gpt skin_web-video-0
gpt strip1_generica-video
gpt strip1_gpt-video-0
Video bambino
1 5

I bambini litigano | Consigli per i genitori

adsense-itemtop

I bambini litigano: come devono comportarsi i genitori? Ne parliamo in questo video con la pedagogista Sara Convertini.

I bambini litigano: consigli per i genitori

Il bambino in età pre-scolare e scolare manifesta spesso la necessità di confrontarsi con i propri coetanei. Non è raro, però, che in contesti scolastici ed extrascolastici, il confronto possa sfociare in un vero e proprio litigio. Come comportarsi in questi casi, quali sono le buone prassi che i genitori devono seguire e, soprattutto, come gestire le liti tra bambini? Ne parliamo in questo video assieme a Sara Convertini, pedagogista prodiga di consigli e curatrice del blog Oltrechemamma.

I bambini litigano: come comportarsi

Quando i bambini litigano, soprattutto quando sono molto piccoli, non bisogna assolutamente allarmarsi: la lite, infatti, è uno strumento che il piccolo utilizza per relazionarsi con i suoi amichetti. Ai genitori (o agli educatori) sarà richiesto di intervenire solamente nel momento in cui sopraggiunge il gesto violento; in quel caso bisognerà spiegare ai piccoli che la contesa può essere risolta anche in altri modi, evitando l'uso delle mani.

Cosa fare se i bambini litigano?

I genitori (o gli educatori) dovranno intervenire fermamente nel litigio qualora si tratti di bambini più grandicelli, dai 7-8 anni in su: l'aggressività che può essere fisiologica in un bambino in età pre-scolare non deve esserlo infatti a quest'età. Il consiglio è sempre quello di intervenire nella lite con intelligenza, spiegando dove si sbaglia. E, ripetiamo, nessun allarmismo: i conflitti tra bambini e i relativi litigi rappresentano infatti uno sviluppo relazionale del tutto normale in età evolutiva.

GUARDA ANCHE:

Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-video-0