Home Donna e Mamma

Le buone abitudini per una “mamma a tempo pieno” felice e serena

di Laura Losito - 17.03.2016 Scrivici

le-buone-abitudini-per-una-mamma-a-tempo-pieno-felice-e-serena
Essere mamma full time non è affatto semplice. Ecco i consigli per una mamma a tempo pieno: trucchetti per godersi quest'esperienza di vita senza impazzire e senza dare importanza alle critiche altrui

Consigli per una mamma a tempo pieno

Le mamme a tempo pieno sono tra le più bistrattate: a prescindere che sia una scelta o una necessità, che per loro abbia significato coronare un sogno o rinunciare a un lavoro che amavano, la mamma full time è quella che spesso e (mal)volentieri si sente rivolgere simpatiche domande tipo “Cosa fai tutto il giorno?” In realtà, chi c’è passata sa che essere mamma a tempo pieno non è affatto facile, tanto che alcune dopo averlo provato scelgono di tornare al lavoro.

È necessario prendere le misure di una quotidianità con i bambini, il che vuol dire 24 ore su 24 quando non hanno ancora l’età per la materna: è un cambiamento totale della propria esistenza e un vortice di nuove emozioni e sentimenti fanno il resto. Ecco qualche trucchetto per viverla al meglio e godersi questa meravigliosa esperienza di vita! 

  • Prepararsi per la giornata

Può sembrare una sciocchezza, ma è incredibilmente efficace. Per la mamma a tempo pieno è un attimo ritrovarsi ancora in vestaglia a mezzogiorno, ma se invece prenderete l’abitudine di prepararvi ogni mattina, anche solo per andare a prendere il giornale e una brioches col piccolo nella fascia, lo stato d'animo ne trarrà un gran beneficio.

  • Fare esercizio fisico

Si pensa che le mamme full time abbiano montagne di tempo libero e quindi anche per fare esercizi in casa. Ancora una volta, non è così facile, soprattutto dopo una, due, cento notti insonni. Ma muoversi è importante per la salute fisica e mentale: fare una lunga passeggiata un paio di volte alla settimana e DA SOLE, ora che arriva la bella stagione, è un toccasana.

  • Assumere una baby sitter

Orrore e sacrilegio! Perché mai una mamma a tempo pieno dovrebbe intaccare le finanze familiari? Perché una donna degna di questo nome dovrebbe separarsi volontariamente dal frutto del proprio ventre? Per restare sana di mente, forse? Se volete essere mamme full time felici, ignorate i sensi di colpa e chiamate una baby sitter quando ne avete bisogno, perché dovete andare dal dentista o volete uscire con le amiche e il vostro partner non è disponibile. Il mondo non finirà per questo!

  • Il famoso “me time”

Dicono che il “me time” sia una bufala quando si parla di mamme. Per questo è necessario regolamentarlo: 20 minuti al giorno solo per voi stesse. Per leggere un libro, fare la pedicure o vedere una puntata della vostra serie preferita. Non solo voi, ma tutta la vostra famiglia ne trarrà vantaggio.

  • Il sonnellino è sacro

Indissolubilmente correlato al "me time" è il tempo del sonnellino, che è sacro! Le mamme full time e felici sono quelle che si sforzano fin da subito di regolarizzare e istituzionalizzare gli orari dei sonnellini (che, soprattutto quando il bambino è neonato, facilmente saranno due, uno al mattino e uno al pomeriggio). Non si tratta solo di abituare il neonato ma, ahimè, anche di educare il prossimo, leggi parenti e amici. Staccare telefono e citofono è un’ottima idea che scoraggia anche i più determinati.

  • Fare gruppo

Anche se a volte, in un periodo così particolare, può essere difficile trovare la motivazione ad uscire dal proprio guscio e fare nuove amicizie, alla lunga è salutare fare gruppo con le altre mamme conosciute al corso preparto, all’ospedale o in piscina. Organizzare incontri con i neonati è un bene per insegnare ai piccoli a socializzare, ma anche per la mamma che può così trascorrere un po’ di tempo con altre adulte, confrontarsi e chiacchierare del più e del meno.

  • Avere scorte di qualunque cosa

Di medicine in primo luogo, ma anche di cibo e materiale extra per imbastire giochi e attività. Per una mamma a tempo pieno arriva sempre il giorno in cui il figlio si sveglia con 39, e sarà esattamente il giorno in cui vostro marito è appena partito per un viaggio di lavoro e i nonni sono in montagna.

  • Ignorare le critiche

Come dicevamo all’inizio, la mamma a tempo pieno è spesso bersaglio di critiche e velate accuse. Quelli che credono che il mestiere di mamma consista nello stare in poltrona a rilassarsi ogni giorno evidentemente non hanno idea di cosa stanno parlando, quindi il meglio che potete fare è, molto semplicemente, ignorarli.

  • Non essere perfezioniste

Figlia delle critiche altrui è la tendenza al perfezionismo tipica di molte mamme a tempo pieno: sono a casa QUINDI. Quindi la cena deve essere pronta e apparecchiata quando il marito torna a casa. Quindi solo torte e biscotti handmade per merenda. Quindi non si chiama la babysitter nemmeno se devi andare dal ginecologo. Quindi la casa deve essere perfetta, in ordine e pulitissima. Beh, se ci riuscite tanto di cappello, altrimenti, sarà per la prossima volta :-)

  • Insegnare ai bambini l’indipendenza

Anche un bambino di 8 mesi è in grado di giocare felicemente da solo, anzi, probabilmente lo farà spontaneamente se lo lascerete in pace senza imporgli la vostra presenza fin dall’inizio. La cosa migliore è intervenire solo quando lui ne manifesta il bisogno: altrimenti, attrezzate la sua camera in modo che sia perfettamente sicura e lasciatelo libero di scoprire il mondo.

  • Cercare l’amicizia femminile

Che lavori o meno, la mamma viene sempre giudicata. Per questo è necessario frequentare persone aperte e intelligenti, non necessariamente che la pensano esattamente come voi, ma capaci di instaurare un rapporto di affetto e di complicità, di aiuto reciproco e confronto rispettoso. Mamme a tempo pieno, l’amicizia femminile vi salverà, e se poi qualcuno di vostra conoscenza vi incontrerà a metà mattina a bere un caffè con le vostre amiche e i bambini e vi guarderà storto, potrete replicare con il vostro migliore sorriso!

Quali sono i vostri segreti per essere delle mamme a tempo pieno e felici?

Video: Come riconoscere una mamma felice

Ed ecco qualche consiglio per essere felice, e come riconoscere una mamma che è serena e sa trasmettere positività ai suoi figli

gpt inread-altre-0

articoli correlati