Home Donna e Mamma

Le liste salvavita delle mamme

di Laura Losito - 28.04.2016 Scrivici

le-liste-salvavita-delle-mamme
Fonte: Shutterstock
La vita con i bambini diventa più semplice quando si segna tutto quello che bisogna fare. Ecco le liste che salvano le mamme di oggi

Le liste che salvano le mamme

Care mamme, una lista ci salverà. Anche chi è abituata da una vita a tenere tutto a mente, ben presto scoprirà quanto la vita coi bambini diventa più semplice se impari a segnarti tutto, ma proprio tutto, dal minestrone da preparare la sera prima per avere la cena pronta il giorno dopo, al necessario per il campo giochi, il che evita drammi tipo “Mammaaaaaa hai dimenticato la pallaaaaaa???” o, ancor peggio, le salviettine umidificate e quello di 18 mesi vuole assolutamente mangiare il gelato.

Ci sono vari modi di fare le liste: c’è chi ha la sua brava moleskine e la usa anche per quello, chi le appende in bella vista sul frigo e chi le tiene sul cellulare. All’inizio, i vostri familiari vi guarderanno con sospetto, soprattutto se optate per la seconda opzione e il vostro frigo dopo qualche anno sembra un po’ quei tabelloni che fanno i serial killer con tutte le informazioni sulle loro vittime, e che immancabilmente l’agente figo dell’FBI scoprirà quando è troppo tardi, o quasi! Ma probabilmente, essere mamme al giorno d’oggi t’impone di diventare un minimo ossessivo-compulsiva, allo scopo di prevenire guai peggiori. E quindi, ecco le tipiche liste salvavita delle mamme.

  • La to-do-list

Ptariamo dalla più facile: la lista delle cose da fare ogni giorno. Spedire la tal raccomandata. Preparare i vestiti per domani, che c’è palestra. Telefonare a tizio, fissare l’appuntamento con caio, mandare gli auguri a talaltro, fare lavatrice dei bianchi, ritirare le camicie in tintoria, passare in banca in pausa pranzo, scongelare la trita per le polpette. Aggiungeteci un lavoro, anche solo part time, e due bambini piccoli, e ditemi voi come si fa a ricordare tutto senza una lista.

  • La lista della spesa

L’ideale è averne due: una delle cose fisse da comprare ogni settimana, e una di quelle variabili. La lista della spesa è strettamente correlata ad un’altra lista, quella del menu settimanale. Le strade sono due: o lo decidete a priori e di conseguenza fate la lista, o lo decidete dopo aver guardato cosa c’è in promozione al supermercato. Il fine ultimo è fare la spesa una volta alla settimana, possibilmente online. Se ci riuscite, nessuno vi darà un premio, ma beh, rispetto e stima da parte nostra :-)

  • La lista delle attività extrascolastiche 

In piscina c'è sempre la mamma che una volta ha dimenticato la cuffia, un’altra le ciabatte, un’altra lo shampoo… Si aggira disperata chiedendo a destra e a manca se qualcuno ha una cuffia in più, per poi ridursi a comprarne una alla reception dove gliela faranno pagare il triplo (a casa dovrà averne ormai una decina come minimo). È una cattiva mamma? Assolutamente no. Semplicemente, è una mamma che non fa liste. Altrimenti, le basterà consultare il suo cartellone da serial killer nella casella martedì, dove una freccina indica il post-it “LISTA DELLA PISCINA”.

  • La lista dei vestiti da comprare 

Urrà, si va all’outlet. E ora? Per evitare il rischio di ritrovarsi, nella prossima stagione, con un milione di t-shirt e nessun paio di sandali, non c’è niente di meglio che un periodico check dell’armadio per capire cosa manca e in quali taglie.

  • La lista per la gita

Altra lista fondamentale è quella da consultare per le gite fuori porta, e che deve prevedere tutto quello che a voi servirebbe per una vacanza di una settimana… Ma con i bambini, soprattutto sotto i due anni, la sfiga è sempre in agguato, in forma di un grazioso laghetto di montagna dove qualcuno, matematicamente, cadrà. Quindi cambi completi per tutti, pannolini, fasciatoi portatili, salviettine, mini kit di emergenza con disinfettante e cerotti, stick contro le punture di insetti, crema solare, cibo e bibite… e anche un cornetto portafortuna, se vi avanza spazio.

Anche voi siete mamme ossessive-compulsive che hanno una lista per ogni cosa? Pensate che senza le vostre liste sareste perse? Oppure siete riuscite a mantenere una dignità nonostante le mille cose da fare :-)??

gpt inread-altre-0

articoli correlati