gpt skin_web-video-0
gpt strip1_generica-video
gpt strip1_gpt-video-0
Video bambino
1 5

Le buone regole per insegnare ai bambini il valore dei soldi | Consigli per i genitori

adsense-itemtop

Esistono buone regole per insegnare ai bambini il reale valore dei soldi? Scopriamo quali sono e come metterle in pratica con l’aiuto dell’esperta!

Come insegnare il valore dei soldi ai bambini consigli per i genitori

Qual è il rapporto tra bambini e denaro? I genitori, come nella maggior parte dei casi, giocano un ruolo fondamentale e probabilmente si pongono tantissime domande tra cui: come insegnare il valore dei soldi ai bambini? Non ci sono regole scritte da seguire ma sicuramente qualche buona linea guida da capire e far capire. I bambini passano moltissimo tempo con gli adulti ed è bene, anche per questo motivo, che entrino in contatto fin da subito con il valore del denaro: da dove proviene, perché ne necessitiamo e che uso dovremmo farne.

Le buone regole per insegnare il valore dei soldi ai bambini

E’ importante comunicare ai bambini le buone regole d’utilizzo dei soldi e per cosa ce ne serviamo: beni di primi necessità, vestiti, l’acquisto di un auto per raggiungere il posto di lavoro, per andare a fare la spesa e per portarlo nel suo parco giochi preferito. Ma quando iniziare a parlarne? C’è un’età giusta? La pedagogista Sara Convertini, curatrice del blog Oltrechemamma, ci consiglia di cominciare da subito: già a partire dai 4 anni è possibile cominciare ad intavolare questo discorso, regalargli un salvadanaio e spiegargli che “i suoi risparmi lo aiuteranno a comprarsi il suo gioco preferito”. Un buon punto da cui cominciare, no?

Quali sono i metodi migliori per insegnare il valore dei soldi ai bambini?

Quali sono i metodi migliori in questo caso? Cercare di spiegar loro, ad esempio,  che sono frutto di sacrificio e diretti prevalentemente ad soddisfacimento di necessità primarie, come vestirsi e cibarsi. Questo non significa traumatizzarlo sull’argomento: è bene che sappia che risparmiare qualcosina gli consentirà, in futuro, di soddisfare un suo desiderio: comprarsi la prima bicicletta, il gioco tanto desiderato o uno zainetto nuovo; in altre parole raggiungere un obiettivo. Abituiamoli anche alla paghetta: cifre simboliche (come due, tre euro) che lo aiutino ad entrarci in relazione e... a riempire il proprio salvadanaio!
5 consigli per giocare in sicurezza | Consigli per i genitori
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-video-0