Home Donna e Mamma

Le tipiche bugie che le mamme dicono ad altre mamme

di Laura Losito - 25.03.2016 Scrivici

le-tipiche-bugie-che-le-mamme-dicono-ad-altre-mamme
Mentire a volte è più semplice ed estremamente necessario. Ecco le tipiche bugie bianche che che le mamme raccontano ad altre mamme

Tutte le bugie di una mamma

Le più sveglie lo capiscono subito, mentre per le altre può essere necessaria una seconda gravidanza, ma arriva per tutte il giorno in cui lo dai per scontato come il Dottor House con i suoi pazienti: le mamme mentono. Tutte noi mentiamo. Non a tutti, certo: se si tratta di una sorella o di un’amica del cuore che ha la chiara cognizione di quanto sia dura allevare un figlio, sappiamo essere sincere al 100%.

Ma spesso, con le altre mamme-conoscenti sempre sul piede di guerra, o con l’anziana vicina sotuttoio, e praticamente sempre con nostra suocera, mentiamo. Perché è più semplice, e perché il giudizio altrui, per quanto venga da una persona che non stimiamo o non conosciamo tanto bene, è sempre sgradevole. Ecco le tipiche bugie bianche che le mamme raccontano ad altre mamme.

  • I cartoni? Massimo mezz’ora al giorno

Beh, a voler mettere i puntini sulle i, "cartoni" non include lungometraggi Disney e videogiochi educativi sull’Ipad, giusto?

  • Non ho idea di dove abbia sentito quella parola

A meno che non abbia ascoltato per puro caso la mia reazione alla motocicletta che stamattina ci ha tagliato la strada mentre andavamo a scuola. Ma mica parlavo con lui.

  • Ma quali omogeneizzati?

Solo passato di verdure fatto in casa. Tranne che per le emergenze e le gite fuori porta. Insomma, ogni regola ha le sue eccezioni.

  • É bravissimo/a

La bugia più classica delle neomamme. Alcune ci credono sul serio. Dicono che è bravissimo, un amore e poi passano a raccontare che le ha tenute sveglie tutta notte e che per cambiargli il pannolino bisogna essere in due. Un angelo.

  • Non si è mai addormentato nel lettone con noi ...

Di solito si presenta tra le 22 e le 23, per restarci fino alla mattina dopo.

  • Posso portarlo con me ovunque

Insieme a una abbondante scorta di cibo spazzatura e l’iPad dove ho caricato i suoi cartoni animati preferiti.

  • Non piange mai

A meno che non provi a metterlo/a giù. Infatti la mia spina dorsale è sul punto di spezzarsi e sono perennemente sotto antidolorifici per la cervicale.

  • Ormai è spannolinato/a

Ad eccezione della notte, dei momenti prima, durante e dopo i pasti, quando andiamo fuori e quando sto ripulendo il pavimento dalla sua naturale regolarità.

  • È molto tranquillo/a e sereno/a

Finché gli permetto di stare attaccato al seno 16 ore al giorno, va tutto benissimo!

Quali sono le bugie bianche che vi è capitato di raccontare alle altre mamme per evidare sgradevoli giudizi?

gpt inread-altre-0

articoli correlati