NAVIGA IL SITO

Sintomi di gravidanza o sindrome premestruale?

Come distinguere i sintomi della sindrome premestruale da quelli della gravidanza? Sono simili e spesso è facile confondersi

I miti della fertilità

Tutte le foto < 1 >

Vedi foto di: I miti della fertilità

    I miti della fertilità
    Redazione PianetaMamma 2 aprile 2012
    Sonnolenza, dolore al seno, dolorini addominali, irritabilità, nausea e molti altri piccoli disturbi. Sono i sintomi di una gravidanza in atto? Forse, ma possono anche essere semplicemente i sintomi della sindrome premestruale. (LEGGI)
    Sono sintomi molto simili e distinguerli può non essere facile.


    LEGGI ANCHE: Tutti i sintomi della gravidanza


    Vediamo nel dettaglio quali sono i principali segni della sindrome premestruale. Si tratta di un ventaglio di sensazioni  che anticipano di 7/4 giorni la comparsa del ciclo mestruale e scompaiono non appena iniziano le mestruazioni. Sono causate soprattutto dai cambiamenti ormonali che si verificano in concomitanza con l'arrivo delle mestruazioni.


    GUARDA LE FOTO: Test di gravidanza


    Quali sono i sintomi più diffusi? Stanchezza, gonfiore  e dolore addominale, ritenzione idrica, leggero aumento del peso, tensione al seno e dolore alle articolazioni, acne, diarrea o stipsi, perdite fluide biancastre. E ancora irritabilità, malinconia e tristezza, sbalzi d'umore e difficoltà a mantenere la concentrazione.


    LEGGI ANCHE: Gravidanza, i sintomi del concepimento


    Si tratta di sintomi molto simili a quelli che possono indicare l'avvenuto concepimento. Quando l'ovulo viene fecondato l'organismo e l'utero si preparano per accoglierlo e si verificano una serie di cambiamenti ormonali che sono i principali responsabili dei sintomi. Già dopo una o due settimane dopo il concepimento si possono avvertire stanchezza e dolore al seno, ma anche la nausea e una particolare sensibilità agli odori. Nelle prime settimane di gravidanza possono presentarsi: capezzoli sensibili, scurimento della mammella e comparsa di piccoli rilievi chiamati tubercoli di Montgomery, perdite acquose, dolori e gonfiore addominale, problemi di digestione, nausea e scarso appetito; e ancora sbalzi d'umore, difficoltà di concentrazione e malinconia.


    LEGGI ANCHE: Test di gravidanza, quando farlo e cosa sapere



    Come capire dunque se c'è una gravidanza in atto? Il sintomo più evidente è l'amenorrea, cioè la mancanza delle mestruazioni. Se il ciclo non compare e si verifica un ritardo di una o due settimane si può eseguire il test di gravidanza casalingo (LEGGI) che ha un'affidabilità che sfiora il 100%. Se il test risulta negativo e dopo qualche giorno il ciclo ancora non compare lo si può ripetere.

    PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE SUL FORUM





    Caricamento in corso: attendere qualche istante...

    3
    Commenti

    gaia martedì, 18 settembre 2012

    vorrei un chiarimento a riguardo...

    buogiorno a tutti...circa un mese fà io e mio marito abbiamo iniziato ad avere rapporti non protetti per poter avere un bebè...mi rendo conto ke nn sia facile rimanere subito incinta ma è dal 2 settembre ke mi sento strana;ho le nause,mal di testa ed una forte debolezza.le nause sono a momenti e gg alternati ma la delusione è che il 15 sett.mi è venuto il ciclo e di nause nn ne ho più avute fino ad oggi..proprio pochi min. fa ne ho avuta una...cosa può essere,forse lo stress o la forte voglia di avere un bimbo?buona gg a tutte

    n° 3
    Stellina domenica, 24 giugno 2012

    posso rimanere incinta anche con la pillola?

    prendo la pillola da circa 3 mesi.... lo scorso mese ho avuto piccole perdite e dolore al basso ventre nei giorni dell'ovulazione, prendendo comunque regolarmente la pillola. In quei giorni ho avuto rapporti completi non protetti. Mi è arrivato regolarmente il ciclo, ma è durato 3 giorni ed era molto "leggero". Ora è passata circa una settimana dai rapporti e ho leggeri mal di testa, mancanza di appetito, sbalzi di umore,giramenti di testa, senso di stanchezza e lieve dolore nella zona dei reni e a volte al basso ventre. Può essere solamente il periodo di stress o devo preoccuparmi? grazie in anticipo

    n° 2
    giovanna martedì, 20 agosto 2013

    R: posso rimanere incinta anche con la pillola?

    Scusate ma ho sbagliato a scrivere .a me è successo la stessa cosa.prendo la pillola da qualche anno a volte pasticciando un po' .adesso anche io mi sento stanca vertigini e nausea .il cicol è durato due giorni ed è finito poi sono comparsemacchie scure dopo due giorni.che devo fare.rispondermi vi prego

    giovanna martedì, 20 agosto 2013

    R: posso rimanere incinta anche con la pillola?

    > prendo la pillola da circa 3 mesi.... lo scorso mese ho avuto piccole perdite e dolore al basso ventre nei giorni dell'ovulazione, prendendo comunque regolarmente la pillola. In quei giorni ho avuto rapporti completi non protetti. Mi è arrivato regolarmente il ciclo, ma è durato 3 giorni ed era molto "leggero". Ora è passata circa una settimana dai rapporti e ho leggeri mal di testa, mancanza di appetito, sbalzi di umore,giramenti di testa, senso di stanchezza e lieve dolore nella zona dei reni e a volte al basso ventre. Può essere solamente il periodo di stress o devo preoccuparmi? grazie in anticipo

    giovanna martedì, 20 agosto 2013

    R: posso rimanere incinta anche con la pillola?

    > prendo la pillola da circa 3 mesi.... lo scorso mese ho avuto piccole perdite e dolore al basso ventre nei giorni dell'ovulazione, prendendo comunque regolarmente la pillola. In quei giorni ho avuto rapporti completi non protetti. Mi è arrivato regolarmente il ciclo, ma è durato 3 giorni ed era molto "leggero". Ora è passata circa una settimana dai rapporti e ho leggeri mal di testa, mancanza di appetito, sbalzi di umore,giramenti di testa, senso di stanchezza e lieve dolore nella zona dei reni e a volte al basso ventre. Può essere solamente il periodo di stress o devo preoccuparmi? grazie in anticipo

    giulis 888 mercoledì, 4 aprile 2012

    aiutooo sn incinta o no?

    ciao ragazze aiutatemi davvero sono una ragazza di 22 anni … da 4 anni prendo la pillola regolarmerte ma solo 2 settimana fa ho dimenticato di prendere la quinta pillola =MILVANE= ho avuto sia rapporti prima e dopo , il ciclo è finito il 16 marzo e ho iniziato la pillola, il 17 ho avuto rapporti il 20 ho dimenticato la pillola e il 24 ho avuto rapporti senza precauzioni sn preoccupata sono a rischio?? e tra quanti giorni si sentono i sintomi? ho fatto il test ieri anke se la dottoressa mi ha sconsigliato di farlo e cmq mi ha detto di aspettare il ciclo e vedere anke se sn a rischio , ma niente negativo ho dei dolori al seno e in basso ventre gia da 16 gg sn incinta… vi prego

    n° 1
    onedesire mercoledì, 18 aprile 2012

    R: aiutooo sn incinta o no?

    ciao! se sono 4 anni che prendi la pillola regolarmente è improbabile che tu possa rimanere incinta per due pillole dimenticate di due mesi diversi.
    In fin dei conti la pillola blocca l'ovulazione.
    Nel caso di dimenticanze l'unica cosa da fare è usare il preservativo per essere sicure al 100% di non correre rischi.
    Aspetta il giorno dell'arrivo e fai il test.

    Chiudi
    Aggiungi un commento a Sintomi di gravidanza o sindrome premestruale?...
    • * Nome:
    • Indirizzo E-Mail:
    • Notifica automatica:
    • Sito personale:
    • * Titolo:
    • * Avatar:
    • * Commento:
    • * Trascrivi questo codice:
    * campi obbligatori