvero una bella giornata dove si pregusta il weekend: certo, non sarà una due giorni di puro relax inteso come divano e telecomando, ma probabilmente riuscirete a godervi la vostra famiglia! Che il weekend abbia inizio!

gpt inread-altre-0

articoli correlati