Nostrofiglio.it
1 5

Detrazioni per la dichiarazione dei redditi 2019: la guida dell'Agenzia delle Entrate

/pictures/2019/01/09/detrazioni-per-la-dichiarazione-dei-redditi-2018-la-guida-dell-agenzia-delle-entrate-2129426412[968]x[403]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-donnamamma
L'Agenzia delle Entrate presenta online la guida per la compilazione del 730: ecco le detrazioni per la dichiarazione dei redditi 2019

Detrazioni per la dichiarazione dei redditi 2019

L’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione dei contribuenti la guida annuale relativa alla compilazione del modello 730 precompilato 2019, con tutte le istruzioni e le informative utili, comprese quelle legate alle novità e le detrazioni 2019. Vediamo a cosa prestare attenzione e quali sono le modalità per compilare il modello 730.

Cos'è il Modello 730 precompilato

Si tratta di un modello messo a disposizione dall'Agenzia delle Entrate che permette di trasmettere tutte le informazioni, le spese e le detrazioni fiscali. Nel modello precompilato troviamo sia i dati presenti nella Certificazione Unica inviata all’Agenzia delle Entrate dai sostituti d’imposta (come i redditi, le ritenute URPEF, i familiari a carico etc..e compreso il nuovo credito d’imposta APE) sia i dati relativi agli oneri detraibili e deducibili, come contributi previdenziali, assicurazioni, spese universitarie etc..

Il modello 730 precompilato sarà messo a disposizione dei contribuenti a partire dal 15 aprile. Si potrà accedere al documento tramite il sito dell’Agenzia delle Entrate usando un apposito codice PIN (che può essere richiesto sia online, accedendo al sito internet dell’Agenzia delle Entrate e inserendo alcuni dati personali, sia in ufficio, presentando il modulo di richiesta unitamente a un documento di identità), oppure tramite Identità Digitale SPID, con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) o credenziali Inps.

Detrazioni, le novità 2019

Ma quali sono le principali novità che ci attendono quest'anno? Innanzitutto le scadenze: l'Agenzia delle Entrate ci ricorda che chi si avvale del sostituto d'imposta dovrà presentare il modello entro l'8 luglio 2019, chi presenta il documento tramite un professionista avrà tempo fino al 23 luglio 2019.

Per quanto riguarda le detrazioni di quest'anno segnaliamo, tra le altre:

  • sconti per agli abbonamenti ai mezzi di trasporto: detrazione del 19 per cento su un importo massimo di spesa di 250 euro per ciascun contribuente, comprese le eventuali spese sostenute per i familiari fiscalmente a carico. Il tetto massimo di spesa detraibile è di 250 euro e per chiedere il rimborso bisogna allegare alla dichiarazione dei redditi le ricevute di pagamento del 2018 che documentano l’acquisto degli abbonamenti di treni e autobus
  • donazioni agli Onlus: sale al 30% la detrazione per le donazioni in favore di Onlus e associazioni di promozione sociale e al 35 per cento in caso di erogazioni alle associazioni di volontariato
  • bonus giardini:  detrazione del 36% delle spese sostenute, fino ad un massimo di 5.000 euro, per interventi di sistemazione a verde di aree scoperte private e condominiali
  • spese di istruzione detraibili che sono salite da 717 euro a 768 euro per l'iscrizione e la frequenza di tutto il ciclo scolastico, dall'asilo al liceo
  • detrazione del 19% per le spese sostenute per l'acquisto di strumenti e sussidi tecnici e informatici necessari all'apprendimento e per l'utilizzo di strumenti che favoriscono la comunicazione verbale e l'apprendimento delle lingue straniere
  • detrazione del 19% sui premi versati per i contratti assicurativi per rischio eventi calamitosi.

Sul sito dell'Agenzia delle Entrate è già disponibile una bozza del 730/2019 con le relative istruzioni per la compilazione. 

Familiari a carico

Vi ricordiamo che è possibile portare in detrazione alcune spese per i familiari a carico. Chi sono? Sono considerati familiari fiscalmente a carico i membri della famiglia che nel 2018 hanno posseduto un reddito complessivo uguale o inferiore a 2.840,51 euro, al lordo degli oneri deducibili.

gpt inread-donnamamma-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-donnamamma-0