gpt skin_web-incinta-0
gpt strip1_generica-incinta
gpt strip1_gpt-incinta-0
1 5

A chi somiglierà vostro figlio?

Non è importante sapere a chi assomiglierà di più il bambino: la cosa importante è che voi sarete l'anello indispensabile nella catena dell'ereditarietà

Non è importante sapere a chi assomiglierà di più il bambino: la cosa importante è che voi sarete l'anello indispensabile nella catena dell'ereditarietà. Certo avrete voglia di sapere se avrà i capelli biondi del padre o l'alta statura del nonno, o se erediterà la vostra puntigliosità. In breve: vi domandate come da una generazione all'altra si trasmettano i doni di natura e le caratteristiche fisiche ed intellettuali.
Gli agenti di trasmissione dell'ereditarietà sono i cromosomi; benchè misuri pochi millesimi di millimetro il cromosoma ha una struttura molto coplessa. Immaginate una collana di perle molto lunga dove ad ogni perla corrisponde un gene.
Ogni gene trasmette un carattere (il colore degli occhi, la forma del naso etc.) ovvero è portatore di un messaggio ereditario.

LEGGI ANCHE: Sesso del bambino: si svela con un party


Un gene potrà anche essere responsabile di più caratteri, come al contrario un carattere può dipendere da più geni.
Genetico quindi vuol dire ereditario.

Per meglio conoscere come facciano i geni a trasmettere il messaggio da molto tempo gli studiosi si occupano di tracciare la cartografia dei geni, cioè l'ordine secondo il quale sono disposti sui cromosomi.

SOMIGLIANZE FISICHE
Ci si potrebbe attendere che il bambino somigli per metà alla mamma e per metà al padre ma non è certo questo il caso più frequente. Il bambino non è un mosaico i cui tasselli riproducono fedelmente le caratteristiche dei due individui che lo hanno generato. La somiglianza dipende da leggi complesse, le leggi dell'ereditarietà.
Partiamo col dire che un bambino non può ricevere ttuti i caratteri di suo padre o di sua madre. Quando si formano le cellule sessuali, solo 23 cromosomi dei 46 contenuti nella cellula madre (LEGGI) passano nello spermatozoo o nell'ovulo e questa divisione avviene a caso. Così si spiega perchè sorelle e fratelli nati dagli stessi genitori non si somiglino quasi per niente: le possibili combinazioni sono quasi infinite. Anzi, ad eccezione dei gemelli veri (LEGGI) ogni nuova cellula uovo darà un individuo nuovo diverso dai suoi genitori, dai fratelli e a maggior ragione da tutti gli altri con i quali ha legami di parentela.

LEGGI ANCHE: Maschio o femmina? Come capirlo


Al momento del concepimento il bambino riceverà per ogni carattere fisico, un gene dalla madre e uno dal padre. Per il colore degli occhi potrebbe quindi ereditare il colore azzurro del padre e quello castano della madre. Come avrà gli occhi il nascituro? Non certo metà castani e metà azzurri ma castani perchè questo colore vince sull'azzurro, ovvero il gene portatore del castano è dominante, l'altro è recessivo o represso (perchè non riesce a trasmetetre il suo messaggio). Ecco alcuni esempi di caratteri dominanti: ciglia lunghe, narici larghe, orecchie grosse, chiazze rossastre, mentre alcuni recessivi sono gli occhi a mandorla i capelli biondi o rossi e la miopia.



Tornando al bambino che avrà gli occhi castani non dimentichiamo però che conserverà il gene degli occhi azzurri del padre anche se in lui non si è evidenziato, diciamo che 'lo metterà da parte'. Questo bambino da grande potrà trasmettere il carattere occhi azzurri alla sua discendenza. Se per la madre si verifica la stessa situazione i due potranno avere un bimbo dagli occhi cerulei pur avendoli entrambi castani.
Si può quindi dire che benchè un bambino ricavi dai genitori il suo patrimonio genetico potrebbe non assomigliare assolutamente loro. I caratteri fisici sono quindi ereditari e un individuo può possedere solo quelli posseduti dalle generazioni che lo hanno preceduto. Non manca però qualche eccezione.

Eccezioni dovute all'ambiente: eventuale influenza di elementi estranei all'ereditarietà.
- La predisposizione ad acquistare peso è ereditaria ma è ovvio che il peso oscillerà molto in base all'alimentazione
- La statura può essere influenzata dal modo di vivere e dall'alimentazione pur essendo ereditaria
- Il colore della pelle è influenzato dall'esposizione ai raggi solari pur essendo ereditario
Eccezioni dovute a mutazioni: si dice mutazione un mutamento subitaneo, imprevedibile nella trasmissione dell'ereditarietà: all'improvviso compare un carattere che i suoi antenati non avevano.
Ci sono due tipi di mutazioni. Le prime interessano numero e struttura dei cromosomi e sono note come aberrazioni cromosomiche (LEGGI), le altre sono le mutazioni geniche e toccano solo uno o più geni.
Le mutazioni però non danno cambiamenti subito visibili: ce ne vogliono varie per ottenere differenze apprezzabili. A volte la mutazione ha conseguenze funeste in un individuo o in una famiglia, però la mutazione può anche portare miglioramenti (evento raro nell'uomo, più comune in piante e animali.
le mutazioni avvengono quasi sempre spontaneamente, a volte però sono conseguenza di agenti mutageni: raggi X, radioattività, prodotti chimici etc.


LEGGI ANCHE: La clinica dove si può scegliere il sesso del nascituro


SOMIGLIANZE PSICOLOGICHE
La trasmissione ereditaria avviene come per le caratteristioche fisiche ma le conseguenze appaiono meno appariscenti perchè tutto ciò che concerne la struttura intellettuale e psicologica del singolo individuo è soggetto a molteplici influenze: modo di vita e comportamento dei genitori, educazione, classe sociale etc. La psicologia moderna infatti evidenzia l'influenza dell'ambiente che lo circonda sulla crescita psicologica dell'individuo.
Quanto al suo carattere e ai suoi gusti potrà certo ereditare nei suoi cromosomi la predisposizione all'arte di scrivere  della madre 8anche se è raro che da grande artista nasca grande artista). Potrà più probabilmente amare la scrittura perchè la madre gliene ha sviluppato il gusto ma potrebbe anche, per reazione averne orrore!
Niente di più vero quindi delle due tesi proposte da questi due proverbi antitetici ma a loro modo egualmente veritieri
"Tale padre, tale figlio' e ' A padre avaro, figlio sprecone!"
 

gpt native-bottom-foglia-incinta
gpt inread-incinta-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-incinta-0