Home Donna e Mamma

Angelina Jolie e la doppia mastectomia preventiva

di Monica De Chirico - 14.05.2013 Scrivici

angelina-jolie-sorridente
Angelina Jolie ha rivelato al New York Times di essersi sottoposta a una duplice mastectomia preventiva per ridurre il rischio di cancro

Angelina Joile ha rivelato al New York Times di essersi sottoposta a una duplice mastectomia preventiva per ridurre il rischio di cancro. Avrebbe scelto questa procedura dopo aver scoperto di avere un gene che aumenta il rischio di cancro al seno e alle ovaie.


LEGGI ANCHE: Angelina Jolie testimonial di Louis Vuitton dona il cachet in beneficenza



"I medici ritenevano che avessi l'87% di probabilità di sviluppare un cancro al seno", ha detto l'attrice; "Ho scelto di essere proattiva e di minimizzare al massimo i rischi. E ho deciso di ricorrere a una duplice mastectomia". L'attrice avrebbe scritto un articolo per il quotidiano statunitense intitolato "My Medical Choice" ( "La mia scelta per la salute"). La Jolie ha spiegato di aver voluto condividere la sua esperienza per incoraggiare le donne che sono nella sua identica condizione a informarsi per prendere delle scelte in modo consapevole. L'attrice ha perso la madre che morì per un tumore a soli 56 anni, così avrebbe deciso di effettuare delle analisi.

 I medici avrebbero così individuato un gene incriminato nel suo Dna, il BRCA1, che - secondo i sanitari - aumenta fino all'87% il rischio di cancro al seno e del 50% quello di cancro ovarico. "Ho cominciato con il seno, perché il mio rischio di cancro è superiore a quello ovarico e l'intervento chirurgico è più complesso".



 L'attrice ha aggiunto di aver concluso  l'operazione il 27 aprile ed ora il rischio di cancro al seno è sceso al 5%. La Jolie sarebbe riuscita a tenere nascosta la notizia pur continuando a lavorare. "Posso dire ai miei figli che non devono temere che mi perderanno per un cancro al seno".


LEGGI ANCHE: Storia di Valentina: la vittoria contro il cancro, la gioia della maternità



La Jolie ha aggiunto che Brad Pitt, il suo compagno, e padre dei suoi tre figli biologici e dei tre adottati, le è stato sempre accanto e l'ha sostenuta prima e dopo l'operazione. L'attrice ha inoltre confessato di non sentirsi meno donna, dopo questa operazione, ma ancora più forte per aver compiuto una scelta importante e difficile. L'attrice avrebbe spiegato che il costo per l'analisi per il gene BRCA1 e l'altro gene difettoso, il BRCA2, costerebbe negli Usa circa 3.000 dollari, il chè rimane un ostacolo per molte donne. La speranza è che molte donne che vivono sotto questa minaccia siano in grado di sottoporsi a questo esame. "La vita porta con sé molte sfide. Quelle che non ci dovrebbero spaventare sono quello che possiamo affrontare e controllare"

gpt inread-altre-0