Nostrofiglio.it
1 5

Come essere una mamma più zen

/pictures/2015/07/28/come-essere-una-mamma-piu-zen-3188507424[1645]x[687]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-donnamamma
Lavoro, figli, famiglia: come cercare di essere meno lamentosa e meno stressata? Ecco qualche dritta utile per diventare una mamma zen

Essere una mamma zen

Quante volte capita di incontrare un'amica anch'essa mamma di uno o più figli che alla domanda "Come va?" comincia ad elencare un mucchio di lamentele per raccontare quanto la sua vita quotidiana sia stressante e faticosa?
E quante volte capita a noi di cedere al lamento facile?

E' vero, la vita di tutti i giorni fatta di figli, scuola, sport, lavoro, spesa, cena e faccende domestiche può essere stressante ma si può cercare di essere un po' più zen.

Ecco qualche consiglio.

La mamma perfetta non esiste: 99 consigli per non impazzire
  • Innanzitutto essere un genitore non vuole dire dover assecondare e soddisfare ogni bisogno, ogni richiesta dei figli. E non vuole dire farlo immediatamente. Il piccolino può anche aspettare, potete anche avere il tempo di pensare prima di rispondere ad una sua domanda. Ditegli che avete sentito cosa vi ha chiesto e state valutando cosa rispondere.
  • Le discussioni e gli argomenti di conversazione della coppia vertono sempre  e immancabilmente sui figli. E non sempre voi avete la soluzione più giusta. Mettete in conto che anche il vostro partner può avere un'idea intelligente e la sua richiesta di essere ascoltato è del tutto legittima. L'importante è non far arrivare al bambino dei messaggi contrastanti.
  • Date priorià non solo alle faccende domestiche e alle responsabilità ma anche al vostro benessere: un'uscita con l'amica, un viaggio in coppia ogni tanto, dormire il giusto numero di ore sono importanti.
  • Non assecondate sempre i suoi capricci e non giustificate sempre i suoi momenti di broncio. Insegnate a vostro figlio che la vita è fatta di piaceri semplici che vanno riconosciuti. Insegnate la gratitudine.
  • Cercate di fare le faccende domestiche o di svolgere compiti noiosi ma improrogabili con buonumore: mettete la musica e magari coinvolgete vostro figlio nelle faccende, all'inizio magari non sarà davvero utile ma gli insegnerà ad essere collaborativo.
  • La famiglia perfetta non esiste e non lo siete neanche voi. Godetevi l'imperfezione della vostra tribù e non dimenticate di godere davvero

gpt native-middle-foglia-donnamamma

 

  • Ci sono momenti in cui nonostante tutti i possibili sforzi, si ha la sensazione che le cose non stiano andando per il verso giusto e che stiate per esplodere. In questi momenti allontanatevi e rifugiatevi in una stanza o in giardino, da sole. Concedetevi una pausa, anche perchè cedere alla pressione del momento si rivela sempre sbagliato e poco produttivo.
  • Limitate le occasioni in cui parlate ai vostri figli da lontano, magari gridando. Spesso questo modo di comunicare è inconcludente e improduttivo. Il contatto visivo favorisce la comunicazione e aumenta le possibilità di avere un risultato positivo.
  • Chiedete aiuto. E' ovvio che a furia di sbrigare tutto voi, convinte che nessuno possa aiutarvi, si riveli pesante e spinga a lamentarvi per il troppo stress. Chiedete aiuto, aspettatevi aiuto e soprattutto accettatelo, anche se il risultato non sarà esattamente come lo volevate voi.
  • Quante volte ripetiamo ai nostri figli la stessa cosa dieci volte? Metti a posto la stanza, apparecchia la tavola, lavati i denti prima di dormire. Alla fine per loro sembrano essere diventate frasi senza senso che non vengono minimamente ascoltate. Si potrebbe usare un po' di senso dell'umorismo e lasciare in giro dei bigliettini con delle frasi spiritose: ad esempio "Sono molto depresso perchè non vengo mai usato. Firmato, lo spazzolino".


gpt inread-donnamamma-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-donnamamma-0