Pianetamamma logo pianetamamma.it

1 5

Ovulazione dolorosa: risponde la nostra ostetrica

E' possibile avere un ovulazione talmente dolorosa da non riuscire quasi a muoversi? Risponde la nostra ostetrica online

Ecco una delle domande alle quali ha risposto sul forum di Pianetamamma, Violeta, la nostra ostetrica. Se volete scriverle cliccate qui:


LEGGI ANCHE: Ovulazione, il momento giusto per avere un figlio


E' possibile avere un ovulazione (LEGGI) talmente dolorosa da non riuscire quasi a muoversi? Premetto che ho un ciclo molto irregolare e domani devo fare gli esami del sangue per capire il motivo di questo..
Dalla visita ginecologica è stato solo evidenziato che presento le ovaie multifollicolari.
Questo dolore mi è capitato solo 4 o 5 volte nell'arco di un paio d'anni, quindi non sempre..
Sento fitte allucinanti (altezza ovaie, oggi per esempio solo a dx) e sento come qualcosa che si "gonfia" e poi dopo un po' "scoppia" (è la spiegazione che rende di piu l'idea... non è facile spiegarsi )
Stamattina questi dolori mi sono durati circa un'ora e mezza..


LEGGI ANCHE: Stick e test ovulatori


le mestruazioni mi sono finite martedì... infatti mi chiedevo se può trattarsi comunque di ovulazione...
Prenoterò cmq un'ulteriore visita dal gine appena avrò i risultati degli esami del sangue...




L'ovulazione può esser dolorosa e non esser un dolore o sensazione che si presenta in tutti i cicli, tale dolore a volte può esser accompagnato anche da piccole perdite di sangue.
Se l'ultimo giorno delle mestruazioni è stato martedì dubito che ora lei stia ovulando, ci vuole qualche giorno per far maturare l'ovulo, questo avviene di solito a 2 settimane dall'inizio delle mestruazioni in un ciclo normale di 28 giorni o più tardi di 2 settimane in un ciclo più lungo, sempre però l'ovulazione avviene a 2 settimane dalle mestruazioni successive.

LEGGI ANCHE: Monitorare e stimolare l'ovulazione


Non so cosa possa esser quello che lei sente, ho escluso alcune cause da quello che mi ha raccontato, e per poter fare delle ipotesi servono le analisi che sta aspettando.
Aspetti gli esami e poi si consulti con il dottore di base o ginecologo