gpt skin_web-video-0
gpt strip1_generica-video
gpt strip1_gpt-video-0
Video bambino
1 5

Costume di Carnevale da gnomo | Video tutorial

adsense-itemtop

Costume di Carnevale da gnomo: scopriamo come realizzarlo con l’aiuto di Anna Clair del blog MammAcs!

Costume di Carnevale da gnomo video tutorial

Chi di voi ha provato almeno una volta a realizzare in casa un costume di Carnevale da bambino? Preparare un vestito su misura può sembrare un'impresa ardua per noi mamme, ma, con le giuste dritte e un pizzico d'impegno, non sarà difficile ottenere un buon risultato. Lo sa bene Anna Clair del blog MammAcs che, in questo nuovo video tutorial, ci mostrerà come fare un costume di Carnevale da gnomo per il nostro bimbo, spiegandoci nei particolari ogni singola parte del procedimento. Preparare il nostro vestito fai da te sarà molto semplice e non sarà necessario cucire nulla. Iniziamo?

Costume di Carnevale da gnomo fai da te

Il costume di Carnevale che andremo a realizzare sarà composto da 3 elementi: il classico cappello rosso a punta che hanno gli gnomi, la barba e la cintura. Per quanto riguarda il resto dell'abbigliamento, il nostro consiglio è quello di far indossare al bimbo un maglione azzurro, un pantalone blu o marrone, e degli stivaletti di gomma. Provate a immaginare quanto sarà carino! 

Cosa serve per fare un costume di Carnevale da gnomo?

Come vedremo nel tutorial di Anna Clair, l'occorrente per il nostro costume di Carnevale da gnomo è davvero molto abbordabile. Ecco, in particolare, di cosa avremo bisogno: 

  • feltro (o pannolenci) nero,
  • pannolenci rosso,
  • ovatta,
  • cartone,
  • 2 elastici,
  • carta argentata adesiva,
  • un cartoncino bianco,
  • colla a caldo,
  • forbici,
  • matita,
  • una foratrice,
  • un taglierino.

Guardiamo assieme il video tutorial e realizziamo il vestito per il nostro bimbo!

Maschera di Carnevale di Gattoboy | Video tutorial
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-video-0