gpt skin_web-incinta-0
gpt strip1_generica-incinta
gpt strip1_gpt-incinta-0
1 5

Prova ad abortire in casa, muore a 28 anni

L'aborto è garantito dalla legge entro le prime 12 settimane, ma in Italia si verificano ancora casi di aborti effettuati in casa e le conseguenze possono essere tragiche

Una donna di 28 anni di origine nigeriana è morta a Padova dopo aver provato ad interrompere la sua gravidanza in casa. La giovane era incinta di 3 mesi e non voleva tenere il bambino. Ma invece di rivolgersi ad una struttura sanitaria per interrompere la gravidanza, ha pensato di abortire in casa, utilizzando il ferro di un attaccapanni.



LEGGI ANCHE: Aborto o infanticidio, per qualcuno non c'è differenza



Una decisione che le è costata la vita. La giovane è arrivata al Policlinico di Padova con una emorragia all'utero. I medici non sono riusciti a salvarla ed è morta dopo due giorni. Non era nemmeno riuscita ad abortire, dato che l'ecografia ha mostrato la presenza di un feto vivo nel suo utero.

Non sono ancora chiare le circostanze in cui è avvenuto il tentativo di aborto. Nè se la giovane ha fatto tutto da sola o è stata aiutata da qualcuno. La giovane, che si chiamava Johanes Madel Ehiorobo, è arrivata al Pronto Soccorso lo scorso lunedì. Ed i medici hanno constatato la presenza del feto oltre che si un coagulo di sangue nell'utero.







A casa sua, gli agenti della Polizia hanno trovato un ferro (simile agli attaccapanni in metallo utilizzati nelle lavanderie) sporco di sangue. Con ogni probabilità è quello utilizzato per il tentativo di aborto. Il pubblico ministero ha disposto che sia effettuata l'autopsia sul corpo della donna.



LEGGI ANCHE: Irlanda, si riapre la polemica sulla legge sull'aborto



Non è il primo caso di donne africane che tentano di abortire da sole, senza il controllo di un medico. Spesso utilizzano dei ferri per procurarsi l'aborto, ma così facendo vanno incontro al pericolo di emorragie o gravi infezioni. Perché una donna che ha scoperto di aspettare un bambino dovrebbe cercare di risolvere il "problema" da sola con un pezzo di ferro? Se non vuole il bambino, non può rivolgersi ad una struttura medica in grado di farla abortire senza pericolo?
gpt native-bottom-foglia-incinta
gpt inread-incinta-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-incinta-0