Nostrofiglio.it
1 5

I consigli per rimuovere le “macchie da bebè”

/pictures/2014/10/07/i-consigli-per-rimuovere-le-macchie-da-bebe-2940877621[640]x[267]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-donnamamma
Con un bambino piccolo in casa, sfoggiare vestiti puliti è un’impresa quasi impossibile. Ecco i consigli di una mamma per rimuovere le macchie più tipiche e a volte ostinate

COME TOGLIERE LE MACCHIE - Con un bambino piccolo in casa, sfoggiare vestiti puliti è un’impresa quasi impossibile: qui trovate alcuni consigli per rimuovere le macchie più tipiche e a volte ostinate.

Con il primo figlio ci proviamo: ci cambiamo esattamente un secondo prima di uscire, e un secondo dopo essere rientrate in casa indossiamo una tuta che sembra aver fatto la guerra - anche se l’abbiamo ritirata dallo stendibiancheria solo ieri. E’ col secondogenito che solitamente ci arrendiamo: dato che, nonostante gli sforzi profusi, quantomeno la macchia di bava biscottosa sulla spalla non ce la leva nessuno, iniziamo platealmente a fregarcene, conquistando in breve tempo l’aspetto inequivocabile della profuga in fuga. Ma, visto che prima o poi il momento-bucato arriva, ecco alcuni consigli per trattare alcune delle più tipiche macchie da bebè.

  • Macchie di rigurgito

Fortunatamente quelle recenti vanno via con un po’ di acqua fredda, ma per un risultato migliore si possono tamponare con un po’ di soda. Se invece la macchia è vecchia, immergere l'indumento in aceto bianco.

Come eliminare 15 macchie difficili dai vestiti dei bambini
  • Macchie di zuppa

Durante lo svezzamento, i nostri abiti si arricchiscono generalmente di graziosi pattner verde-marroncino. Già perché anche se ci siamo cambiate per dargli da mangiare, i neonati sanno trovare mille astuzie per insciattire le loro madri: tipo pulirsi la faccia nei nostri vestiti puliti incautamente lasciati in giro, nel nanosecondo in cui ci giriamo a cercare le salviettine. Per rimediare, basta tenere a portata di mano uno spruzzino di acqua di selzer, da applicare sulla macchia e asciugare con semplice carta da cucina.

  • Macchie di latte

Strofinare con acqua e sapone e poi sciacquare.

gpt native-middle-foglia-donnamamma

  • Macchie di unto

Il tempo di girarci a prendere qualcosa e il piatto con la pastina olio e ricotta è spiaccicato sulla manica della nostra felpa preferita dei tempi del liceo, a cui non siamo pronte dire addio. La soluzione è nel detersivo per i piatti: qui trovate il procedimento

  • Macchie di medicinali

Lavare subito il tessuto in acqua fredda e applicare una preparazione di borace e acqua. Lasciare in posa per un paio d'ore e lavare l'indumento come di consueto.

Pulizie rapide con un bambino in casa: trucchi e strategie
  • Macchie di… cacca

Ebbene sì, nelle pubblicità non lo diranno mai, ma anche un piccolo e innocente esserino di tre mesi è capace di produrne in quantità tali da fuoriuscire anche da un pannolino in lega di titanio. Per pulire le macchie di cacca da body e tutine è necessario agire subito con acqua, sapone di Marsiglia, un vecchio spazzolino da denti e tanto olio di gomito!

  • Macchie di vomito

Scrostare le parti solide, poi lavare con acqua corrente. Ovviamente per rimuovere anche il gradevole olezzo è necessario procedere più accuratamente con acqua e sapone, e fare un risciacquo con acqua e aceto. Un composto di acqua e aceto è anche utile a rimuovere le macchie di uovo qualora il detergente abituale non fosse sufficiente.

gpt inread-donnamamma-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-donnamamma-0