Home Donna e Mamma

Tratti tipici del cervello di una mamma

di Laura Losito - 19.06.2018 Scrivici

6-tratti-tipici-del-cervello-di-una-mamma
Come funziona il cervello di una mamma? Il cervello di una donna cambia inesorabilmente quando ha un bambino. Una mamma ci racconta cosa accade di solito

Come funziona il cervello di una mamma

Saranno gli ormoni, saranno le notti insonni, sarà l’enorme responsabilità di prenderci cura di una nuova vita, con le mille incombenze pratiche che comporta… Ma il nostro cervello, dopo che siamo diventate mamme, inizia a funzionare in modo diverso! In fondo, siamo tutte diverse eppure tutte uguali: ecco i tratti più tipici del cervello di una mamma.

  • Cantiamo per strada

Ci esibiamo in mezzo alla strada con filastrocche, canzoncine e ninne nanne, e purtroppo ormai è diventata un’abitudine così radicata che, senza accorgercene, la manteniamo anche quando NON abbiamo con noi la carrozzina - che è poi lo stesso motivo per cui tendiamo a cullare qualsiasi cosa.

  • Abbiamo perso la memoria a breve termine

Ci capita spessissimo di perdere il filo del discorso, ma importa fino a un certo punto dato che tendiamo a ripetere sempre le stesse cose. “Te l’ho raccontato della mia vicina di letto all’ospedale?” Sì, almeno un milione di volte.

  • Perdiamo il filo del discorso altrui

Fatichiamo a seguire i nostri ragionamenti, figuriamoci quelli altrui: nel periodo clou della sleep-deprivation, può capitarvi di vedere la mamma con cui state parlando che, d’un tratto, ha lo sguardo fisso nel vuoto e palesemente ha smesso di ascoltarvi. Niente di personale: è solo un tratto tipico del cervello di una mamma.

  • La sua vita dipende dalle sue liste

Se dimentichiamo a casa la lista della spesa, torniamo a riprenderla perché ci ricordiamo sì e no la metà delle cose; facciamo to-do-list per l’organizzazione della giornata, per la borsa del nuoto e quella della danza, la lista dei vestiti da tenere d’occhio durante i saldi, e praticamente tutto ciò che comporta ricordarsi qualcosa viene incluso in un elenco scritto.

  • Le dimenticanze più tipiche

I nomi delle altre mamme sono la prima cosa: non sperate che vi ricordiamo per qualcosa di diverso da “Mamma di”. Dimentichiamo di preparare la cena, e che domani c’è la gita scolastica, spesso l’età dei propri figli per tacere di quella del marito. E spesso e volentieri dimentichiamo cosa stiamo dicendo in questo momento.

  • Lo stato confusionale

Sono talmente tante le cose da fare, da tenere a mente, le necessità a cui provvedere, che spesso e volentieri il nostro cervello crasha come un browser che ha troppe finestre aperte; scambiare i nomi dei figli (o chiamarli col nome del cane) è solo uno dei tanti segnali che una mamma ha bisogno di una pausa. Soprattutto se sta sbraitando perché non trova il cellulare mentre vi parla al cellulare. In quanti dei tratti più tipici del cervello di una mamma vi siete riconosciute?

Come funziona il cervello di una mamma in un VIDEO

gpt inread-altre-0

articoli correlati