Home Donna e Mamma

Donne senza figli: le loro voci in un documentario

di Francesca Capriati - 21.01.2015 Scrivici

donne-senza-figli-le-loro-voci-in-un-documentario
Online il 22 gennaio un web doc che racconta storie di donne che non hanno voluto avere figli

Non volere figli

In gergo anglosassone le chiamano "childfree", donne (ma anche coppie) che scelgono di non diventare genitori e di rinunciare ad avere figli.

A loro, alle loro voci, alle loro motivazioni è dedicato Lunàdigas, un web doc che sarà online il prossimo 22 gennaio. Il titolo rimanda alle Lunàdigas, come vengono chiamate in Sardegna le pecore sterili.

Le persone raccontano le ragioni di una scelta molto privata che descrive una condizione universale ricca di sfumature e vissuta in modo simile a tutte le latitudini.
Fanno da contrappunto i cosiddetti monologhi impossibili con personaggi femminili storici e con figure leggendarie e dei fumetti il confronto con altre culture, i giudizi taglienti di donne con figli, le testimonianze maschili"

si legge sul sito ufficiale del web doc.

Nel documentario, che verrà presentato a Roma presso Fandango Incontri il 22 gennaio, sono state intervistate 130 persone per oltre tre anni di lavoro. Tante le donne, famose e non, intervistate da Nicoletta Nesler e Marilisa Piga, le due registe anche loro senza figli. Da Veronica Pivetti a Margherita Hack, scomparsa due anni fa, che così spiegava la sua scelta

Forse è che siamo rimasti bambini noi. Non abbiamo amai sentito questo desiderio. La mia eredità? L'ho lasciata agli allievi, ne ho avuti tanti. Una persona dovrebbe mettere al mondo una creatura solo se sente veramente questo desiderio

Intervistati anche alcuni uomini, come a esempio Moni Ovadia.

Il web doc raccoglie testimonianze, interviste, articoli, idee e molto altro per riflettere su una condizione sempre più diffusa (soprattutto in Italia, sorprendentemente). Chi sceglie volontariamente e consapevolmente di non avere figli viene ancora visto come egoista, come una persona che va contro natura  e il rischio di essere stigmatizzato è molto alto.

Nel corso del loro lavoro le due registe hanno commissionato una ricerca Eurisko che rivela che le donne di età compresa tra i 18 e i 55 anni che non hanno figli nè li vogliono hanno un più alto livello di istruzione rispetto alla media, redditi più alti e spesso sono imprenditrici.

Il 56% di esse vive in coppia e il 40% è single. Sono donne convinte delle loro scelte, molto motivate, con molti progetti e che seguono uno stile di vita per lo più sano.

In attesa dell'uscita del film è disponibile il trailer ufficiale

gpt inread-altre-0

articoli correlati