Home Donna e Mamma

In gita o al parco con i bambini? Gesti fondamentali d'igiene intima per mamme che passano molto tempo fuori casa

di Redazione PianetaMamma - 19.07.2016 Scrivici

in-gita-o-al-parco-con-i-bambini-gesti-fondamentali-d-igiene-intima-per-mamme-che-passano-molto-tempo-fuori-casa
Fonte: iStock
Quando si passa molto tempo fuori casa è importante curare l'igiene intima per evitare infezioni e fastidi

La vita quotidiana di una mamma è sempre ricca di molteplici sorprese, faticosa ma al tempo stesso divertente, costellata di tanti impegni spesso fissati da un capo all'altro della città. Ufficio, casa, scuola, ma anche momenti di allegria e condivisione durante il weekend, quando si riesce a ritagliare un po' di tempo per una gita fuori porta o qualche ora al parco con i bambini. E se dovessimo quantificare il tempo passato fuori casa, sarebbe sicuramente maggiore di quello all'interno delle mura domestiche. 

Per una mamma full time la giornata si trasforma in una corsa ad ostacoli ed una prova di resistenza, prima di tornare a casa e godersi un po' di sano riposo. E durante l'estate, il caldo e l'umidità concorrono ad aumentare quel senso diffuso di spossatezza e stanchezza, e sono responsabili di fastidi intimi soprattutto se si passa molto tempo fuori casa e in condizioni dove c'è un alto rischio di contatto con agenti batterici. Ad esempio quando si parte per una gita in famiglia si è più vulnerabili ed esposti ad infezioni, perché in viaggio si presta meno attenzione ad alcuni gesti fondamentali per l'igiene intima.

Come curare l'igiene intima quando si passa molto tempo fuori casa?

Ecco alcuni consigli per sentirsi pulite e sicure tutto il giorno quando si passano molte ore fuori casa o si parte per un gita in famiglia. 

  • Quando si sta per molto tempo in auto o in treno è consigliabile l'uso di salviettine specifiche per l’igiene intima, altrimenti si rischia di irritare la delicata mucosa della zona genitale. Come sceglierle? Devono essere antibatteriche, ipoallergeniche, clinicamente testate e devono rispettare il Ph della vagina (intorno al 5). Meglio ancora se si tratta di salviette biodegradabili al 100%
  • Evitare di indossare abiti e biancheria stretti, scomodi o in tessuti sintetici che possono essere causa di allergia, irritazioni o arrossamenti. Da preferire indumenti intimi in cotone e non colorati. Il nylon e le fibre sintetiche creano, infatti, un ambiente caldo-umido amico dei germi patogeni
  • Nel periodo mestruale cercate di cambiare spesso l'assorbente per evitare la diffusione di batteri e funghi
  • Se avete passato una giornata al mare o in piscina, togliere il costume bagnato e indossare vestiti e intimi asciutti prima di mettervi in viaggio. L'umidità è infatti un terreno fertile per il proliferare di batteri nocivi
  • Inoltre è consigliato farsi una doccia e togliere i residui di cloro, sabbia o sale
  • La sera a casa concludete la giornata con un'igiene accurata con un detergente a pH neutro e possibilmente indossando vestiti larghi o addirittura senza biancheria intima

gpt inread-altre-0

articoli correlati