gpt skin_web-incinta-0
gpt strip1_generica-incinta
gpt strip1_gpt-incinta-0
1 5

Prodotti per l'igiene personale fatti in casa

/pictures/20150211/prodotti-per-l-igiene-personale-fatti-in-casa-1666433059[4706]x[1958]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-incinta

Ci serve un consiglio per risolvere un problema estetico senza ricorrere a prodotti costosi o vogliamo confezionare da sole prodotti di bellezza ed igiene naturali? Ecco come fare

Cosmetici fai da te

Incominciamo con l'acqua da toeletta. Al supermercato compriamo un litro di alcool a sessanta gradi e in erboristeria circa ottanta grammi di fiori di lavanda o della profumazione che ci è più gradita, mettiamo i fiori in infusione nell'alcool, in un barattolo di vetro chiuso ermeticamente e lasciamoli per tre settimane al buio o comunque all'ombra.

gpt native-middle-foglia-incinta

Passato questo tempo, passiamo al setaccio e filtriamo travasando l'acqua ottenuta in una bottiglia che avremo scelto apposta per contenere la nostra acqua da toeletta, magari decorata personalmente e con un simpatico "tappo" personalizzato.

La nostra acqua da toeletta è pronta! Ora potremo utilizzarla dopo il bagno o la doccia, frizionandola su tutto il corpo per mantenere la freschezza oppure passarla su braccia, gambe, decollété, per profumarci delicatamente o riattivare la circolazione periferica.

Per preparare l'acqua di colonia, che è un'acqua da toeletta dalla fragranza particolare che trova le fondamenta nel lontano XVIII secolo, il procedimento è il seguente. Acquistiamo un litro di alcool a ottantacinque gradi e cinque ml delle seguenti essenze:  fiori d'arancio, bergamotto, cedro, rosmarino, mettiamo il tutto in un barattolo di vetro e chiudiamo ermeticamente, lasciamo riposare per un giorno all'ombra, quindi filtriamo e travasiamo nella bottiglia che ospiterà la nostra acqua di colonia.

Allattamento, rimedi per avere più latte

Se abbiamo bisogno di un buon prodotto per le mani stanche e screpolate, che sicuramente risentono sia della fatica ma anche degli eventi atmosferici come vento e freddo, proviamo con questa formula facile per una crema deliziosa!
Prendiamo otto tuorli d'uovo, 500 grammi di miele, 450 ml di olio di mandorle dolci, mezzo cucchiaino di essenza di bergamotto e 230 grammi di mandorle amare frullate; sbattiamo i tuorli e molto lentamente, mentre continuiamo a sbattere, aggiungiamo l'olio di mandorle dolci, quindi gli altri ingredienti. Utilizziamola senza fare economia ogni volta che abbiamo le mani screpolate e conserviamola in un barattolo al fresco, in frigorifero.

In inverno è utile anche una buona crema contro i geloni; per questa crema dovremo utilizzare qualche fico secco, comprato già essiccato o facendolo essiccare nel forno, per macinarlo poi e mescolarlo ad uno/due cucchiai di miele.



Se abbiamo le unghie fragili, potremo ricorrere ad un piccolo escamotage, la sera prima di andare a letto immergiamo i polpastrelli in una tazzina con olio di oliva, quindi mettiamo dei guanti in cotone e teniamoli per tutta la notte.

Se abbiamo i piedi ruvidi e il semplice pediluvio con acqua e sale non basta, dopo aver fatto il pediluvio proviamo a passare la pietra pomice sui punti critici quindi massaggiamo i piedi con questa crema facilmente confezionabile: mescoliamo 40 grammi di vasellina assieme a due grammi di acido salicilico (se siamo affetti da carenza di G6PD chiediamo al farmacista se il composto può essere nocivo!) quindi aggiungiamo qualche goccia di succo di limone e dopo aver amalgamato per bene, passiamolo nelle parti più dure. Per potenziare l'effetto, usiamo  un guanto di crine o una spazzola con le setole dure.

Influenza, curiamola coi rimedi naturali

Anche il deodorante può essere confezionato incasa, più delicato e senza l'uso di alcool! Per farlo ci occorrono il succo di un limone, due gocce di olio essenziale di basilico, due di salvia e due della nostra essenza preferita, esempio rosa, violetta, bergamotto, lavanda ecc.  Mescoliamo per bene e applichiamo aiutandoci con una spugnetta sulle parti che tendono a sudare maggiormente.

gpt native-bottom-foglia-incinta
gpt inread-incinta-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-incinta-0