gpt skin_web-incinta-0
gpt strip1_generica-incinta
gpt strip1_gpt-incinta-0
1 5

Posso avere figli? Tutto su fertilità e sterilità maschile

Fino a qualche tempo fa, ma non troppi anni indietro, la sterilità maschile era una "tabù" ma le cause di una mancata gravidanza sono spesso da ricercare nell'uomo

Fino a qualche tempo fa, ma non troppi anni indietro, la sterilità maschile era una "tabù" ma le cause di una mancata gravidanza sono spesso da ricercare nell'uomo.


Sterilità: quando curarsi e quando rassegnarsi


Al giorno d'oggi se dopo un anno e mezzo di tentativi mirati non si verifica una gravidanza entrambi i coniugi devono sottoporsi a una serie di esami. Prima non era raro che una coppia che non riusciva ad avere figli concentrasse le proprie attenzioni soltanto sulla donna. Per ottenere un coinvolgimento dell'uomo si è dovuti uscire dalla falsa idea che sterilità è uguale a mancanza di virilità. Un uomo può vivere una normale e felice attività sessuale e, allo stesso tempo, può non poter concepire figli.

sterilita-uomo

Ecco come intervenire se l'infertilità dipende dal partner maschile:

l'esame seminale, o spermiogramma, è l'indagine di laboratorio principale a cui viene sottoposto un uomo in questa fase. Anche se, è bene ricordarlo, nel 50% dei casi di sterilità maschile la causa non è imputabile ad alterazioni del liquido seminale. Lo spermiogramma mette in evidenza la presenza di un problema del quale occorre identificare la causa. L'esame seminale fornisce per esempio il numero e la vitalità degli spermatozoi ecc., deve essere ripetuto a distanza di uno-due mesi, anche se il primo esame ha dato esito negativo e cioè se è normale.


Il muco cervicale è importante per la fertilità


L'esame viene fatto ripetere perché il liquido seminale è sensibile a diversi fattori: (dall'uso di particolari farmaci, a scorrette abitudini di vita) che possono aver alterato i risultati. Il liquido seminale necessario per questi esami deve essere prelevato in modo sterile. Lavarsi molto accuratamente prima della raccolta, sia le mani che i genitali. Il seme va raccolto in contenitori sterili per l'urinocultura curando di tenerli aperti il meno possibile e di non toccare l'interno. Il campione va portato di laboratorio dove va, previo appuntamento, esaminato subito e poi nelle ore successive.

Si parla di:
aspermia: se non c'è liquido seminale
ipospermia: se il volume è inferiore a 2 ml
iperspermia: se il volume è superiore a 6 ml
azoospermia: se nel liquido seminale non ci sono spermatozoi
oligospermia: se il numero degli spermatozoi è inferiore a 20.000.000 per ml
astenozoospermia: se la motilità è inferiore al 50% del numero totale
teratozoospermia: quando gli spermatozoi ma formati superano il 50%

gpt native-middle-foglia-incinta


Sono numerosi i fattori che possono influenzare negativamente, per tutto l’arco della vita di un uomo, la sua capacità riproduttiva. Alcuni di questi fattori possono essere transitori:
- Quando la febbre supera i 38,5 °C può alterare la spermatogenesi per un periodo fra i 2 e 6 mesi.
- Alcuni tumori e il loro trattamento possono avere un effetto soppressivo sulla fertilità
- Trattamenti chirurgici (sopratutto se effettuati in anestesia generale)
- Infezioni urinarie
- Malattie trasmesse sessualmente quali la sifilide, la gonorrea, le infezioni da Chlamydia trachomatis, Lymphogranuloma venereum e il virus HPV
- Epididimite
- Orchite postparotitica
- Varicocele
- Criptorchidismo
- Traumi e torsioni testicolari


Utero bicorne: è possibile restare incinta?


Alcuni di questi fattori si presentano più frequentemente in età specifiche. Ad esempio:
- Prima del concepimento: uso di farmaci da parte della madre
- Fino ai 10 anni: criptorchidismo, chirurgia erniaria
- Fino ai 20 anni: torsioni del funicolo, traumi, orchite postparotitica, steroidi anabolizzanti
- Fino ai 30 anni: infezioni genitali, varicocele, orchiepididimite
- Fino ai 50 anni: uso di farmaci, patologie professionali, abusi di alcol e fumo
- Dopo i 50 anni: patologie prostatiche, infezioni urinarie

Come aiutare gli spermatozoi
Gli spermatozoi compiono un'enorme tragitto per riuscire a fecondare l'ovulo. Dal momento in cui entrano nella vagina a quello dell'eventuale incontro con l'ovulo, devono percorrere un cammino 5000 volte più grande delle loro dimensioni! E se un uomo è un po' in sovrappeso, stressato, o porta dei pantaloni troppo stretti gli spermatozoi saranno subito più deboli. Allora che fare?
- Rilassarsi. Lo yoga è un ottimo metodo per il morale e il benessere del corpo in generale
- Mangiare dei piatti ricchi di zinco, selenio e vitamina C. Da evitare l'alcol
- Portare i boxer al posto degli slip. Gli slip infatti sono come una "sauna" e rallentano il ritmo della riproduzione degli spermatozoi
- Evitare il contatto troppo regolare con delle fonti di calore, contatto nocivo per la qualità degli spermatozoi
- Non stare seduto per ore e ore (possibilmente), è sconsigliato anche per la salute degli spermatozoi...
- Lei deve cercare comunque di essere paziente con il partner. Evitare di farlo sentire colpevole perchè di colpe non ne ha nessuno

 

gpt native-bottom-foglia-incinta
gpt inread-incinta-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-incinta-0