Home Donna e Mamma

Idee per una cena da 4 persone sotto i 10 euro

di Monica De Chirico - 23.10.2018 Scrivici

frittata-ripiena
Fonte: Photo Courtesy
Una carrellata di ricette veloci ed economiche e molto gustose. Ecco una lista di ricette salva-budget dalla cucina di Giallo Zafferano e Mamme in Cucina

Ricette veloci ed economiche

Una carrellata di ricette gustose e realizzabili con un budget limitato. Quando la famiglia diventa numerosa, pare che ad ogni spesa grossa sia necessario aprire un mutuo: ma non è poi così difficile risparmiare senza rinunciare a mettere in tavola piatti nutrienti e gustosi. Di seguito alcune ricette salva-budget.

Consigli per una spesa intelligente

Buonissimo e super-economico!

Ingredienti

  • Fagiolini 300 g
  • Patate 700 g
  • Parmigiano reggiano grattugiato 60 gr
  • Maggiorana 3 rametti
  • Uova 2 medie
  • Sale grosso q.b
  • Olio di oliva extravergine q.b
  • Pepe nero macinato q.b
  • Sale fino q.b

Preparazione

  1. Per preparare il polpettone alla ligure iniziate dalle verdure.
  2. Pulite i fagiolini spuntandone le estremità.
  3. Sciacquateli accuratamente sotto acqua corrente.
  4. Pelate le patate aiutandovi con un pelaverdure o un coltellino.
  5. Dividete le patate a metà, poi tagliatele a cubetti di circa1 cm.
  6. Versate in una pentola a pressione le patate a pezzi e i fagiolini.
  7. Versate dell'acqua nella pentola fino quasi a coprire le verdure, poi aggiungete il sale grosso e chiudete con il coperchio della pentola a pressione.
  8. Cuocete le verdure per circa 5 minuti (per i tempi e le modalità di cottura potete seguire le indicazioni riportate per la vostra pentola a pressione). In alternativa potete bollire separatamente le verdure in due tegami diversi (ci vorranno circa 10-15 minuti per ciascuna verdura).
  9. Scolate le verdure dell'acqua di vegetazione e passatele al passaverdura, aiutandovi con una forchetta per favorire l'operazione.
  10. Raccogliete la polpa piuttosto omogenea e compatta che avete ottenuto in una ciotolina. Intanto in un'altra ciotolina sbattete le uova  con una forchetta, poi salatele e sbattetele ancora qualche secondo.
  11. Aggiungete le uova sbattute alla purea di verdure e mescolate accuratamente. Poi unite al composto anche il parmigiano grattugiato.
  12. Mescolate per qualche istante e aggiungete la maggiorana tritata finemente, il sale e il pepe a piacere.
  13. Mescolate ancora con la forchetta per amalgamare tutti gli ingredienti.
  14. Prendete una pirofila delle dimensioni di 20x20, versate un filo d'olio e ungete accuratamente la base e i bordi. Rivestite la teglia con carta da forno.
  15. Versate il composto nella teglia e livellate la superficie con il dorso di una forchetta.
  16. Con i rebbi della forchetta create delle righe percorrendo in diagonale l'impasto prima di infornarlo a 180° in forno ventilato preriscaldato per 45 minuti (200° per 50 minuti se forno statico).
  17. Quando la superficie sarà leggermente dorata e abbrustolita, sfornate il polpettone alla ligure, fate intiepidire a temperatura ambiente e sarà pronto per essere gustato.

Cambiando il formato della pasta ed eliminando il pepe, è adatta anche ai bimbi più piccoli.

Ingredienti

  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio di oliva 3 cucchiai
  • Pasta tipo fusilli 400 gr
  • Ricotta di mucca cremosa 400 gr

Preparazione

  1. Per preparare la pasta e ricotta iniziate mettendo sul fuoco la pentola piena d’acqua per cuocere la pasta, salate l’acqua e attendente il bollore.
  2. Intanto iniziate la preparazione del condimento della pasta: mettete la ricotta fresca in una ciotola e schiacciatela con forchetta fino a ridurla ad una crema, aggiungete il sale, l’olio, il pepe e continuate a mescolare per amalgamare gli ingredienti.
  3. Cuocete i fusilli e poco prima del termine della cottura unite alla ricotta un mestolo di acqua di cottura per renderla più morbida.
  4. Scolate la pasta, avendo cura di tenere da parte l’acqua di cottura in caso la pasta risultasse un po’ asciutta, e unitela alla ricotta.
  5. Amalgamate bene i fusilli alla crema di ricotta e servite subito in tavola.

Perfetta anche per le feste di compleanno.

Ingredienti

  • Pepe una spolverata
  • Acqua 900 ml
  • Olio di oliva extravergine 1/2 bicchiere
  • Sale q.b.
  • Farina di ceci 300 g  per una teglia del diametro di 40 cm
  • Olio di oliva extravergine 1/2 bicchiere

Preparazione

  1. Mescolate tutti gli ingredienti per bene facendo attenzione ai grumi, fino ad ottenere un composto liquido e omogeneo, che lascerete riposare, mescolando di tanto in tanto, dalle  4-5 ore, fino ad arrivare alle 10 ore, coperto con un coperchio e fuori dal frigorifero.
  2. Trascorso il tempo necessario, è probabile che si sarà formata della schiuma in superficie: toglietela con un mestolo forato.
  3. Aggiungete al composto il sale e mezzo bicchiere di olio; versate il restante olio in una teglia  antiaderente  (la tradizione prevederebbe il rame o l'alluminio), coprendone tutto il fondo.
  4. Versate dentro la teglia il composto di ceci che farete cuocere in forno preriscaldato a 220° per circa mezz'ora fino a quando la farinata non risulti di un bel colore dorato;  dopo, spegnete il forno e accendete il grill fino a quando la superficie della farinata non risulti di un bel colore nocciola (circa 15 minuti).
  5. Quando sarà cotta, sfornate la farinata, cospargetela di sale e pepe macinato, tagliatela a quadrati e servitela ancora calda magari con un bell'accompagnamento di verdure o aromatizzata con un trito di rosmarino e olio.

Per renderla ancor più economica (o viceversa più ricca) potete variare il ripieno, anche solo col formaggio è buonissima.

Ingredienti per una padella di 24 cm

  • Uova 8 medie
  • Formaggio Emmentaler 200 gr
  • Prosciutto cotto a fette 120 gr
  • Grana padano grattugiato 50 gr
  • Erba cipollina 10 rametti
  • Olio di oliva extravergine q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Per preparare la frittata ripiena, iniziate spezzettando grossolanamente i rametti di erba cipollina e affettate il formaggio Emmentaler.
  2. Rompete le uova e raccoglietele in una ciotola capiente, quindi sbattetele con una forchetta e aggiungete il Grana grattugiato, mescolate e unite i rametti di erba cipollina; salate e pepate a piacere.
  3. Amalgamate tutti gli ingredienti quindi dividete l'impasto in due ciotoline; in una padella di 24 cm di diametro, versate un filo d'olio e fatelo scaldare bene.
  4. Quindi versate il contenuto di una delle due ciotoline e coprite con il coperchio per far cuocere a fiamma vivace 2-3 minuti.
  5. Girate la frittata con l’aiuto del coperchio o di un piatto, capovolgendola e facendola scivolare di nuovo nella padella e lasciate cuocere l’altro lato per altri 2 minuti senza coperchio.
  6. Trasferite la frittata pronta su un piatto e tenetela da parte un momento.
  7. Ungete un'altra padella di 24 cm di diametro con un filo d'olio, fate scaldare e ripetete le stesse operazioni per le restanti uova: versate il contenuto della ciotola in padella e lasciate cuocere circa 2 minuti con il coperchio; poi capovolgetela aiutandovi con il coperchio; cuocete la frittata anche dall'altro.
  8. Dopodiché distribuite le fettine di formaggio sulla superficie della frittata e quelle di prosciutto. Adagiate la frittata che avevate preparato in precedenza con la parte in cui sono visibili i rametti di erba cipollina rivolta verso l'alto.
  9. Coprite con il coperchio e cuocete per 1-2 minuti ancora, poi sformate delicatamente la frittata e adagiatela su un vassoio o un piatto da portata. Potete affettare la frittata ripiena e servirla a spicchi!

Perfette per i primi freddi!

Ingredienti

  • Porri 2 di medie dimensioni
  • Pepe nero macinato q.b.
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • Olio extravergine d'oliva 4 cucchiai
  • Pasta pappardelle 320 gr
  • Salsiccia di suino 300 gr

Preparazione

  1. Mondate i porri e sistemateli su un tagliere, eliminate la parte verde e gli strati esterni più coriacei.
  2. Quindi affettate a rondelle finissime la parte bianca, fateli soffriggere nell’olio a fuoco dolce fino a farli appassire.
  3. Sgranate la salsiccia con le mani o con una forchetta così da non avere pezzi troppo grossi, unite la salsiccia ai porri e non appena la salsiccia avrà cambiato colore e sul fondo della padella non ci sarà più liquido, sfumate con il vino bianco, e lasciate asciugare per qualche minuto.
  4. Non appena il vino sarà evaporato, aggiustate di sale, pepate e fate amalgamare il tutto per qualche secondo senza fare asciugare troppo il preparato.
  5. Lessate le pappardelle al dente. Usate l'acqua di cottura della pasta per rendere il sugo meno asciutto.
  6. Scolate le tagliatelle e fatele saltare nella padella con il condimento per qualche istante.
  7. Impiattate e servite immediatamente.

Per una cena un po’ diversa e divertente

Ingredienti

  • Wurstel da hot dog 4
  • Pasta per il pane lievitata 200 gr

Preparazione

  1. Per preparare i wurstel in camicia iniziate dividendo la pasta lievitata in 4 parti uguali (50 gr per ogni pezzo), stendetela quindi con un matterello fino a formare un rettangolo che possa avvolgere completamente il wurstel, che meglio sagomerete con un coltellino.
  2. Ponete il wurstel al centro del rettangolo di pasta e avvolgetelo completamente a mo’ di caramella.
  3. Togliete l’esubero di pasta dai lati e con un coltellino dalla lama affilata, formate dei tagli trasversali sulla superficie della pasta. Procedete in questo modo per tutti e 4 i wurstel.
  4. Accendete il forno e portatelo alla temperatura di 200° C, dopodiché foderate una teglia con carta forno e disponetevi i 4 wurstel in camicia; infornate e cuocete per circa 10 minuti, quindi servite ancora caldo.

Un grande classico dell’autunno, un’idea per la sera di Halloween.

Ingredienti

  • Riso 400 g
  • Cipolle 1
  • Brodo vegetale 1 litro
  • Parmigiano reggiano 100 g
  • Zucca 300 g
  • Vino bianco 1/2 bicchiere
  • Burro 50 g

Preparazione

  1. Per prima cosa per preparare il risotto alla zucca pulite la zucca: privatela dei semi, tagliatela a fette, sbucciatela e riducetela a cubetti.
  2. Nel frattempo, mettete a rosolare in un tegame abbastanza grande la cipolla finemente tritata con l'olio.
  3. Quando la cipolla sarà ben dorata, aggiungete i cubetti di zucca e il riso (assicuratevi che i cubetti di zucca si siano ammorbiditi per bene prima di aggiungere il riso!).
  4. Mescolate il tutto per qualche minuto per impedire al riso di attaccarsi al tegame e lasciate cuocere per almeno 10 minuti. Se lo desiderate, verso metà cottura, per dare maggior sapore al risotto, potete aggiungere un rametto di rosmarino ben legato per far si che non perda gli aghetti.
  5. A questo punto aggiungete il vino e a mano a mano anche il brodo, lasciando cuocere il tutto per almeno 20 minuti.
  6. Quando mancano 2 minuti alla fine della cottura aggiungete il burro e il parmigiano mescolando il tutto per bene.
  7. Lasciate riposare il riso per due minuti e servite in tavola ben caldo!

Versatile e di classe

Ingredienti

  • Pannocchie precotte a vapore 2 kg
  • Carote 120 g
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio di oliva extravergine q.b.
  • Brodo vegetale 1,5 l
  • Porri 140 gr puliti

Per i crostini

  • Pane filone di grano duro 4 fette
  • Paprika piccante 5 gr
  • Sale q.b.
  • Olio di oliva extravergine q.b.

Preparazione

  1. Per preparare la zuppa di mais, iniziate sgranando le pannocchie precotte a vapore: posizionatele su un tagliere e affettatele con un coltello per il senso della lunghezza, altrimenti potete anche sgranarle con le mani.
  2. Proseguite pulendo e tagliando le verdure che costituiranno il soffritto: pelate le carote con un pelapatate, dopodichè riducetele a bastoncini sottili e infine a dadini.
  3. Poi posizionate il porro su un tagliere ed eliminate entrambe le estremità (4-5), quindi tagliatelo a rondelle.
  4. Trasferite le carote a dadini e il porro a rondelle in una pentola capiente a bordi alti, irrorateli con un filo d'olio extravergine di oliva e fate rosolare a fuoco medio per qualche minuto.
  5. Quando le verdure del soffritto risulteranno ben dorate, unite i chicchi di mais e lasciate insaporire per 5-6 minuti a fuoco dolce. Quindi salate e pepate a piacere, aggiungete il brodo vegetale fino a coprire il composto e lasciate cuocere per circa 35 minuti. 
  6. Mescolate di tanto in tanto e quando il composto si sarà ammorbidito e avrà assorbito parte del brodo, introducete il mixer ad immersione nella pentola e frullate fino ad ottenere un composto denso ed omogeneo, aggiungendo del brodo se serve. Lasciate cuocere per circa 5 minuti e infine spegnete il fuoco.
  7. Nel frattempo preparate i crostini per accompagnare la zuppa di mais: tagliate 4 fettine di pane di grano duro e disponetele su una leccarda foderata con carta forno, quindi versate un filo d’olio extravergine di oliva su ogni fetta.
  8. Dopodichè salate a piacere e spolverate ogni fetta con la paprika piccante in polvere.
  9. Una volta condite le fettine di pane, infornate in forno statico preriscaldato a 250° per 5 minuti in modalità grill, fino a quando non risulteranno leggermente abbrustolite e croccanti. Se usate il forno ventilato, cuocete a 240° per 2 minuti e mezzo in modalità grill.
  10. Trascorso questo tempo, sfornate il tutto e lasciate raffreddare le fette di pane su una gratella, dopodichè disponetele su un tagliere e dividetele a metà per il senso della lunghezza, formando dei bastoncini oppure formate dei cubetti.
  11. Impiattate la zuppa di mais e accompagnatela con i crostini.
  12. Spolverate il tutto con un pizzico di pepe e concludete versando un filo d’olio: non vi resta che servire e gustare la zuppa di mais con i crostini ben calda!

Dal blog Mamme in Cucina, una nostra amica blogger, abbiamo provato questa gustosissima ricetta, facile da preparare ed economica. 

Ingredienti

  • 50 g di gnocchi di patate
  • 1 carota
  • 1/2 philadelphia o ricotta
  • olio evo
  • parmigiano se preferite

Preparazione

  1. Lessate la carota poi inseritela in un recipiente con la philadelphia
  2. Aggiungete un po’ di olio e frullate con il minipiner
  3. Cuocete gli gnocchi, scolateli appena salgono a galla
  4. Conditeli con la crema
  5. Aggiungete il parmigiano se preferite

gpt inread-altre-0

articoli correlati