gpt strip1_generica-donnamamma
gpt strip1_gpt-donnamamma-0
Nostrofiglio.it
gpt skin_web-donnamamma-0
1 5

I buoni propositi di una mamma per il nuovo anno

/pictures/2018/01/03/i-buoni-propositi-di-una-mamma-per-il-nuovo-anno-1503583758[977]x[407]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-donnamamma

Quali sono i propositi di una mamma per il nuovo anno? Ecco una selezione di piccoli, grandi obiettivi che possiamo raggiungere nei prossimi mesi

Propositi di una mamma per il nuovo anno

Per ognuno di noi l'inizio del nuovo anno è un momento di bilanci e di promesse, di riflessioni su ciò che è stato e di buoni propositi sul futuro. Indubbiamente è un punto di svolta, che sembra essere carico di significato e che possiamo sfruttare per pensare a ciò che vorremmo cambiare o migliorare nei mesi a venire, per noi e per i nostri figli. E allora ecco i propositi di una mamma per il nuovo anno, piccoli cambiamenti emotivi e pratici che possono contribuire davvero a migliorare il benessere di tutta la famiglia.

Come rimettersi in forma dopo le feste e il parto
  • Imparare a riconoscere il qui e ora: nella frenesia del ritmo scuola-lavoro-spesa-casa rischiamo seriamente di dimenticare di fare una cosa importante. Riconoscere il momento significa saper distinguere, nel mare di momenti insignificanti che scorrono nel film della giornata, quell'attimo importante che non va fatto scivolare via nella noncuranza. Sono quei momenti in cui il nostro bambino dice una cosa profonda e carica di significato, quelli in cui possiamo accorgerci di quanto è cresciuto, quelli in cui possiamo “sentire” un'emozione per noi stesse. Occasioni rare e preziose che scandiscono la crescita dei nostri bambini e anche nostra;
  • Cercare tempo: tutte noi mamme abbiamo la sensazione di non avere mai tempo. Le nostre giornate sembrano durare sempre troppo poco e alla fine si condensano in una lunga serie di appuntamenti, impegni, compiti da svolgere, spesso per gli altri e mai per noi. Quante volte abbiamo detto a noi stesse di non avere il tempo per vedere un'amica, per un caffè sorseggiato lentamente al bar, per visitare quella mostra tanto apprezzata e decantata? Il proposito per questo anno è quello di svestire ogni tanto i panni di autista, insegnante privato, cuoca etc... e indossare i nosti abiti, quelli che più ci fanno stare meglio con noi stesse e quindi anche con i nostri bambini;
  • Stabilire obiettivi piccoli e raggiungibili: quest'anno mi iscriverò in palestra! Tutte abbiamo, prima o poi, pronunciato questo ottimo proposito che si discioglie nella routine quotidiana e viene dimenticato, non senza imbarazzo, già a febbraio. Il segreto? Inutile porsi obiettivi difficili da raggiungere perché questo non farà che aumentare il senso di frustrazione e far scendere la nostra autostima. E' molto meglio essere realistiche: siamo troppo stanche e non riusciamo ad inserire la palestra nella nostra agenda settimanale? Poniamoci un obiettivo più piccolo, ad esempio quello di fare un po' di sport all'aria aperta nel fine settimana, oppure fare yoga due volte alla settimana (meno stressante per il fisico e più benefico per lo spirito) e quando saremo riuscite ad onorare l'impegno ci sentiremo molto soddisfatte!
  • Prenderci cura di noi stesse: che non vuol dire spendere un patrimonio tra parrucchiere ed estetista, ma entrare in connessione con il nostro corpo per capire di cosa ha bisogno. Cibo più sano, un po' di movimento, meno sigarette e più cose belle da fare: basta poco per regalare benefici al nostro organismo e alla nostra anima;
  • Esercitare ancor di più la pazienza: i bambini ci regalano un sorriso e immediatamente dopo ci fanno disperare con assurdi capricci. La pazienza è la virtù dei forti e nessuno lo sa più di una mamma. E allora impariamo a respirare profondamente, concentrarci su noi stesse, isolarci qualche minuto prima di esplodere e provare a metterci anche nei loro panni;
  • Provare a risparmiare: sembra impossibile, ma in fondo non si tratta di risparmiare una fortuna. Compriamo un salvadanaio a porcellino e ripromettiamoci di inserirci ogni mese monete da 1 e 2 euro e banconote di piccolo taglio. Il salvadanaio andrà aperto a fine anno e scopriremo di aver conservato una piccola somma che potrà tornarci utile;
  • Ripensare all'organizzazione quotidiana: le stay at home moms potranno cominciare a pensare a come riorganizzare il loro tempo recuperando momenti preziosi per sé stesse; le mamme che lavorano potranno, invece, rivedere il modo in cui trascorrono il tempo con i loro bambini provando ad aumentarne la qualità. Ci sono tante attività di ordine quotidiano che possono coinvolgere anche i piccoli: cucinare, guardare un film insieme la sera, cenare a tv spenta;
  • Cambiare le abitudini, creare nuovi riti: non è mai tardi per cambiare ciò che non va bene. Abbiamo ceduto ai capricci e alle lamentele e abbiamo finito col concedere troppe ore davanti ai videogiochi? Abbiamo preso l'abitudine di cenare con il sottofondo della televisione accesa? Osserviamo con spirito critico le abitudini domestiche di tutti i giorni e troveremo senz'altro qualcosa che possiamo cambiare o migliorare. E in questa fase di selezione iniziamo a costruire nuovi riti e piccole tradizioni per noi e per i nostri figli.

Buoni propositi divertenti

In questo video i propositi ironici delle mamme per il nuovo anno 2019. E i vostri quali sono?

 
gpt inread-donnamamma-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-donnamamma-0