Home Donna e Mamma

Come riprenderti il tuo look quando diventi mamma

di Laura Losito - 02.12.2015 Scrivici

senza-nome_8665
Come curare il look quando diventi mamma. Non c’è nulla di sbagliato nella volontà di riscoprirsi belle, quando sentiamo che è arrivato il momento

Look quando diventi mamma

Se è sicuramente sbagliato (prima di tutto per noi stesse) affannarsi ad apparire sempre perfette e entrare negli stessi jeans di 10 anni fa “nonostante” il parto e l’allattamento, quasi fossero fastidiosi contrattempi di cui dover fronteggiare le conseguenze, lo è anche recepire qualsiasi cosa riguardi la cura di se’ come una stupida frivolezza, o peggio un capriccio che toglie tempo ed energie alla nostra nuova e unica. Ragione di Vita: nostro figlio. 

L’importante, come sempre, è evitare gli estremismi, o di lasciarci vincere dalla sicurezza o dalle aspettative altrui, e soprattutto restare fedeli a noi stesse. Ci sono mamme che non rinuncerebbero mai a 10 minuti di sonno in più, soprattutto dopo le nottate più impegnative. E altre mamme che a parità di situazione preferiscono usarli per farsi una maschera di bellezza o per truccarsi di tutto punto. Mi spiace dirlo, ma non c’è nulla di sbagliato in nessuno dei due atteggiamenti, così come nella volontà di riscoprirsi belle, quando sentiamo che è arrivato il momento.

  • Fare lunghe passeggiate con carrozzina

Detto così sembra un gesto di autolesionismo che praticano solo quelle “fissate” con la dieta, il fisico etc. In realtà, a volte rigenera più una bella passeggiata in mezzo all’aria fresca e alla natura piuttosto che chiudersi in casa a chiedersi tutto il giorno perché sta piangendo, perché non dorme, perché non mangia. Passeggiando riusciamo a pensare, e quindi a decomprimere, facciamo esercizio fisico, bruciamo calorie e magari facciamo conoscenze interessanti tra le altre mamme della zona. E i neonati in genere adorano stare all’aria aperta e guardarsi intorno.

  • Truccarsi in auto

Probabilmente, in casa la sensazione di relax davanti allo specchio è completamente annullata da un piagnisteo snervante che proviene dalla stanza accanto. Ma che ne dite dello specchietto dell’auto? Non sarà certo un granchè, ma per applicare rossetto e mascara andrà benissimo. A volte basta solo questo a farci sentire meglio, più a posto.

  • Andare dal parrucchiere

Se riuscite a reclutare una babysitter, un’amica o un nonno e andare dal parrucchiere per un taglio che sia pratico ma anche alla moda, uscirete dal salone con la nuova sensazione di essere ancora una persona e non solo l'appendice di qualcun altro.

  • Comprare vestiti

Quella classica fase in cui gli abiti premaman ti fanno sembrare cilindrica ma quelli pre-gravidanza non ti entrano ancora può durare un anno. O due. Che vogliamo fare, andare in giro in tuta per due anni? Non morirà nessuno se acquisterete qualche capo carino e soprattutto della vostra taglia attuale. Il jolly: un bel paio di jeans.

  • Comprare accessori

Invece, sugli accessori ci si può sbizzarrire, e quando dico accessori, sto dicendo soprattutto “scarpe”. Imparare a valorizzarsi Appena diventate mamme, ci sono parti del nostro corpo su cui vorremmo che nessuno posasse mai lo sguardo. L’abbigliamento può fare molto in questo senso: puntando su maxi collane, belle sciarpe morbide e colorate, accessori per capelli e in generale tutto ciò che sposta l'attenzione verso la parte alta, avremo un aspetto elegante e curato in pochissimo tempo e i complimenti che riceveremo ci faranno sentire più sicure… il che non guasta mai. In fondo, non lo uccideranno quei 10 minuti in più che abbiamo impiegato a prepararci, o no?

gpt inread-altre-0

articoli correlati