Home Donna e Mamma

Cara mamma, ecco perché devi farti i complimenti

di Laura Losito - 10.06.2016 Scrivici

cara-mamma-ecco-perche-devi-farti-i-complimenti
Fonte: Shutterstock
E' molto probabile che tu sia una mamma molto più brava di quello che pensi. Ecco perché, cara mamma, devi congratularti con te stessa

Complimenti mamma perché

Se sei una mamma, probabilmente hai speso un sacco di tempo, negli ultimi anni, a sentirti in colpa, a rimuginare sui tuoi errori, a darti la croce addosso nella certezza che i tuoi bambini meriterebbero una genitrice migliore. Per fortuna, non è così tutti i giorni, ma in ogni modo, è probabile che tu sia una mamma molto più brava di quello che pensi.

E se non sei per niente brava a congratularti, una volta ogni tanto, con te stessa, oggi lo facciamo noi :-) Cara mamma, complimenti perché

  • Ci sei sempre!

Non conosci ferie né malattia, e non perché non sei mai malata, anzi! Il fatto che il mestiere di madre si eserciti 365 giorni all’anno, 24 ore su 24, è un concetto certamente un po’ trito, ma in questa sede vale la pena ricordarlo. Complimenti perché ci sei tutti i giorni, senza risparmiarti, e con tutta te stessa.

  • Quando non ci sei fisicamente, ci sei emotivamente

I tuoi bambini non escono mai dai tuoi pensieri, e forse è per questo che è facile sorprendenti mentre sorridi senza un apparente motivo.

  • Hai saputo superare le tue paure

Partendo dalle prime ecografie fino al parto, senza dimenticare il ritorno a casa con il neonato e la prima volta che ti sei ritrovata da sola con lui, un esserino di pochi giorni che dipendeva in tutto e per tutto da te. Certo che avevi paura. Ma l'hai affrontata e vinta ogni volta.

  • Hai saputo superare i tuoi limiti

Se non sapevi cucinare, hai imparato leggendo le ricette facili su internet. Se eri una dormigliona, ti sei adattata a sopravvivere con tre ore di sonno alle spalle. Se eri pigra e disorganizzata, ora riesci a fare in due ore quello che prima realizzavi in una settimana. Se eri un po’ egocentrica ed egoista, abituata a mettere te stessa prima di qualunque altro, sei cambiata, e quella che sei adesso ti piace molto, molto di più.

  • Sai vedere in prospettiva

Hai capito da un pezzo che l’essenza della maternità non è nelle pietre miliari - il primo sorriso, il primo passo, la prima parola - ma nei piccoli momenti che nessun altro al mondo ha vissuto. Un abbraccio improvviso, uno sguardo, un gesto buffo… Sono queste le cose capaci di scatenare un’emozione travolgente che ti lascia senza fiato: sai già che la ricorderai per sempre.

  • E quando è il caso di dire “chissenefrega”

Sai che a tuo figlio interessa poco avere la tutina coordinata con le calze, o di essere in ritardo nello spannolinamento o di essere pronto o meno per i cibi solidi. A lui interessa che tu lo ami con tutto il cuore, lo protegga e te le prenda cura.

  • Anche quando dovrai lasciarli andare, soprenderai te stessa

Per tutti questi motivi e molti altri ancora che sicuramente avremo dimenticato, sei una mamma meravigliosa e non hai motivo di temere le nuove sfide che ti si presenteranno in futuro. E anche quando sarà ora di lasciarli andare, ne sarai capace, nella certezza che per loro sarai sempre un porto sicuro di amore e comprensione. Complimenti, mamma!

gpt inread-altre-0

articoli correlati