Home Donna e Mamma

I momenti che le mamme amano di più a Natale

di Laura Losito - 19.12.201 Scrivici

i-momenti-che-le-mamme-amano-di-piu-a-natale
Forse diventate mamme amiamo ancora di più le feste di Natale, ma non per gli stessi motivi di prima. Ecco i momenti più belli delle feste

I momenti più belli del Natale per le mamme

Tutti amano le feste di Natale e la loro magica atmosfera, ma forse noi mamme ancor di più, seppure per motivi diversi da quelli per cui lo adoravamo prima dell'arrivo dei nostri bambini, come quello della letterina a Babbo Natale o dell'emozione nello scartare i regali la mattina del 25 . Vediamo quali sono tutti gli altri.

  • La letterina

Una delle cose più belle del Natale è scrivere la letterina con i bambini, condividerne l'emozione e il senso di aspettativa, decorare la carta e la busta: niente da fare, non può ancora competere con la "whish list" digitale.

  • La FINE dello shopping 

Prima di avere figli, lo shopping natalizio aveva un suo perché. Partivamo un mese prima, magari organizzavamo addirittura una gita in comitiva ai mercatini di Natale, facevamo liste accurate di idee in modo che ognuno dei destinatari fosse soddisfatto. Un po’ diverso dalle maratone nei centri commerciali affollati con bambini urlanti e capricciosi a seguito: man mano che la vigilia si avvicina a grandi passi, la scelta dei regali si traduce sempre di più in oggetti lanciati a caso nel carrello.

  • Babbo Natale è il miglior alleato delle mamme

Non c’è bisogno di inventarsi ogni volta nuovi e astuti ricatti per farli stare buoni: quando il calendario segna il primo dicembre, Babbo Natale diventa il migliore amico di ogni mamma. Le paroline magiche ed efficaci in qualunque situazione le conosciamo tutte: “Se fai il cattivo, Babbo Natale…” non c’è nemmeno bisogno di finire la frase. Le più esuberanti arrivano anche ad inscenare una finta telefonata a Babbo Natale.

  • L’atmosfera

Per qualche imperscrutabile motivo, stare a casa con i bambini, che di solito è una sciagura, sotto Natale diventa una cosa bellissima. Forse è perché la casa è addobbata, o perché fuori fa freddo e magari c’è anche la neve, ma abbiamo solo voglia di stare tutti insieme, a preparare cioccolate, decorare biscotti e fare puzzle.

  • I regali PER NOI

Durante le feste di Natale, il naturale senso di colpa con cui conviviamo tutto l’anno - quella vocina della nostra coscienza che ci fa acquistare per noi la roba del mercato, e per i figli quella di marca - si affievolisce. Insomma, è Natale, pure le mamme hanno diritto ad un regalo. Ed ecco che al supermercato ci avviciniamo timidamente allo stand di cosmetici senza sentirci delle infami che sperperano per se' i soldi della famiglia.

  • La mattina del 25

Viviamo tutte per la stessa cosa: il mattino del 25, quando si sveglieranno e troveranno i regali sotto l’albero. Un momento magico e spesso anche divertente: dal bimbo di due anni che spacchetta il regalo e subito dopo si mangia la carta, a quello più grandicello che scruta incuriosito dentro al camino, aspettandosi di trovarci incastrati renne e anziani barbuti.

  • La liberazione degli ostaggi

Vale se siamo invitate a qualche sciagurato pranzo o cena di famiglia, ma vale a maggior ragione se siamo noi ad avere ospiti. E’ risaputo che le feste non sono certo sinonimo di vacanza, per una mamma. E il momento in cui tutto è finito e possiamo collassare sul divano coi bambini totalmente presi dai nuovi giocattoli, non ha prezzo.

gpt inread-altre-0

articoli correlati