gpt skin_web-video-0
gpt strip1_generica-video
gpt strip1_gpt-video-0
Video bambino
1 5

Peppa Pig e George: il puzzle anatomico da comporre | Video tutorial

adsense-itemtop

Come insegnare le parti del corpo ai bambini? Con l’aiuto di Peppa Pig e del suo George e la creazione di un bellissimo puzzle anatomico. Scopriamo come si fa!

Peppa Pig e George il puzzle video tutorial

Vi ricordate l’allegra canzoncina di Peppa Pig per insegnare ai bambini le varie parti del corpo? Testa, gambe, spalle e piè era il titolo; un motivetto facile da imparare grazie alle semplicissimi rime presenti. Oggi, insieme a Camilla Cannas del blog Soffici Morbidezze faremo qualcosa di simile realizzando un bellissimo gioco con protagonisti Peppa Pig e George: il puzzle anatomico da comporre. Un lavoretto accessibile a chiunque, anche a chi ha poca dimestichezza con il fai da te. Proviamo?

Cosa ci servirà per realizzare il puzzle con Peppa Pig e George?

Per avviare la nostra creazione avremo bisogno di pochissimo materiale, facile da reperire in giro per casa. Nell’ordine: 
  • stampe di George e Peppa Pig;
  • fogli colorati;
  • forbici;
  • matita;
  • pennarello. 
Niente di più semplice no? Questo giochino stimolerà la memoria dei bambini e faciliterà l’apprendimento e la collocazione di ogni parte del corpo. All’assemblaggio!

Peppa Pig e George: la realizzazione del puzzle

Nella fase di realizzazione del nostro puzzle con Peppa Pig e George, dovremo ritagliare tutte le parti del corpo dei protagonisti e riportare le sagome sui fogli colorati procurati in precedenza. Ritagliato il tutto non ci resterà che assemblare il gioco e ricostruire, pezzo dopo pezzo, la nostra amatissima Peppa Pig e il simpatico George. In questo modo i più piccoli familiarizzeranno con il corpo umano e impareranno a collocare occhi, braccia, bocca e piedi al posto giusto. Buon divertimento!
Gioco per la raccolta differenziata: come insegnarlo ai bambini | Video tutorial
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-video-0