Nostrofiglio.it
1 1

L'album dei ricordi per la mamma

/pictures/2016/04/07/l-album-dei-ricordi-per-la-mamma-751900580[1668]x[696]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-ros-0
Ecco un bellissimo regalo che i figli di qualsiasi età potrebbero donare alla loro mamma per il giorno della sua festa: un album dei ricordi per la mamma

Album dei ricordi mamma

In occasione della Festa della Mamma possiamo scoprire chi è la mamma. Cosa sogna, cosa spera, com’è, com’era, come è diventata. Imparare a conoscerla oltre l’apparenza della vita di tutti i giorni, oltre il suo ruolo di educatrice e di “guida della casa”, oltre qualsiasi idea preconcetta ci siamo fatti di lei. Per la sua festa o in altre occasioni ecco un regalo davvero gradito: l'album dei ricordi della mamma.

gpt native-middle-foglia-ros-0

Così, realizzare un album che la veda protagonista potrebbe essere un’idea carina per dimostrarle amore, affetto, riconoscenza; un album in cui lei sia la protagonista assoluta, vista in tutte le sue sfaccettature, quando è felice e quando è triste, quando non è altro che una mamma e quando, invece, torna ad essere una donna, una persona con sogni, speranze e paure come tutte. Ecco un bellissimo regalo che i figli di qualsiasi età potrebbero donare alla loro mamma per il giorno della sua festa.

Come fare? Innanzitutto, lo diciamo subito, ci vuole impegno!

  • Fase 1: la ricerca del materiale

Si inizia con una una vera e propria ricerca di materiale che interessi la propria mamma: foto, poesie che la riguardano, sue frasi, pensierini, disegni... Insomma, tutto quello che la vede protagonista. Scandagliate la casa in cerca di sue vecchie fotografie (quando era bambina, quando andava a scuola, mentre era in vacanza con i suoi genitori, del giorno in cui si è sposata....) in modo da creare un vero e proprio archivio storico della sua vita. Magari, fatevi aiutare per questo, anche dai nonni o dal babbo. La stessa cosa dovrà essere fatta per i suoi vecchi quaderni, i diari di quando era piccola (se li avete). Raccogliete i bigliettini che vi ha scritto e i biglietti di auguri che le sono stati indirizzati e mettete da parte il materiale raccolto.

  • Fase 2: scrivete una lettera

Poi lasciatevi andare e scrivetele una lettera, partendo da quello che è il vostro punto di vista, la vostra esperienza personale di figli, senza frasi scopiazzate qua e là, con il cuore in mano, rimproverandola anche per qualcosa se è il caso, ma con amore, in modo che anche (e soprattutto) il rimprovero sia costruttivo.

  • Fase 3: ordinate il materiale secondo un ordine logico

Una volta che avrete a disposizione tutto il materiale (foto, ricordi, lettera) cercate di dare un ordine al vostro lavoro seguendo una schema logico ben preciso (la mamma quando era bambina, la mamma da adolescente, la mamma a scuola, al lavoro, a casa...). Insomma, gettate le basi per la realizzazione di quello che sarà l’album vero e proprio.

Le immagini più belle per la festa della mamma
  • Fase 4: create l'album

Comprate un bel quaderno oppure recuperate un vecchio album di fotografie, con tante pagine da riempire. Preparate dei disegni o dei titoli per introdurre le diverse sezioni (potreste utilizzare anche ritagli di giornali, tenere poesie, passi tratta da racconti e favole.... insomma, qualunque cosa vi venga in mente). Una tecnica che potrebbe venirvi in aiuto è quella del collage, per cercare di creare un percorso che guidi la mamma nella lettura e nella consultazione del materiale che avrete raccolto: unite tutte le foto di quando era piccola e sovrapponete scritte che la descrivano, che raccontino com’era, o semplicemente didascalie per illustrare il momento che state raccontando. Inserite qualche commento personale in modo da rendere davvero vostro il lavoro. Una cornice, qualche disegno, un fiocco, completeranno l’opera. Inserite pure all’interno dell’album oggetti tridimensionali che incollerete con un pezzettino di scotch (nastrini, mollette, anellini...), e accostateli alle foto che avrete raccolto.

Non importa che il risultato finale sia perfetto o che la vostra vena artistica non sia delle più feconde: ciò che conta è che sia fedele e fatto con amore, quello che spinge a cercare di conoscere le persone nella loro interezza. Non si tratta di un regalo vero e proprio, ma di un pensiero, un gesto d’amore da conservare per tutta la vita.

E se all'album volete accompagnare un mazzo di fiori ecco il significato dei colori e scegli i fiori

  • I fiori rossi: simboleggiano amore e gioia di vivere e sono quindi adatti per le mamme amorevoli e dal carattere forte
  • I fiori color arancione: significano esuberanza e possono essere dedicati alle madri attive e piene di temperamento
  • I fiori gialli: esprimono l'amore per la natura e la genuinità, per cui vanno bene per le donne serene e allegre
  • I fiori bianchi: esprimono riserbo e lungimiranza e sono pertanto quelli giusti per le mamme analitiche e consapevoli
  • I fiori blu e violetti: legati all'inconscio e alla mistica, sono ideali per le mamme creative
  • I fiori rosa e fucsia: comunicano femminilità e dolcezza, sono i più appropriati per le donne romantiche
/var/www/orion/src/Orion/FrontendBundle/Resources/views/Templates/pianetamamma/advblocks/adv-block-da-non-perdere.html.php
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-ros-0-0